Mercoledì, 10 Ottobre 2018 16:00

CINEMA, ARTE, CULTURA E CIBO: LE 4 GIFFONERS IN GIURIA NEL CROATIAN CHILDREN’S FILM FESTIVAL RACCONTANO LA LORO AVVENTURA SULL’ISOLA DI BRAC

Giulia, Federica, Chiara e Clarissa – quest’ultima premiata come giurata più “clever” di tutta la manifestazione- sono state accompagnate dalla responsabile dell’Ufficio Giurie, Natascia De Rosa

Il Croatian Children’s Film Festival è l’unica manifestazione croata dedicata esclusivamente ai film realizzati da studenti: anche quest’anno una delegazione di nostri giffoners non poteva mancare! Giulia De Mattia, Federica Mollo, Chiara Napolitano e Clarissa Rossomando sono state accompagnate da Natascia De Rosa, responsabile dell’Ufficio Giurie, in un viaggio ricco di cinema e avventura. Grazie a Giffoni Experience Giulia, Federica, Chiara e Clarissa non hanno assistito solo alle proiezioni, ma hanno avuto l’occasione di poter visitare – oltre a Bol, sull’Isola di Brac - anche la città di Spalato.

Ecco il loro diario di viaggio:

“Il 3 ottobre ci siamo  incontrate  tutte e 5 all'aeroporto di Napoli per iniziare questa nuova esperienza, due di noi si conoscevano già (Fefa e Chiara). Abbiamo stretto subito amicizia, grazie alla curiosità di Giulia. È stato il primo volo per Clarissa e l'ansia era molta, ma il resto del gruppo era elettrizzato all'idea di andare all'estero. Il catamarano per l'isola di Brac, dove si è tenuto il festival, sarebbe partito il pomeriggio successivo, quindi avremmo trascorso la serata e alcune ore del giorno dopo a Spalato. Ci hanno affascinato le sue vie lastricate, il mare limpido, il lungomare, la cattedrale dalle piccole dimensioni ma dalla grande bellezza e ultimo, ma non per importanza, il palazzo diocleziano

Una volta sbarcate a Bol (anche chiamato il corno d'oro per la sua bellissima spiaggia), e dopo la sistemazione in hotel, c'è stata la cerimonia d'apertura e la presentazione della prima batteria di corti in concorso, i quali erano prodotti interamente da varie scuole della Croazia. Dopo le proiezioni abbiamo conosciuto i nostri colleghi giurati, 3 ragazze Croate e 2 Slovene. Dopo ogni batteria di corti ci sono stati i Q&A con l'entourage dei rispettivi film e successivamente l'incontro di noi giurati. La cosa che ha caratterizzato la nostra permanenza a Bol sono stati la visione di 89 corti e il kilometro che ci divideva dal cinema che ci toccava percorrere diverse volte al giorno, ma la stanchezza era compensata dal panorama marino.

La nostra mentore in questo percorso è stata Margareta, che ci ha guidato con pazienza e dedizione. Abbiamo molto apprezzato l'ospitalità e il cibo ma ci è dispiaciuto non poter cogliere a pieno la cerimonia di chiusura in quanto non tutto ci è stato tradotto a causa della tempistica. Inoltre abbiamo saputo distinguerci come giuria grazie alla nostra esperienza acquisita al GFF, in particolare Clarissa che con la sua partecipazione attiva ha avuto un riconoscimento come giurata più "clever".

Siamo onorate di essere state parte integrante di un progetto che ci rendeva partecipe al 100% come giurate e come spettatrici. Il 7 pomeriggio siamo ritornate nella capitale dove abbiamo potuto godere di altri due fantastici giorni visitando: il fish market, il Green market, il Marjan park dalla vista mozzafiato e la lunghissima spiaggia di Bacvice dal fondale cristallino dove ci siamo concesse un bel bagno autunnale. Ma la cultura di questa terra che abbiamo più apprezzato è stata quella culinaria come i tradizionali cevapcici (una sorta di salsicca), il burek (torta rustica al formaggio tipico della zona) e il blini (pancake).

Ringraziamo il Giffoni Film Festival e il Croatian Children's Film Festival per l'esperienza unica che ci ha regalato tante emozioni e nuove amicizie. Ringraziamo in particolare la nostra paziente e premurosa accompagnatrice Natascia che ci ha sopportato e supportato durante questo viaggio.”

Last modified on Mercoledì, 10 Ottobre 2018 12:45