logo 2005

GIFFONI FILM FESTIVAL 2005 - 16.23 luglio

Sezioni e Film

VIPER IN THE FIST

Category: Edizione 2005

Sinossi

Anni ’20. Jean Rezeau e suo fratello maggiore vivono felicemente a “La Belle Angerie”, la tenuta della nonna in Bretagna. Alla morte dell’anziana signora, il ritorno dei genitori dall’Indocina segna la fine della loro infanzia. La madre, Paule, degna discendente delle streghe delle favole, assume il controllo della casa e i ragazzi si ritrovano a subire continue angherie, punizioni e meschine privazioni, tutto in nome del “loro bene”. Il padre tenta qualche piccola rimostranza, ma dipende economicamente dalla moglie ed è più interessato a collezionare insetti che a educare i figli. Il piccolo Jean decide di ribellarsi e aizza i fratelli contro una mamma che non sa amarli e che crea in casa un’atmosfera da tragicomica e malsana guerra domestica. Jean resisterà saldamente fino alla fine. Se altri bambini crescono grazie all’amore, egli diverrà grande grazie all’odio per la madre.

Titolo Originale VIPÈRE AU POING
Categoria In concorso
Sezione Free to Fly
Tipologia Lungometraggio
Anno di Produzione 2004
Durata 100'
Nazionalità Francia, Regno Unito
Regia di Philippe de Broca
Sceneggiatura Philippe de Broca, Olga Vincent
Tratto dal libro "Vipera in pugno" ("Vipère au poing")
di Hervé Bazin
Fotografia Yves Lafaye
Montaggio Anna Ruiz
Scenografia Christian Siret, Milly Burns
Costumi Silvie de Segonzac, Sandrine Bernard
Suono Jean-Jacques Ferran
Musiche Brian Lock
Interpreti principali Catherine Frot (Paule "Folcoche" Rézeau)
Jacques Villeret (Jacques Rézeau)
Jules Sitruk (Jean Rézeau)
William Touil (Ferdinand "Freddie" Rézeau)
Pierre Stévenin (Marcel)
Cherie Lunghi (Miss Chilton)
Prodotto da Jean-Michel Rey, Philippe Liégeois, Olga Vincent

viper in the fist regPhilippe de Broca

Nato a Parigi nel 1933. Operatore di documentari e assistente, fra gli altri, di Claude Chabrol, nel 1960 ha diretto il suo primo lungometraggio, I GIOCHI DELL’AMORE (LES JEUX DE L’AMOUR). Dei suoi oltre trenta film, molti raccontano l’amore e fanno di lui uno dei protagonisti più eleganti della commedia sentimentale francese. Tra le sue opere, ricordiamo DON GIOVANNI ’62 (LE FARCEUR, 1960), L’AMANTE DI CINQUE GIORNI (L’AMANT DE CINQ JOURS, 1961), CARTOUCHE (1962), TUTTI PAZZI MENO IO (LE ROI DE COEUR, 1966), PORTAMI QUELLO CHE HAI E PRENDITI QUELLO CHE VUOI (LES CAPRICES DE MARIE, 1970), DARSELA A GAMBE (LA POUDRE D’ESCAMPETTE, 1971), LA LUNGA NOTTE DI LOUISE (CHÈRE LOUISE, 1972), L’INCORREGGIBILE (L’INCORRIGIBLE, 1975), DISAVVENTURE DI UN COMMISSARIO DI POLIZIA (TENDRE POULET, 1977), VACANZE AFRICANE (L’AFRICAIN, 1983), CHOUANS! I RIVOLUZIONARI BIANCHI (CHOUANS!, 1988), LE MILLE E UNA NOTTE (LES 1001 NUITS, 1990), IL CAVALIERE DI LAGARDÈRE (LE BOSSU, 1997). Ha diretto Jean-Paul Belmondo in una trilogia esotica, formata dai film L’UOMO DI RIO (L’HOMME DE RIO, 1964), L’UOMO DI HONG KONG (LES TRIBULATIONS D’UN CHINOIS EN CHINE, 1965), COME SI DISTRUGGE LA REPUTAZIONE DEL PIU GRANDE AGENTE SEGRETO DEL MONDO (LE MAGNIFIQUE, 1974). De Broca si è spento nel 2004.

Produzione
Rezo Production
29, rue du Faubourg Poissonniere, 75009, Paris - France
phone +33 142464630
fax +33 142464082
www.rezofilms.com

 

Distribuzione internazionale
Festival contact
F.P.I. – Flach Pyramide International
5, rue du Chevalier de Saint George, 75008, Paris - France
phone 33 142960220
fax 33 1 40200551
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.flach-pyramide.com