Giovedì, 10 Agosto 2017 09:01

Dopo aver divertito i giffoners, da oggi nelle sale “Diario di una Schiappa - Portatemi a Casa!”

Arriva oggi nelle sale italiane, distribuito da 20th Century Fox Italia, ma i giffoners hanno potuto vederlo con quasi un mese di anticipo: dopo il successo ottenuto alla 47esima edizione del Giffoni Film Festival sarà da questa sera nei cinema “Diario di una Schiappa - Portatemi a Casa!” (DIARY OF A WIMPY KID – THE LONG HAUL) il nuovo film basato su una delle più vendute serie di libri di tutti i tempi.

Si tratta del nono libro della serie firmata da Jeff Kinney ed il quarto ad essere trasposto sul grande schermo, cinque anni dopo “Diario di una schiappa 3 - Vita da cani” (Diary of a Wimpy Kid: Dog Days), presentato sempre in anteprima a Giffoni nel 2012

Nel primo capitolo della saga partecipiamo alle avventure di Greg Heffley, un vivace pre-adolescente che deve sopravvivere all’infida giungla della scuola media. Il secondo film, “Diario di una schiappa 2 - La legge dei più grandi” (Diary of a Wimpy Kid: Rodrick Rules), si focalizza sulla famiglia di Greg e sul rapporto con il fratello maggiore Rodrick. Il terzo film, “Diario di una schiappa 3 - Vita da cani” (Diary of a Wimpy Kid: Dog Days), esplora il rapporto di Greg con il padre e con il suo migliore amico Rowley.

Nel quarto film “Diario di una Schiappa - Portatemi a Casa!” Greg mette a punto un nuovo piano per liberarsi della sua cattiva fama e ottenere finalmente la notorietà che crede di meritare: girare un video mitico e diffonderlo in rete con l’aiuto del formidabile YouTuber Mac Digby. Greg gli scrive e viene così a sapere che il suo mito si trova all’Expo di Videogiochi. Ma la madre Susan (Alicia Silverstone), decisa a favorire una maggiore unione familiare, da cui è escluso qualunque gadget elettronico, organizza un viaggio in auto per tutta la famiglia, alla volta della casa della bisnonna che sta per festeggiare il 90°compleanno. Sulle prime Greg non vuole saperne del viaggio, ma poi si rende conto che potrebbe invece aiutarlo a raggiungere l’Expo di Videogiochi. Il padre Frank (Tom Everett Scott) è oberato dal lavoro e non sa se il viaggio sia una buona idea. Rodrick (Charlie Wright), fratello di Greg e da sempre suo principale aguzzino, pensa solo al gruppo musicale di cui fa parte e a come spillare soldi ai genitori per riparare il suo furgoncino. Nonostante tutti boccino l’idea, ad eccezione del piccolo Manny (Dylan e Wyatt Walters), Susan riesce a convincere la famiglia a preparare i bagagli, agganciare al loro minivan la vecchia barca di Frank e partire per il lungo viaggio. La gita della famiglia Heffley si trasformerà in un’avventura ambiziosa, esilarante e commovente che ha, a volte, delle conseguenze disastrose.

In questo film troviamo nuovamente Kinney come sceneggiatore e produttore esecutivo, insieme allo sceneggiatore/regista David Bowers - che ha già diretto i primi tre adattamenti del franchise - e ai produttori Nina Jacobson e Brad Simpson.

Mentre resta vivo il ricordo del cast che ha dato vita ai primi tre film della serie “Diario di una schiappa”, quegli straordinari ragazzi sono ormai cresciuti e frequentano il college. È così iniziata la ricerca di un nuovo Greg Heffley e, dopo aver esaminato molti giovani attori di talento, anche a livello internazionale, è stato scelto il dodicenne Jason Drucker. Oltre a Greg, i realizzatori hanno dovuto individuare nuovi attori anche per i ruoli di Susan, Frank, Rodrick, Rowley e Manny. Così,a  Jason Drucker si affiancano Alicia Silverstone (“Ragazze a Beverly Hills” - Clueless) e Tom Everett Scott (“Music Graffiti” - That Thing You Do) che interpretano i genitori. Charlie Wright interpreta Rodrick, l’irritante fratello maggiore di Greg che non perde occasione di molestarlo, mentre Owen Asztalos veste i panni di Rowley. Per il membro del cast più giovane, Manny, i realizzatori hanno individuato Dylan e Wyatt Walters, due di tre gemelli di 4 anni.

Last modified on Giovedì, 10 Agosto 2017 09:18

finanziatoda nuovo