logo 2004

GIFFONI FILM FESTIVAL 2004 - 17.24 luglio

Sezioni e Film

SEA OF SILENCE

Category: Edizione 2004

Sinossi

1969. Caro, una bimba di 9 anni, vive in una fattoria olandese con quattro fratelli e un quinto in arrivo. La bambina è determinata a comprendere i misteri del mondo. Il padre, un fervente cattolico, e la madre troppo impegnata non riescono ad aiutarla. Così Caro si rivolge a Dio. A scuola la bambina rimane sconvolta scoprendo che l’uomo andrà sulla luna. Ai suoi occhi, è impossibile che Dio consenta a qualcuno di avvicinarsi al paradiso. Suo padre, altrettanto incapace di fronteggiare il progresso, si dà al bere. Caro, intanto, si prepara per la prima comunione e stringe un patto col padre: lei supererà la paura di nuotare, lui, in cambio, smetterà di bere. Ma il padre rompe la promessa, sconvolgendo la vita della famiglia e trasformando la festa per la comunione in un disastro. Caro comincia a perdere ogni speranza. Quando però si rivolge alla zia, uno spirito libero che si gode i primi frutti dell’emancipazione degli anni ’70, e finalmente impara a nuotare, la bambina apprende una lezione importante: non c’è da preoccuparsi troppo per quello che non possiamo controllare.

Titolo Originale VERDER DAN DE MAAN
Categoria In concorso
Sezione Free to Fly
Tipologia Lungometraggio
Anno di Produzione 2003
Durata 105'
Nazionalità Belgio, Paesi Bassi
Regia di Stijn Coninx
Soggetto di Jacqueline Epskamp
Sceneggiatura Jacqueline Epskamp
Fotografia Walther van den Ende
Montaggio Ludo Troch
Scenografia Peter Menne
Costumi Kristin Van Passel
Suono Henri Morelle
Musiche Henny Vrienten
Interpreti principali Huub Stapel (Mees Sr.)
Johanna ter Steege (Ita)
Neeltje de Vree (Caro)
Nyk Runia (Mees jr.)
Yannic Pieters (Bram)
Julia Van Lisenburg (Annette)
Prodotto da Els Vandevors,t Ineke van Wierst

sea of silence regStijn Coninx

Nato nel 1957 a Neerpelt (Belgio), è uno dei registi di maggior successo delle Fiandre. Docente dal 1993 alla belga RITS Film Academy, nello stesso anno è stato insignito del titolo di barone, e, tra il 1994 e il 1999, è stato eletto più volte Presidente del Flemish Film Institute (Istituto Fiammingo del Cinema). Nel 1992 è divenuto internazionalmente noto con il film DAENS, nominato ai Premi Oscar come miglior film straniero.

 

Dichiarazioni del regista

“Quando ho letto la sceneggiatura per la prima volta, non mi era chiaro il motivo per cui il padre bevesse. Alla fine, ho capito che si tratta di una reazione ai cambiamenti troppo rapidi che avvenivano intorno a lui. L’uomo non capisce più il mondo. Questa storia poteva essere ambientata in qualunque luogo, anche se abbiamo deciso di collocarla nei Paesi Bassi. Penso che una storia del genere abbia una particolare importanza oggi, in un momento in cui il mondo si muove anche più velocemente. Viviamo in un tempo in cui sedersi come drogati davanti a internet è più importante che sedersi al sole e pensare alla vita. Non c’è più tempo per nulla”.

Produzione
Festival contact
Isabella Films
www.isabellafilms.com

 

Distribuzione internazionale
Celluloid Dreams
2, rue Turgot 75009 Paris - France
phone +33 149700370
fax +33 149700371
www.celluloid-dreams.com