logo 2018

Sezioni e Film

LIBERI DI SCEGLIERE

Category: Edizione 2018

Sinossi
Marco Lo Bianco è un giudice minorile. Lavora a Reggio Calabria e sogna di strappare i ragazzi alla ‘ndrangheta. Vedendo sfilare nella sua aula di tribunale tutti i ragazzi delle più importanti famiglie mafiose della provincia, ha capito che la ‘ndrangheta si eredita. Le famiglie si assicurano il potere sul territorio grazie alla continuità generazionale, costringendo i figli a fare il mestiere dei padri. Ed è così che quando si ritrova davanti anche Domenico, al quale anni prima avevano arrestato il fratello maggiore, Lo Bianco decide che è arrivato il momento di dire basta.

Titolo Originale LIBERI DI SCEGLIERE
Titolo Italiano LIBERI DI SCEGLIERE
Categoria Fuori concorso
Sezione Masterclass Classic
Tipologia Lungometraggio
Anno di Produzione 2018
Nazionalità Italia
Regia di Giacomo Campiotti
Sceneggiatura Monica Zapelli, Sofia Bruschetta, Ivano Fachin, Giovanni Galassi, Tommaso Matano
Interpreti principali Alessandro Preziosi
Carmine Buschini
Nicole Grimaudo
Prodotto da Angelo Barbagallo

 regista Giacomo CampiottiGIACOMO CAMPIOTTI
Nato a Varese nel 1957, si laurea in Pedagogia all'Università di Bologna. Dopo aver lavorato per anni nel teatro di piazza, lavora come assistente e aiuto regista di Mario Monicelli ne IL MARCHESE DEL GRILLO, SPERIAMO CHE SIA FEMMINA e I PICARI. Frequenta il gruppo "Ipotesi Cinema" di Ermanno Olmi a Bassano del Grappa e realizza per RaiUno i cortometraggi: TRE DONNE (1983), LA BOMBA (1985) e RITORNO AL CINEMA (1986). Nell’89 dirige il suo primo lungometraggio CORSA DI PRIMAVERA, vincitore del Giffoni Film Festival 1990. Nel 1994 dirige COME DUE COCCODRILLI, con Giancarlo Giannini, Valeria Golino e Fabrizio Bentivoglio, vincitore di numerosi premi e candidato come miglior film straniero ai Golden Globes del 1996. Sempre nel 1996 dirige RITRATTI D'AUTORE: SECONDA SERIE. Successivamente scrive e dirige IL TEMPO DELL'AMORE (1999). Nel 2002 firma la regia della mini serie tv ZIVAGO, una coproduzione internazionale trasmessa in diversi paesi, con Keira Knightley, Sam Neill e Hans Matheson. Nel 2005 torna al cinema con MAI PIÙ COME PRIMA, film che tratta tematiche complesse come l'incomunicabilità tra adulti e adolescenti. Nel 2007 firma la regia della miniserie tv in due puntate L'AMORE E LA GUERRA con Daniele Liotti e Martina Stella e porta al successo GIUSEPPE MOSCATI - L'AMORE CHE GUARISCE, una produzione Artis Spa e Sacha Film Company Srl con Giuseppe Fiorello nei panni di Moscati, il medico napoletano che dedicò la vita alla cura dei meno abbienti. La miniserie riscuote un discreto successo che si ripete con la miniserie Rai BAKHITA (2009), con Fatou Kine Boye, Stefania Rocca, Fabio Sartor, Francesco Salvi, Ettore Bassi. I film più recenti di Giacomo sono IL SORTEGGIO - con Giuseppe Fiorello nel ruolo di Tonino Barone, un operaio della Fiat estratto a sorte come giurato popolare al primo processo alle Brigate Rosse del 1977 - e BIANCA COME IL LATTE, ROSSA COME IL SANGUE (2012), versione cinematografica del romanzo d'esordio di Alessandro D'Avenia. Mentre per la TV il suo successo più recente è la serie BRACCIALETTI ROSSI.

 

produzione
Rai Fiction
(Italia)
-----
Bibi Film TV
(Italia)