logo 1988

GIFFONI FILM FESTIVAL 1988 - 30 luglio.7 agosto

Sezioni e Film

I SANTI INNOCENTI

Category: Edizione 1988

Sinossi
Da qualche parte nel paese spagnolo, negli anni '60. Paco e sua moglie Régula sono molto poveri. Lavorano come affittuari per un proprietario terriero molto ricco. Hanno 3 bambini. Non possono andare a scuola perché il maestro "ha bisogno" del loro lavoro. Quando il fratello di Regula viene licenziato da dove ha lavorato per 61 anni, si stabilisce nel loro piccolo posto ... Un attacco contro l'arcaismo del paese spagnolo degli anni '60.

Titolo Originale Los santos inocentes
Titolo Italiano I Santi Innocenti
Categoria Fuori concorso
Sezione i Ragazzi nel Cinema Spagnolo
Tipologia Lungometraggio
Anno di Produzione 1984
Durata 107'
Nazionalità Spagna
Regia di Mario Camus
Sceneggiatura Miguel Delibes, Antonio Larreta
Interpreti principali Alfredo Landa, Terele Pávez, Belén Ballesteros

 regista mario camusMARIO CAMUS

Mario Camus (Santander, 20 aprile 1935) è un regista e sceneggiatore spagnolo.
Studiò diritto e successivamente frequentò la Escuela Oficial de Cine. Camus appartiene alla generazione del Nuevo Cine Español, della quale fanno parte, tra gli altri, Carlos Saura, Basilio Martín Patino, José Luis Borau, Julio Diamante, Miguel Picazo e Manuel Summers. È riconosciuta la sua abilità nell'adattamento cinematografico di testi letterari, come si può vedere dalle pellicole basate su opere di Calderón de la Barca e Lope de Vega (La leggenda dell'alcalde di Zalamea, 1972), Ignacio Aldecoa (Young Sánchez, 1964, Con el viento solano, 1967 e Los pájaros de Baden-Baden, 1975), Pérez Galdós (la serie televisiva Fortunata e Giacinta), Camilo J. Cela (L'alveare, 1982), Miguel Delibes (I santi innocenti, 1984), García Lorca (La casa di Bernarda Alba, 1987).
Si è dedicato negli anni sessanta a un cinema più commerciale al servizio del cantante Raphael e di Sara Montiel e a opere di vario genere, come il film western La collera del vento (1970) o le storie di amore combattuto Grazie amore mio (1968) e Il mio primo uomo (1975).