Lunedì, 05 Dicembre 2022 11:26

Oltre quattromila studenti per la tappa di School Experience 3 a Cittanova (Reggio Calabria). Successo per la realizzazione del corto "Io sono link"

Oltre quattromila studenti provenienti dalle scuole di Cittanova (Reggio Calabria) e dintorni (I.C Chitti, I.C. Monasterace- Riace-Stilo-Bivongi, I.C. Rizzigoni, I.C. Jerace Polistena, I.I.S. Gerace, liceo artistico di Cittanova, I.I.S. Piria, liceo scientifico statale Guerrisi, I.C. Cassiodoro- Don Bosco, scuola materna Falcone e Borsellino, scuola dell'infanzia Scoppeliti, scuola dell'infanzia Milicia); sei lungometraggi33 corti professionali e 28 realizzati da altri istitutidue laboratoriMovie Lab e Digital Prof, a cui si aggiunge un momento pensato per le famiglie, Parental Experience e la realizzazione di un corto tal titolo “Io sono Link”: School Experience 3, che ha terminato il 2 dicembre, negli spazi del cinema Gentile, la sua tappa iniziata il 28 novembre, è stato un progetto che ha superato, per entusiasmo e presenze, ogni aspettativa, culminato nella presentazione di un originalissimo mockumentary, dal titolo “Io sono link”, realizzato dal team della Produzione di Giffoni con i giovani che hanno preso parte all'iniziativa. 

L’evento dedicato ai ragazzi e alle ragazze di tutta Italia, inserito nell’ambito del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola, promosso da Ministero della Cultura – Direzione Generale per il Cinema e l’Audiovisivo e Ministero dell’Istruzione e del Merito, “ha avuto il pregio di far conoscere Cittanova nel mondo - ha spiegato il sindaco Francesco Cosentino Grazie a Giffoni e alla Scuola di recitazione della Calabria diretta da Walter Cordopatri, abbiamo invaso questo territorio di cultura, di bellezza e di arte. Ci sono due momenti che mi stanno a cuore. Il primo è quando Cordopatri riuscì a coinvolgermi con il suo entusiasmo spingendomi a iniziare questo percorso così importante per i giovani. Il secondo, quando mi presentò un uomo determinato e visionario, Claudio Gubitosi, il fondatore di Giffoni, grazie al quale tutto questo oggi è stato possibile. Mi colpì la sua empatia e la sua leadership e sono entusiasta di aver intrapreso questo viaggio perché il futuro ci riserverà ancora una serie di bellissime sorprese”.

È stata una esperienza entusiasmante e produttiva – ha chiarito il fondatore di Giffoni Claudio Gubitosi, che è stato a Cittanova per incontrare il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, la vicepresidente Giuseppina Princi, il primo cittadino, gli studenti del liceo classico e artistico – Torneremo presto in Calabria per nuovi progetti che coinvolgeranno ragazzi, docenti, famiglie e istituzioni”.

Condotta da Orazio Cerino del team Produzione di Giffoni, la serata finale del progetto che vede Antonia Grimaldi nelle vesti di direttore scientifico, si è aperta con la presentazione di un video di School Experience 3 a cui ne è seguito un altro dedicato al pianeta Giffoni. “Qui ci sentiamo a casa – ha ricordato Marco Cesaro, responsabile dell'Ufficio progetti speciali di Giffoni – Fin dalla prima edizione abbiamo incontrato ragazzi meravigliosi, professori fantastici e dirigenti illuminati che ci hanno accompagnato e coccolato, facendoci sentire parte di una grande famiglia”.

La scuola di recitazione della Calabria esiste ormai da sei anni, “ma è sempre emozionante collaborare con una realtà internazionale come quella di Giffoni. Siamo orgogliosi di essere stati scelti e di aver avuto la possibilità di sperimentarci insieme”, ha sottolineato Walter Cordopatri. Giffoni ha consegnato al sindaco di Cittanova il francobollo che Poste Italiane ha emesso in occasione dell'anno europeo della gioventù, dedicandolo alla 52esima edizione del festival, mentre il primo cittadino di Cittanova ha voluto fare omaggio di alcuni gagliardetti ai tutor delle altre regioni coinvolte in School Experience 3: Antonia Bottiglieri per la Campania, Cinzia Labanca per la Basilicata, Lucia Moretti per la Calabria e Agostino D'Antonio per la Sardegna.

Dopo Cittanova, seguiranno altre tappe di School Experience 3: dal 5 all’11 febbraio Ceccano (Frosinone), dal 26 febbraio al 4 marzo Terranova di Pollino (Potenza) e Montescaglioso (Matera), dal 19 al 25 marzo Nuoro e Tonara e dal 17 al 21 marzo Giffoni Valle Piana (Salerno), dove il progetto si concluderà con un evento ospitato nella Multimedia Valley.

Per tutte le tappe, il programma prevede un concorso dedicato a lungometraggi (Feature Experience) e cortometraggi (Short Experience) realizzati da professionisti italiani e stranieri, oltre a una competizione riservata alle opere prodotte da scuole o da associazioni culturali divise per fasce d’età: Your Experience +3 (produzioni nazionali rivolte a studenti, dai 3 ai 10 anni, proposte da scuole dell’infanzia, primarie o associazioni culturali), Your Experience +11 (short movie in target con ragazzi dagli 11 ai 13 anni, realizzati da scuole secondarie di I grado, associazioni culturali o singoli videomaker) e Your Experience +14 (opere indirizzate a studenti dai 14 ai 20 anni, proposte da scuole secondarie di II grado, associazioni culturali o singoli videomaker).

E ancora due importanti e innovati lab daranno la possibilità a ragazzi e docenti di entrare nel mondo del cinema. Il primo, DIGITAL PROF, si pone nell'ambito delle attività che School Experience propone per la formazione del corpo docente. L'obiettivo è quello di consolidare le competenze digitali non solo dei ragazzi ma anche degli stessi maestri, professori e dirigenti. Il secondo, MOVIE LAB, è una lezione di cinema interattiva per guidare gli studenti alla comprensione del linguaggio audiovisivo, dando loro la possibilità di costruire una scena cinematografica. E ancora, PARENTAL EXPERIENCE, un momento pensato per le famiglie, che a Cittanova ha visto la proiezione gratuita di “Una voce fuori dal coro” di Yohan Manca, vincitore del Gryphon Award come miglior film nell'ambito della sezione Generator +13 dell'ultima edizione del festival per ragazzi.

La serata finale si è conclusa con la visione in anteprima del corto realizzato dai partecipanti di School Experienced 3 per la regia di Giuseppe Novellino, con la collaborazione di Andrea Contaldo e Francesco Petrone, insieme a tutto lo staff della Produzione di Giffoni.

Io sono Link”, questo il titolo, è un viaggio sperimentale nella vita degli adolescenti che, misteriosamente, si ritrovano in luoghi o circostanze non preventivate, dovendo fare i conti con sfide e difficoltà che li portano a crescere e ad acquistare maggiore fiducia nelle proprie possibilità. La storia ruota intorno a un eroe-antieroe, una ragazza che non ha superpoteri se non quello di aprire le porte e di spingere i suoi coetanei a uscire fuori dal proprio guscio per confrontarsi con gli altri, perché è solo nella dialettica viva e reale che si cresce e si diventa uomini e donne migliori.

E' stato un lavoro sperimentale anche per noi – ha chiarito Novellino – Abbiamo azzardato ma lo abbiamo fatto perché sapevamo che grazie al talento di questi giovani l'operazione sarebbe riuscita”.

Nella sua prima edizione - da ottobre a dicembre 2019 - School Experience ha coinvolto oltre 20mila studenti e 2000 docenti di quattro regioni di Italia (Veneto, Calabria, Sardegna e Sicilia). Non si è fermato nemmeno durante la pandemia, con una versione digital che ha collegato 32 hub italiani con particolare attenzione a Campania, Basilicata e Sicilia.

Oggi quell’impegno si riconferma più forte che mai. L’evento raggiungerà 43 comuni in 5 regioni (Campania, Basilicata, Calabria, Lazio, Sardegna), impiegando 2.780 docenti (di cui 509 in scuole dell’infanzia, 1.000 nelle scuole primarie, 572 nelle secondarie di I grado, 699 nelle secondarie di II grado) e 27.423 studenti (di cui di cui 5.090 nelle scuole dell’infanzia, 9.762 in scuole primarie, 5.679 nelle secondarie di I grado, 6.892 nelle secondarie di II grado), per un totale di 241 plessi e 274 scuole beneficiarie.

 

Leggi anche