SAL DE RISO

19 DICEMBRE ore 17:00

Segui l'incontro live su: https://youtu.be/amkucmExWYw

Biografia

Salvatore De Riso, classe 1966, dopo aver studiato come cuoco e aver trascorso sette anni nelle cucine dei migliori alberghi della Costiera Amalfitana, nel 1988 trova nella pasticceria la sua grande passione. 

Si forma professionalmente in un piccolo laboratorio accanto alla Basilica di Santa Trofimena in Minori. Non potendo contare su strumenti tecnici professionali, usa in quegli anni il frustino elettrico della madre e il forno del panettiere di Minori per realizzare i suoi dolci. 

Nel 2000 inaugura la “Pasticceria De Riso” sul lungomare di Minori e nel 2001 apre il suo secondo grande laboratorio artigianale nella località di Tramonti. In pochi anni la Pasticceria De Riso si afferma come una delle più rinomate d’Italia: sono in molti a recarsi a Minori e a Tramonti per gustare le specialità legate alle tradizioni, ai profumi e ai sapori della terra del sole. 

Nel 2016 apre la nuova pasticceria Sal De Riso Costa d’Amalfi, l’unica gestita direttamente da lui: un multistore gastronomico con diversi reparti, quali pasticceria, gelateria, caffetteria, pizza & bistrot e american bar. 

Il segreto del suo successo è uno solo: la grande passione unita alla qualità degli ingredienti, selezionati con cura tra le aziende leader del settore.

Nel corso della sua carriera, costellata da prestigiosi riconoscimenti internazionali, Salvatore si specializza con i più grandi professionisti pasticceri. Viene ammesso nel 1994 alla prestigiosa Accademia Maestri Pasticceri Italiani, dove vince 4 medaglie d’oro. Nel 2010 viene proclamato “Pasticcere dell’Anno 2010/2011” dall’Accademia Maestri Pasticceri Italiani e nel 2016 riceve il riconoscimento mondiale del World Pastry Stars

Nel 2008 festeggia i primi 20 anni di attività presentando il suo primo libro: “Dolci del Sole” (Rizzoli). A seguire, vengono pubblicati nel 2009 “Dolci in famiglia” e nel 2013 “Dolci facili facili”, editi da Rizzoli. Nel 2014 è la volta del quarto libro: “Re delle Torte”, edito da Rai Eri e nel 2018 “Profumo di limone”, edito da Italian Gourmet.

Una storia ricca di successi: premi e riconoscimenti

  • 1997, Rimini: medaglia d’oro per la presentazione artistica 
  • 1997, Piano di Sorrento: il babà più buono e più lungo del mondo (319,5 metri) 
  • 1997, Montecarlo: rappresenta l’Italia alla manifestazione “Stravaganza Mediterranea” preparando dolci in casa Ranieri 
  • 1998: medaglia d’oro per il “Dolce d’Amalfi” che diventa torta dell’Accademia Maestri Pasticcieri Italiani, di cui fa parte 
  • 1998, Vicenza: medaglia d’oro per il miglior panettone gastronomico 
  • 1999, Roma: torta più grande del mondo per l’anniversario della nascita di Alfred Hitchcock; un dolce al cioccolato a forma piramidale (oltre 500 kg di cioccolata) con 300 fotogrammi dei suoi film, fatto in collaborazione con altri 9 colleghi accademici 
  • 1999, Salisburgo: medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Pasticceria 
  • 2001, San Cipriano Picentino: medaglia d’oro e targa al comune di Minori per la migliore torta di castagne, in occasione di una gara fra i comuni del salernitano 
  • 2001, Salerno: “Delizia della solidarietà” più grande del mondo (lunga 117m), formata da 5040 delizie al limone. All’interno della manifestazione RAI di “30 ore per la vita” a favore dell’AIL (Associazione italiana contro le leucemie) 
  • 2002, Berlino: “Torta della solidarietà” per le vittime dei nubifragi di Dresda, devastata dal maltempo 
  • 2003, Bologna (Concorso Nazionale dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani): medaglia d’oro per il miglior cioccolatino
  • 2003, Milano: riconoscimento all’Expo dei Sapori con diploma e medaglia d’oro come miglior dolce tipico italiano per il “Dolce d’Amalfi” 
  • 2004, Milano: riconoscimento all’Expo dei Sapori con diploma e menzione speciale per la torta “Ricotta e pere” 
  • 2006, Milano: riconoscimento a “Golosaria” con Premio come miglior produzione pasticcera 
  • 2006, Giffoni Sei Casali: l’Associazione Nazionale Amici della Nocciola gli conferisce la carica di socio onorario 
  • 2007, Siena: premio “Ampolla d’Oro” per la promozione dell’extravergine d’oliva italiano 
  • 2007, Giffoni Valle Piana: il comune gli conferisce la cittadinanza onoraria per sostenere i prodotti di qualità del territorio picentino 
  • 2007, Monti Picentini: Premio “Monti Picentini” per aver fatto conoscere pregiati prodotti enogastronomici, come le fragoline del sottobosco di Acerno
  • 2008, Sorrento: “Premio Villa Massa” alla carriera (1988/2008) 
  • 2009, Caceres (Madrid): Premio Internazionale “Torta del Casar” 
  • 2009, Giffoni Sei Casali: nomina di Presidente “Club amici città della nocciola”
  • 2010, Brescia: “Pasticcere dell’anno 2010/2011” per la costanza nella ricerca della qualità legata alle tradizioni del territorio campano. Le grandi capacità imprenditoriali messe al servizio anche dei colleghi e la dedizione divulgativa dei principi di Accademia Maestri Pasticceri Italiani 
  • 2011, Massalubrense: “Una stella per l’ambiente”, Ambasciatore della Sostenibilità a Rifiuti Zero. 
  • 2012, Montesano Scalo: 1° premio per il miglior panettone farcito, con il “Panettone Limoncello”
  • 2012, Milano: “Re Panettone 2012” – concorso “I PanGiuso” vincitore del premio per miglior panettone farcito 2012 con il “Panettone Limoncello”
  • 2012, Bari: Degustazione Panettoni Slow Food – 1° classificato con il Panettone Limoncello
  • 2013, Conca dei Marini: 1° Premio letterario enogastronomico, Santa Rosa Conca Festival
  • 2013, Montesano Scalo: Premio “I Profumi della Terra”  V° gara dei Dolci
  • 2013, Bari: Degustazione Panettoni Slow Food – 1° classificato con il panettone milanese
  • 2013, Milano: “Re Panettone 2013” – concorso “I PanGiuso” vincitore del premio per miglior panettone milanese
  • 2013, Milano: “Re Panettone 2013” – concorso “I PanGiuso” vincitore del 1° Premio nella categoria    “Lievitati speciali” con la Focaccia Portafortuna.
  • 2014 , Milano: “Re Panettone 2014“ Concorso “I PanGiuso” : 1° Premio per il miglior panettone farcito 2014 con il “Panettone Girotondo di Frutta“
  • 2014 , Milano: “Re Panettone 2014”  Concorso “I PanGiuso”: 2° Premio con il “Panettone Milanese“
  • 2014 , Torino: Concorso “Una Mole di Panettoni Torino 2014”: 1° Premio categoria Panettone Creativo con il “Panettone Limoncello”
  • 2015, Brescia: XXII Simposio Accademia Maestri Pasticceri Italiani: Medaglia d’Oro per l’eccellenza dell’armonia estetica e raffinatezza della torta nuziale all’italiana.
  • 2015, Eboli: Concorso “Pianeta Bufala 2015”: 1° Premio per la migliore Pastiera realizzata con latte, ricotta e burro di bufala
  • 2015, Roma: “Fiera Nazionale del Panettone e Pandoro 2015”: Premio speciale per il panettone Millefiori.
  • 2015, Torino: Concorso “Una Mole di Panettoni Torino 2015”: 1° Premio categoria panettone tradizionale con il “Panettone Milanese”.
  • 2015, Milano: “Re Panettone 2015” concorso “I PanGiuso”: 1° Premio per il miglior “Panettone Milanese”.
  • 2016, Milano: “WPS – World Pastry Stars 2016”: Premio ai migliori 10 pasticceri del mondo per l’utilizzo delle tecnologie in pasticceria, organizzazione del laboratorio e grandi produzioni artigianali.
  • 2016, Amalfi: “Capodanno Bizantino”: Investitura del titolo di “Magister Civitatis Amalfie” per l’eccezionale capacità imprenditoriale e per aver reinventato e riproposto a livello mondiale i deliziosi sapori della cucina conventuale della Costa d’Amalfi. 
  • 2016/2017, Roma: Gambero Rosso, Premio miglior bar d’Italia, Tre Chicchi   e Tre Tazzine.
  • 2016/2017, Torino: Gambero Rosso, Premio ai migliori Pasticceri & Pasticcerie d’Italia, Tre Torte.
  • 2016, Roma: 2016 , Roma: “Fiera Nazionale del Panettone e Pandoro” 1° Premio per il panettone Limoncello e menzione speciale per il panettone Milanese.
  • 2019, Milano “Artisti del panettone” 1° premio per il Panettone classico Milanese