logo 2016

GIFFONI EXPERIENCE 2016 - 15.24 luglio

Sezioni e Film

FLY AWAY HOME

Category: Edizione 2016

Sinossi
Vienna 1945: la polveriera della guerra e l'occupazione russa visti attraverso gli occhi innocenti di Christine, nove anni. La bambina sa ben poco della pace, così come i bambini di oggi sanno ben poco della guerra. Bombardati e senza un soldo, lei e la sua famiglia vengono sistemati in un'antica villa alla periferia di Vienna. Adesso hanno un tetto sulla testa, ma nient'altro. Dopo la resa dei soldati tedeschi, gli subentrano i russi. Tutti hanno paura dei russi, che si ritiene siano molto volubili. Tutti tranne Christine.

Titolo Originale Maikäfer flieg
Categoria In concorso
Sezione Elements +10
Tipologia Lungometraggio
Anno di Produzione 2016
Durata 109'
Nazionalità Austria
Regia di Mirjam Unger
Sceneggiatura Sandra Bohole, Mirjam Unger
Tratto dal libro "Maikäfer, flieg!"
di Christine Nöstlinger
Montaggio Niki Mossböck
Scenografia Katharina Wöppermann
Musiche Eva Jantschitsch
Interpreti principali Zita Gaier (Christine)
Ursula Strauss (madre)
Gerald Votava (padre)
Paula Brunner (sorella)
Krista Stadler (nonna)
Heinz Mittendorfer (nonno)
Bettina Mittendorfer (Sig.ra von Braun)
Lino Gaier (Gerald)
Prodotto da Gabriele Kranzelbinder

Foto Mirjam UNGER copyright mirjam rannebergerMirjam Unger
Nata nel 1970 a Vienna, è regista e sceneggiatrice. Ha studiato regia all’Università di Musica e Spettacolo  di Vienna. Ha ricevuto numerosi premi per i suoi cortometraggi (Nachricht  von  H.,  Speak  Easy,  More or Less...) presentati in diversi festival internazionali. Dal 2000 è una regista e sceneggiatrice indipendente e lavora per cinema e tv.

Dichiarazione del regista
“Quando abbiamo cominciato l'adattamento di FLY AWAY HOME, non potevamo sapere che una guerra in Siria sarebbe scoppiata, vicina e onnipresente. La Nöstlingers aveva 9 anni quando finì la Seconda Guerra Mondiale e il film narra la sua esperienza di bambina in tempo di guerra più di 70 anni fa a Vienna, durante le ultime settimane del conflitto. Volevamo concentrarci su questo soggetto universale, i bambini e la guerra.  Della conversazione con l'autrice, ricordo particolarmente la frase: "Le settimane dell'estate del ’45 quando tutto era finito in cenere, furono le più eccitanti e forse le migliori della mia infanzia". L’ambivalenza della guerra, la percezione che i bambini hanno di ciò che per gli adulti è una catastrofe e cosa i bambini vedano come un’avventura sono elementi importanti del film. A parte lo sfondo storico di Fly away Home, Christine Nöstlinger è stata per anni una delle autrici per bambini più importanti in Austria ed ha influenzato molti di noi. Come donna politicamente impegnata e come artista è un modello da seguire. Del resto non è un caso che a questo film abbiano lavorato soprattutto delle donne”.

produzione
KGP KRANZELBINDER GABRIELE PRODUCTION GmbH
(Austria)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.kgp.co.at

festival contact
AFC - Austrian Films
(Austria)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.austrianfilms.com

distribuzione italiana
WANTED CINEMA
(Italia)
www.wantedcinema.eu