Regolamento Iscrizione Film GFF 2019

49ª edizione 19-27 luglio 2019

INTRODUZIONE

Il Giffoni Film Festival è organizzato dall’Ente Autonomo Giffoni Experience, associazione non profit costituita nel 1973. È co-finanziato dalla Regione Campania e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema, con il sostegno del Comune di Giffoni Valle Piana. A questi Enti si aggiungono altre associazioni, organizzazioni, istituzioni e sponsor privati.

OBIETTIVI

Il festival rappresenta da 49 anni un banco di prova per la produzione destinata ai bambini, ai ragazzi, agli adolescenti. Luogo ideale per vivaci confronti tra produttori, autori e distributori, ma anche tra l'universo produttivo e il pubblico di riferimento, il festival promuove la conoscenza e la diffusione di prodotti di alto valore artistico, capaci di contribuire alla crescita culturale e alla formazione di una matura coscienza critica nei ragazzi. 

1. SEZIONI UFFICIALI

    1. Elements +3 – concorso internazionale di cortometraggi d’animazione per bambini dai 3 anni ai 5 anni;
    2. Elements +6 – concorso internazionale di lungometraggi e cortometraggi di fiction e animazione. La sezione è dedicata ad un pubblico dai 6 ai 9 anni;
    3. Elements +10 – concorso internazionale di lungometraggi e cortometraggi di fiction e animazione. La sezione è dedicata ad un pubblico dai 10 ai 12 anni;
    4. Generator +13 – concorso internazionale di lungometraggi di fiction e animazione. La sezione è dedicata ad un pubblico dai 13 ai 15 anni;
    5. Generator +16 – concorso internazionale di lungometraggi di fiction e animazione. La sezione è dedicata ad un pubblico dai 16 ai 18 anni.
    6. Generator +18 – concorso internazionale di lungometraggi e cortometraggi (per quest’ultimi solo d’animazione) sull’infanzia e i giovani ma rivolti ad un pubblico adulto;
    7. GEX Doc – sezione competitiva di documentari (solo lungometraggi) sull’infanzia e l’adolescenza.
    8. Parental Experience –composta da un concorso internazionale di cortometraggi fiction.

I cortometraggi devono avere una durata massima di 30' mentre i lungometraggi una durata minima di 60'.
Formati utili per la proiezione: DCP,  Blu-ray, file in formato H264HD o Apple Pro-res.

2. GIURIE E PREMI

    1. Per le sezioni competitive di Elements le giurie saranno composte da bambini (circa 1000 per sezione) e assegneranno il Gryphon Award al miglior film e al miglior cortometraggio;
    2. Per le sezioni competitive di Generator +13 e +16 le giurie internazionali saranno composte da ragazzi provenienti da tutto il mondo (circa 600 per sezione) e assegneranno il Gryphon Award al miglior film;
    3. Generator +18 - Una giuria internazionale, composta da adulti (studenti universitari, insegnanti, ecc.) assegnerà il Gryphon Award al miglior lungometraggio e al miglior cortometraggio d’animazione.
    4. GEX DOC - Una giuria composta dal pubblico che parteciperà alle proiezioni, assegnerà il Gryphon Award al miglior documentario.
    5. Per la sezione competitiva Parental Experience la giuria, composta da genitori, assegnerà il Gryphon Award al miglior cortometraggio fiction.
  • Le decisioni delle giurie sono insindacabili.

3. SELEZIONE DELLE OPERE

    1. Condizioni di ammissione alla selezione. Verranno tenute in considerazione i film prodotti da gennaio 2018 o che hanno avuto la premiere da giugno 2018 e si concederà priorità alle opere inedite.
      SOLO PER I LUNGOMETRAGGI: la presentazione del film ad altri festival italiani, l’uscita in sala o la messa in onda televisiva in italia ne comporterà l’esclusione dal giffoni film festival.
      Per la preselezione la data ultima per l’arrivo dei file o link online è il 31 maggio 2019.
      I CORTOMETRAGGI vanno iscritti obbligatoriamente su una delle piattaforme presenti sul sito (Eventival, FilmFreeway, Reelport). Bisognerà procedere all’upload o link delle opere e all’inserimento di tutti i dati richiesti. Per ulteriori informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
      La spedizione dei materiali per la preselezione è a carico dei partecipanti
      Il nostro Ente conserverà una copia del film presso la propria Cineteca e potrà utilizzarla per fini culturali e didattici, escludendo ogni utilizzo commerciale.

    2. Modalità di selezione. La selezione delle opere avverrà a giudizio insindacabile della Direzione Artistica che provvederà a comunicare i risultati finali solo alle produzioni/distribuzioni dei film selezionati entro il 18 giugno 2019.

    3. Materiali. Ricevuta la notifica ufficiale dell’inserimento in concorso, assoluta priorità dovrà essere concessa all’invio dei seguenti materiali:
      - File dell'intero film sottotitolato in inglese (se non già inviato per la preselezione)Questi file verranno utilizzati per la preparazione dei sottotitoli in italiano ove necessario, pertanto è possibile inviare screener destinati ai mercati con watermark.
      - Entry form (da compilare online sulle nostre piattaforme)
      - Biografia, filmografia e foto del regista (via e-mail)
      - Nota del regista sul film (via e-mail)
      - Lista completa dei dialoghi in inglese e/o lista dei sottotitoli (via e-mail)
      - Foto del film (via e-mail o ftp)
      - Posters e brochures
      - Trailer (solo per i lungometraggi) durata massima 2 minuti (via ftp o wetransfer)

      N.B.: È essenziale, ai fini della promozione dei film in concorso, l’autorizzazione da parte della produzione alla trasmissione (TV nazionali e internazionali) di un massimo di 2’ di scene tratte dal film (30’’ per i cortometraggi).

      IMPORTANTE
    4. Spedizioni. Le copie per la proiezione di tutti i lungometraggi e i cortometraggi selezionati, dovranno essere spediti esclusivamente via corriere e dovranno arrivare presso gli uffici del Festival non oltre il 12 luglio 2019:

GIFFONI FILM FESTIVAL
Via Aldo Moro 4
84095 Giffoni Valle Piana (SA)
ITALY

  • Ogni spedizione, proveniente da Paese Extra UE, dovrà essere corredata da fattura pro-forma con l'indicazione del numero dei colli, titolo del film e valore commerciale per i soli fini doganali (non superiore ai 10$ per i lungometraggi e 5$ per i cortometraggi) e riportare la dicitura “NO COMMERCIAL VALUE, FOR CULTURAL PURPOSES ONLY”. Parallelamente, il mittente dovrà far pervenire alla segreteria del Festival via e-mail un avviso di spedizione indicante il titolo del film e il numero della spedizione (AWB).
  • Tutti i film in competizione saranno proiettati in lingua originale con sottotitoli elettronici in italiano (ad eccezione delle sezioni Elements +3 e Elements +6 per le quali si adotterà un sistema di voice-over).
  • Le copie dei film dovranno essere sottotitolate in inglese se provenienti da paesi non anglofoni.
  • La copia per la preselezione dovrà essere identica a quella per la proiezione ufficiale.
  • Nel caso di invio di un DCP vi preghiamo di tener conto dei tempi necessari per caricarlo e testarlo, quindi vi chiediamo di farlo pervenire presso i nostri uffici entro il 12 luglio. In caso di un DCP criptato, la KDM dovrà essere valida dal 19 al 27 luglio 2019.
  • Anche gli eventuali file destinati alle proiezioni ufficiali possono essere inviati a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (lungometraggi) o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (cortometraggi) entro il 12 luglio.

4. COSTI ED IMPEGNI

  • Il GFF non prevede nessun costo per l’ingresso in preselezione.
  • Il costo per l’invio dei film in preselezione è a carico dei partecipanti.
  • Il festival coprirà i costi di spedizione delle copie dei film selezionati e la restituzione ai paesi d’origine solo nel caso in cui i film arrivino e ritornino alla società di produzione/distribuzione. Nel caso di spedizioni da/per altri Festival il GFF coprirà le spese di trasporto per una sola tratta (ricezione o restituzione).
  • Assicurazione del trasporto. È a carico dei partecipanti la copertura assicurativa inerente al trasporto di andata e ritorno delle pellicole.
  • Assicurazione a Giffoni. Il Festival garantisce la copertura assicurativa per il periodo di giacenza dei film presso la sede del Festival. Il valore assicurativo dei film non potrà comunque eccedere il costo di laboratorio di una copia standard, secondo le tariffe in vigore in Italia.
  • I produttori e i distributori di tutti i film vincitori sono invitati a fare dono di una copia del film, su supporto digitale in alta definizione, che sarà depositata presso l’Archivio Storico del Festival e destinata ad esclusivi fini di studio e di conservazione, escludendo ogni utilizzo commerciale.

5. PARTECIPAZIONE DELEGAZIONI

    1. SPESE DI VIAGGIO. Il Giffoni Film Festival provvederà alle spese del viaggio aereo, in classe economy, esclusivamente per i registi dei lungometraggi in competizione.
    2. SPESE DI OSPITALITA’
      - Per le delegazioni dei lungometraggi è prevista l'ospitalità (albergo e cene) per il regista e per un eventuale rappresentante della produzione di ciascun film in competizione, dal giorno precedente lo screening al giorno della Cerimonia di Premiazione.
      - Per i registi dei cortometraggi in competizione è prevista l'ospitalità (albergo e cene) per un massimo di 3 notti.

      N.B.: Le società di produzione e distribuzione dei film selezionati sono invitate a sostenere la partecipazione al GFF dei protagonisti principali dei film selezionati a cui saremo lieti di offrire l’ospitalità (albergo e cene).

6. DISPOSIZIONI FINALI

  • La partecipazione al GFF comporta l’accettazione del presente regolamento. È responsabilità di produttori, distributori, o altri soggetti che presentano il film, garantire di essere legittimamente autorizzati ad iscrivere l’opera al GFF.
  • Per ogni eventuale contestazione sull’interpretazione del regolamento fa fede il testo originale redatto in italiano.
  • Il Direttore del GFF ha il diritto di dirimere tutti i casi non previsti dal presente regolamento, nonché di derogare al regolamento stesso in casi particolari e motivati. 
  • Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Salerno.

Giffoni, dicembre 2018

 

 

 

eventival btn black submit4x

 

 

reelport logo1