Martedì, 20 Ottobre 2020 10:27

“SUL PIÙ BELLO”: In anteprima una nuova clip del teen dramedy presentato a #Giffoni50 e da domani nelle sale

Eagle Pictures porta al cinema una storia tra coraggio e leggerezza che fa credere nell’impossibile

Una favola contemporanea a occhi aperti: SUL PIÙ BELLO sarà il nuovo teen dramedy made in Italy dell’autunno, esordio alla regia di Alice Filippi, pronto ad arrivare nelle sale da domani (21 ottobre) con Eagle Pictures. Le prime immagini del film sono state presentate in anteprima a #Giffoni50 dalla regista, dai protagonisti Ludovica Francesconi, Eleonora Gaggero, Gaja Masciale, Jozef Gjura, dal cantante Alfa e da Roberto Proia, produttore e sceneggiatore del film ed executive director theatrical and productions di Eagle Pictures. Oggi, ancora una volta, una grande occasione per i giffoner che potranno godere in esclusiva di una piccola clip, in attesa di vedere il film sul grande schermo.

La vicenda segue il filone della sick-lit ma promette una marcia in più. SUL PIÙ BELLO è la storia della giovanissima Marta (Ludovica Francesconi), tanto simpatica quanto insicura sul suo aspetto, che dalla nascita soffre di una rara malattia genetica. Nonostante tutto la ragazza ha un carattere travolgente e solare. A 19 anni sogna il grande amore e, prima che la sua malattia degeneri, vuole sentirsi dire "ti amo" non da un ragazzo qualsiasi, ma dal più affascinante di tutti.

I suoi amici e coinquilini Jacopo (Jozef Gjura) e Federica (Gaja Masciale) sono la sua famiglia e ogni volta fanno il possibile per dissuaderla dal puntare troppo in alto. Ad una festa, Marta nota Arturo (Giuseppe Maggio): bello, sicuro di sé e per lei inarrivabile. Mentre i fedeli amici si preparano a gestire l'ennesima delusione, stavolta le cose andranno in maniera diversa. Una volta sconfitta la rivale in amore, Beatrice (Eleonora Gaggero) e ottenuto l’amore di Arturo, Marta dovrà affrontare la sfida più dura: rivelargli che il tempo non è a loro favore.

Una storia di coraggio e determinazione realizzata con passione: basti pensare che il lungometraggio è stato bloccato a marzo, causa lockdown, dopo solo un giorno e mezzo di riprese, poi terminate dopo la riapertura.

“SUL PIÙ BELLO è un film molto speciale con un messaggio importante - ha detto Proia ai giurati del festival lo scorso agosto - la protagonista non ha avuto molto dalla vita ma non si lascia definire dalla sua condizione ed è intenzionata a farsi dire “Ti amo” dal suo ragazzo ideale e così trova in Arturo il suo obiettivo”.

A Giffoni i protagonisti hanno raccontato paure e speranze vissute sul set: “Prima d’iniziare - ha confessato Francesconi - ero terrorizzata all’idea che il sogno di vedermi su grande schermo stesse per realizzarsi. Oggi, se dovessi descrivere il progetto con una sola parola, userei “emozionante” e dal mio alter ego Marta ho imparato moltissimo. Ha dei limiti ma la sua malattia non la definisce e lei dimostra che con determinazione puoi raggiungere qualunque obiettivo. Mi ha fatto crescere e lo considero un regalo”.

Eleonora Gaggero, nella veste di antagonista, ha deciso di stupire i fan: “In Beatrice mi sono ritrovata perché come attrice anch’io ho a che fare con pregiudizi da parte di persone che non mi conoscono e danno voce a pettegolezzi infondati”. “Questi personaggi - ha concluso la regista - nella finzione come nella realtà non sono buoni o cattivi, ma sono pieni di tante sfumature e dobbiamo ricordarci che l’apparenza inganna”.

Media

Leggi anche

Aprile 15, 2021

Giffoni 2021: Un grido di felicità

Categoria: News Giffoni Experience
Dal 21 al 31 luglio la cinquantunesima edizione con le attività per il cinquantennale. 150 film, 9 anteprime, 150 talenti e ospiti. Iniziato il lavoro di conferma e di iscrizione per 5000 ragazze, ragazzi e giovani di 90 città italiane e 20 nazioni in…