logo 2006

GIFFONI FILM FESTIVAL 2006 - 14.22 luglio

Sezioni e Film

PINGPONG

Category: Edizione 2006

Sinossi

Dopo il suicidio del padre, Paul, 16 anni, si presenta non invitato a casa della zia. Segnato dalla sua drammatica esperienza, il ragazzo sembra in cerca di un mondo ideale. Si insinua così in quella che sembra una famiglia perfetta – composta da madre, padre, figlio e un cane – che vive in una casa con giardino, piscina e tavolo da pingpong. Ma sotto la superficie si nascondono molte tensioni, soprattutto tra il figlio e la madre, che si aspetta troppo dalle lezioni di piano del ragazzo. Dopo l’iniziale rifiuto nei confronti di Paul, la zia Anna gradualmente ne sembra conquistata. Paul è attratto da lei e solo quando è ormai troppo tardi, il ragazzo comprende di essere totalmente alla mercé della donna. Il dolore di Paul lo conduce a un atto di disperazione e a cambiare per sempre la vita della famiglia di Anna.

Titolo Originale PINGPONG
Categoria In concorso
Sezione Y Gen
Tipologia Lungometraggio
Anno di Produzione 2006
Durata 89'
Nazionalità Germania
Regia di Matthias Luthardt
Soggetto di Matthias Luthardt, Meike Hauck
Sceneggiatura Matthias Luthardt, Meike Hauck
Fotografia Christian Marohl
Montaggio Florian Miosge
Scenografia Friederike Hagen
Costumi Andrea Schein
Suono Jacob Ilgner
Musiche Matthias Petsche
Interpreti principali Sebastian Urzendowsky (Paul)
Marion Mitterhammer (Anna)
Clemens Berg (Robert)
Falk Rockstroh (Stefan)
Prodotto da Niklas Bäumer, Anke Hartwig

pingpong regMatthias Luthardt

Nato nel 1972, ha studiato regia all’Accademia di Cinema e Televisione “Konrad Wolf” a Potsdam-Babelsberg, in Germania. È il co-fondatore della società di produzione “Risingstar” e ha preso parte al Masterclass dell’Accademia Cinematografica Franco- tedesca. Dopo aver diretto numerosi documentari e cortometraggi premiati in diversi festival, dirige il suo primo lungometraggio, PINGPONG.

 

Dichiarazioni del regista

“Il sole splende. Una donna parla ala suo cane. Suo figlio si esercita al piano. Il tempo si è fermato. Nel giardino, c’è una piscina in rovina. È così che tutto comincia. Molto poetico, nessuno svolazzo. Un idillio, ma qualcosa non va. Volevo dare un’occhiata da vicino. Volevo studiare questo microcosmo e analizzarlo. Il mio film è nato così”.

Produzione
Junifilm GmbH
Vorbergstraße 4b, 10823 Berlin - Germany
phone +49 3044717060
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.junifilm.de

 

Distribuzione internazionale
Festival contact
Media Luna Entertainment
Hochstadenstrasse 1-3, D-50674 Cologne - Germany
phone +49 2218014980
fax +49 22180149821
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.medialuna-entertainment.de