News & Stories

Amnesty e GFF "liberano" Halil Savda

Martedì, 08 Maggio 2012 14:47
L'obiettore di coscienza turco è il secondo prigioniero "adottato" dal Giffoni Film Festival che torna in libertà. Nell'ambito della 41ma edizione del Giffoni Film Festival, svoltasi dal 12 al 21 luglio 2011 a Giffoni Valle Piana (Sa), Amnesty International Italia aveva proposto ai giurati della manifestazione di partecipare a due azioni. A bambine e bambini delle sezioni elements +6 e +10 era stato chiesto di prendere parte a una foto petizione che li ritraeva con un ciak per chiedere la liberazione immediata di Zarganar, celebre attore di Myanmar. La seconda azione aveva coinvolto i giurati generator +13, +16 e +18 ai quali era stato chiesto di sottoscrivere una petizione per chiedere al ministro della Giustizia della Turchia di garantire ad Halil Savda, sostenitore del diritto all'obiezione di coscienza e già a sua volta obiettore di coscienza al servizio militare, il diritto a esprimere pubblicamente la sua opposizione alla guerra e al servizio militare, senza timore di subire intimidazioni o di essere arrestato, accusato e imprigionato come già accaduto in altre quattro occasioni che lo hanno costretto a trascorrere in un carcere militare 17 mesi in cinque anni. Dopo la scarcerazione di Zarganar, ottenuta il 12 ottobre scorso grazie a un'amnistia concessa dal governo di Myanmar, Giffoni Film Festival e Amnesty International Italia hanno fatto il bis! È del 13 aprile 2012 la notizia del rilascio di Halil Savda dopo aver scontato metà di una condanna a 100 giorni di carcere in base all’articolo 318 del codice penale turco, che prevede una pena per chi cerchi di "allontanare il pubblico dal servizio militare". La sentenza era relativa a un episodio dell’agosto 2006, quando Savda fu arrestato per aver espresso, durante una conferenza stampa, il suo sostegno a due obiettori di coscienza israeliani - Itzik Shabbat e Amir Paster - che si rifiutavano di partecipare all’operazione militare di Israele contro il Libano. La mobilitazione di Amnesty International Italia, approdata al Giffoni Film Festival suscitando come sempre l'interesse e il coinvolgimento di ragazze e ragazzi attivatisi con grande entusiasmo, è proseguita intensamente anche dopo l'incarcerazione fino a ottenere la liberazione di Halil Savda.

Cinefrutta 2012: i vincitori

Lunedì, 07 Maggio 2012 16:17
Grande successo della seconda edizione di Cinefrutta, che si è conclusa sabato 5 maggio 2012 alla Cittadella del Cinema di Giffoni. Testimonial Nunzio Giuliano de “i Cesaroni” Si è conclusa il 5 Maggio, nella sala Truffaut della Cittadella del Cinema di Giffoni (SA), la finale di Cine-frutta – Festival della sana alimentazione, con la proclamazione dei cortometraggi vincitori. Il premio della giuria tecnica per il Miglior Cortometraggio categoria Junior (Scuole Medie Inferiori) è stato assegnato a “L’Orto dei Fruttini” della Scuola Media “Balzico” di Cava de’ Tirreni (SA); il pubblico ha deciso di premiare, nella stessa categoria, “Tualait DOP” il cortometraggio prodotto dalla Scuola Media “Milani” di Caivano (NA). Per la categoria Senior (Scuola Medie Superiori) invece, il premio Miglior Cortometraggio è stato assegnato dalla giuria tecnica al Liceo Classico “Plinio Seniore” di Castellammare di Stabia (NA) con il cortometrag-gio “Una mela al giorno”, mentre il pubblico ha premiato “L’incubo delle merendine” dell’Istituto For-tunato di Eboli (SA). Il festival, promosso da TerraOrti (organizzazione di produttori della Piana del Sele) e organizzato da Gu-stodelGusto Onlus di Donato Ciociola, patrocinato dalla Provincia di Salerno e dai principali comuni della Regione Campania, ha come partner la Film Commission Campania, Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, il Giffoni Film Festival ed è gemellato con la rassegna CineCibo presieduta da Michele Placido. Sulla scia del grande successo raccolto dalla scorsa edizione, l’organizzazione ha ricevuto circa un centi-naio di video, di cui 30 hanno avuto accesso alla finale, con un’affluenza di oltre 700 ragazzi provenienti da tutta la Campania; “questo successo - ha dichiarato il Presidente della OP TerraOrti Alfonso Esposito – conferma il punto di forza della manifestazione, ovvero il coinvolgimento di bambini e ragazzi in un proget-to di dibattito su una tematica attuale, quale l’importanza di uno stile di vita sano, in maniera non conven-zionale e, probabilmente, più stimolante per le loro giovani menti”. L'obiettivo fondamentale dell'iniziativa, ha spiegato Emilio Ferrara (Direttore della OP TerraOrti), “ è quello di utilizzare la cultura dell’immagine e della parola quale mezzo per interpretare il rapporto tra la persona e gli alimenti e per offrire, al contempo, opportunità di incontro e di aggregazione fra i giovani”. Delizie per gli occhi, ma anche per il palato, grazie al buffet di degustazione offerto dalla stessa OP Terra-Orti, pronta a mettere in pratica le originali ed educative idee di sana alimentazione elaborate dai giovani re-gisti, attori e sceneggiatori che hanno lavorato ad ogni cortometraggio in gara. Presenti le principali cariche istituzionali del territorio, fra cui Mario Miano, Assessore all’Agricoltura della Provincia di Salerno, il Senatore Alfonso Andria, Claudio Gubitosi, direttore del Giffoni Film Festival, al quale è stato consegnato un riconoscimento per il sostegno dato a manifestazioni di questo tipo, Antonietta Bonanno, assessore alla cultura e alla pubblica istruzione e l’on. Gioacchino Alfano. Ma i veri protagonisti della kermesse, presentata da Ertilia Giordano, sono stati i ragazzi, che hanno assistito alla proiezione dei cortometraggi e alla consegna dei premi, raccogliendo così “il frutto del loro lavoro”.

"...aspettando Giffoni" 2012

Lunedì, 07 Maggio 2012 11:45
Dal 21 maggio all'11 luglio l'ottava edizione     …ASPETTANDO GIFFONI 2012 6^ edizione: 21 maggio |11 luglio  TEMA: RI-GENERAZIONI   Sono otto gli anni che uniscono la Banca della Campania ed il Giffoni Film Festival che, giunto quest’anno alla quarantaduesima edizione, è una delle manifestazioni più qualificate d’Europa e punto di riferimento mondiale della cinematografia per ragazzi, non solo per l’elevato valore artistico dei film proposti, ma anche per il significato sociale che da sempre è stato in grado di esprimere. Il Festival, infatti, affida il compito di giudicare ciascun film in concorso ad una giuria formata interamente da ragazzi, conferendo, in tal modo, particolare significato ad un settore cinematografico talvolta considerato “minore”: il cinema per ragazzi. Si tratta di una formula originale e vincente che costituisce il tratto distintivo, il marchio di fabbrica del Giffoni Film Festival. In questo particolare ed avvincente contesto, oltre 3.000 giurati provenienti da ogni parte del mondo, imparano a socializzare ed a confrontarsi, a prendere confidenza con gli aspetti tecnici della rassegna ed a discutere criticamente dei film in concorso, visti quale specchio rappresentativo delle dinamiche più attuali dell’infanzia e dell’adolescenza. Il Giffoni Film Festival è, dunque, una manifestazione internazionale per vocazione che, negli anni, ha avviato interessanti collaborazioni in ogni parte del mondo: da Miami a Tampa, da New York a Washington, da Adelaide a Sidney, dall’Albania alla Polonia, fino ad approdare con grande successo ed entusiasmo a Los Angeles, nella mecca di Hollywood. D’altra parte, il Giffoni Film Festival non ha mai rinnegato il forte legame con il proprio territorio: è proprio la partecipazione attiva della comunità locale, appartenente ad un territorio che si colloca al di fuori del circuito del turismo internazionale, a renderlo un evento unico nel suo genere. La rassegna, infatti, si arricchisce della partecipazione dei numerosi volontari appartenenti alla comunità locale, che sono anche in grado di dare ospitalità ai giurati provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo. L’incontro tra la Banca della Campania ed il Giffoni Film Festival ha dato luogo ad un rapporto molto articolato, che va ben oltre la semplice sponsorizzazione dell’evento, creando una vera e propria partnership che ha prodotto originali iniziative sinergiche. In particolare, per facilitare le esigenze di spesa dei giovani giurati e dei numerosissimi ospiti che visitano la Cittadella del Cinema di Giffoni durante la manifestazione, la Banca della Campania ha realizzato sin dal primo anno di partnership, un’innovativa carta di credito prepagata e ricaricabile, denominata “GiffoniFilmCard”, che reca l’immagine del tema del Festival, utilizzabile anche per acquisti on-line, senza conto corrente e valida in ogni parte del mondo attraverso il circuito internazionale di pagamenti VISA. La GiffoniFilmCard offre, inoltre, un vantaggio non solo per l’utilizzatore, ma anche per lo stesso Giffoni Film Festival: mediante il suo acquisto -presso ogni sportello della Banca della Campania- è possibile sostenere l’Ente Festival nella promozione della cinematografia per ragazzi trasformando, così, lo strumento di pagamento in un’innovativa forma di autofinanziamento.                                                                          La partnership tra la Banca della Campania ed il Giffoni Film Festival non si limita alla realizzazione del prodotto bancario co-branded, ma si perfeziona nell’integrazione delle unità tecnico-organizzative dello staff del Festival con le capacità propositive della Banca, sfociando nella realizzazione di un vero e proprio evento nell’evento: la kermesse “…aspettando Giffoni” che, come è facile intuire, anticipa il Festival dei Picentini, ma si svolge nella città di Avellino presso il moderno complesso del Centro Direzionale della Banca, alla ridente Collina Liguorini. “…aspettando Giffoni”, spegne quest’anno le sei candeline e propone un tema particolarmente significativo ed attuale: Ri-Generazioni. Lo spettacolo e la cultura è l’Arte che si genera rigenerando, per una "ragione non solo estetica ma anche etica". La rigenerazione, quindi, rappresenta un tema più ampio di ri-creazione e di ri-nascita spirituale, il "nascere di nuovo".          Anche in questa edizione saranno proposti all’affezionato pubblico numerosi spettacoli che vedranno la partecipazione di registi, attori, cabarettisti ed esponenti del più qualificato panorama culturale e musicale italiano. Gli spettacoli saranno presentati nelle eleganti ed attrezzate strutture: l’auditorium della Banca della Campania e i giardini della ex Villa Solimene, oggi proprietà della Banca. Il noto premio denominato “Immagine &’ Comunicazione” che, sin dalla prima edizione di “…aspettando Giffoni”, viene assegnato ad un regista del cinema italiano - nel 2007 ad Ettore Scola, nel 2008 a Luigi Magni, nel 2009 a Lina Wertmuller, nel 2010 a Mario Monicelli, nel 2011 a Pupi Avati - quest’anno sarà consegnato dal Direttore Generale della Banca della Campania Francesco Fornaro al “maestro” Giuliano Montaldo il 21 maggio, in occasione della serata di apertura della manifestazione.                                                                   Anche l’edizione 2012 di “… aspettando Giffoni” si arricchisce di un evento che costituisce motivo di particolare orgoglio: la kermesse ospiterà, infatti, il giorno 21 giugno, per il secondo anno consecutivo, i cinque autori finalisti del “Premio Strega”, probabilmente la più importante manifestazione letteraria italiana. Verranno letti brani tratti dai libri, dai famosi attori Eleonora Brigliadori ed Edoardo Siravo e sarà espressa ufficialmente un’indicazione di voto da parte di una rappresentanza di alunni appartenenti alle scolaresche irpine. La serata sarà condotta dalla giornalista Maria Concetta Mattei, nota conduttrice del TG2 di mezzasera della Rai.   Nel corso della serata verranno premiati (con premi da € 1.000 ed € 500) i vincitori di oltre 130 borse di studio riservate agli studenti delle regioni Campania e Puglia iscritti al primo anno di università e agli istituti di istruzione secondaria di secondo grado relativamente ai risultati conseguiti nell’anno scolastico 2010/2011. Le borse di studio saranno consegnate sotto forma di Carta di Credito prepagata Ricaricabile Pay Up CARD. Il “BdC Day” che, come di consueto, conclude la rassegna avellinese ed idealmente porta lo spettatore nella festosa atmosfera del Festival di Giffoni, anche questa volta culminerà in una festa all’aperto che ospiterà la cantante Tosca, già vincitrice di un’edizione del Festival di Sanremo assieme a Ron, questa volta impegnata nel suo ultimo progetto dal titolo “Zoom - Spartito cinematografico”, dunque perfettamente in tema con la “mission” del GFF. La serata si terrà l’11 luglio. Il binomio Banca della Campania/Giffoni Film Festival costituisce, dunque, non una mera sponsorizzazione ma una partnership sinergica. Un incontro di idee, di progetti e di impegno concreto che esalta le migliori risorse che ciascuna struttura è in grado di mettere in campo, con un denominatore comune: la valorizzazione del territorio e delle sue potenzialità, con l’intento di proiettare un’immagine, finalmente vincente, delle nostre terre, ricche di storia, di tradizioni e di cultura che, opportunamente valorizzate, possono trasformarsi in uno straordinario fattore di crescita sociale ed economica.   SCARICA IL PROGRAMMA DELL'OTTAVA EDIZIONE DI "...ASPETTANDO GIFFONI"

Giffoni "stappa la felicità" con l'ANSPI

Lunedì, 07 Maggio 2012 11:36
Firmato il protocollo di intesa tra il Giffoni Experience e l’Associazione Nazionale San Paolo Italia (ANSPI). Venerdì 4 maggio, alle ore 15, alla Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana, è stato firmato un protocollo di intesa tra il Giffoni Experience e l'Associazione Nazionale San Paolo Italia (ANSPI). Il festival cinematografico per ragazzi più famoso al mondo e l’ANSPI, associazione che riunisce gli oratori e i circoli giovanili, attiveranno una serie di iniziative che favoriranno l’attuazione di attività sociali ed educative, al fine di incoraggiare la formazione umana e spirituale dei ragazzi; realizzeranno progetti educativi che promuovano l’interazione tra il cinema e altre espressioni artistiche, culturali e sociali; incentiveranno, attraverso progetti comuni, la cultura cinematografica negli oratori e nei circoli giovanili, esaltandone il valore formativo e la capacità di arricchire i canali espressivi e comunicativi; promuoveranno l'aggregazione dei giovani, attraverso le realtà degli oratori e dei circoli, con particolare attenzione alle esigenze delle fasce più deboli, curando iniziative idonee alla prevenzione ed al superamento di emarginazione e disagio; sosterranno, in generale, attività formative, culturali, editoriali, ricreative, sportive, di animazione del tempo libero, turistico-sociali, assistenziali e di promozione sociale. Nel corso della 42esima edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 14 al 24 luglio 2012, l’ANSPI organizzerà una serie di attività di animazione a tappe e giochi, intitolate “STAPPA LA FELICITA’”. All'incontro erano presenti il Managing Director del GFF, Claudio Gubitosi, il Presidente Carlo Andria, il Presidente dell'ANSPI, Don Vito Campanelli, Don Alessandro Bottiglieri e Padre Claudio Luciani.
L'associazione ArcheoGeo presenta la I Edizione del Concorso Provinciale di Poesia “Chimera d’Oriente”, realizzato grazie alla collaborazione e con il patrocinio di: “Giffoni Film Festival”, Comune di Giffoni Valle Piana e Comune di Montecorvino Rovella.   Il Concorso si articolerà in quattro sezioni:Sezione A - Poesie a tema libero in lingua italiana - adulti;Sezione B - Poesie a tema libero in lingua italiana - giovani;Sezione C - Poesia religiosa - adulti;Sezione D - Poesia religiosa – giovani.   Quota di partecipazione - Per ogni due poesia iscritte al concorso nelle sezioni A e C si richiede un contributo di partecipazione di 10,00 Euro. Per le sezioni B e D la quota è di partecipazione è di 5,00 Euro per ogni due poesie. Ogni concorrente può partecipare con un numero massimo di due poesie. Tale contributo servirà a coprire parzialmente le spese organizzative. La quota di partecipazione dovrà essere versata sul CCP n. 001004418354, intestato a Archeogeo, - 84096 Montecorvino Rovella (SA), indicando nella causale “I Concorso Provinciale di Poesia “Chimera d’Oriente”.   Copie - I concorrenti debbono inviare 3 copie per ogni poesia, compresa la copia completa di nome e cognome, indirizzo, recapito telefonico. Sezione B e D – I partecipanti dovranno avere un’età compresa da 6 anni a 18 anni (al 19 maggio 2012). Scadenza del bando - Le poesie dovranno spedite unitamente alla copia della ricevuta di versamento, non oltre il 19 maggio 2012 (timbro postale) a: Presidente Gennaro Procida, - vicolo Tebe, 9 – 84096 Montecorvino Rovella (SA). Premi - La Giuria, il cui giudizio è insindacabile ed inappellabile, premierà i primi cinque classificati per ogni sezione, più altri premi speciali delle sezioni A, B, C, D. Tutte le poesie potranno essere pubblicate su “Il Saggio”, rivista di cultura, organo del Centro Culturale Studi Storici. La cerimonia di premiazione avrà luogo in Giffoni valle Piana il 25 e il 26 giugno 2012, presso la Sala Truffaut. La partecipazione al concorso implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento. Annotazione - Ogni opera dovrà essere frutto esclusivo del proprio ingegno. Le poesie oggetto di plagio saranno automaticamente escluse dal Concorso ed il partecipante sarà cancellato dall’elenco dei poeti dell’Associazione Archeogeo. E’ vietata la partecipazione al Concorso a tutti quelli che fanno parte dell’Associazione Archeogeo e loro parenti di primo grado.   info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Caparezza il 17 luglio a Giffoni

Mercoledì, 25 Aprile 2012 09:00
Il cantante pugliese sarà ospite del Neapolis in una tappa dell’Eretico Tour 4 – L’estinzione. In partenza da giugno con una nuova serie di date del tour dal titolo L’Eretico Tour 4 - L’estinzione, Caparezza si presenterà con una nuova produzione per questa quarta ed ultima versione dei suoi concerti. Dall’uscita, a marzo 2011, de “Il Sogno Eretico” l’album che ha ormai ampiamente superato il disco di platino, l’artista ha già realizzato più di 80 date, registrando le oltre 300.000 presenze e portando sul palco  allestimenti sempre differenti.   Artista che assomiglia solo a se stesso, con la sua capacità di muoversi tra rap, rock ed elettronica, immaginazione vivifica e con una naturale inclinazione a scardinare i dogmi, Caparezza si muove da sempre nella continua provocazione in musica, la sua magnifica ossessione. Sul palco: Salvatore Corrieri - batteria, Diego Perrone voce, Gaetano Camporeale tastierista, Alfredo Ferrero chitarra, Giovanni Astorino basso.

Dieci giovani dall’Europa al GFF

Sabato, 21 Aprile 2012 18:36
Approvato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani il progetto di mobilità giovanile europea per Giffoni Film Festival presentato dalla Provincia di Salerno - Agenzia Provinciale Informagiovani. Dieci giovani provenienti da Francia, Gran Bretagna, Spagna, Ungheria, Finlandia e Turchia lavoreranno per due mesi nell’organizzazione del Festival. I costi dell’iniziativa sono interamente coperti dall’Agenzia Nazionale per i Giovani per l’importo di oltre 18 mila euro. Il progetto rientra nell’Azione 2 del Programma Europeo “Gioventù in Azione” (Youth in Action) che favorisce la mobilità giovanile europea, gli scambi culturali fra i giovani, l’acquisizione di esperienze di studio e/o di lavoro in paesi stranieri, l’affermazione dei principi della cittadinanza europea. I giovani faranno un’esperienza formativa e lavorativa in vari ambiti (produzione video, comunicazione, ricerca e studio, accoglienza, giuria) dell’organizzazione del Giffoni Film Festival che collaborerà con l’Agenzia Provinciale Informagiovani nella realizzazione delle attività previste dal progetto.   “Esprimo viva soddisfazione – afferma l'assessore alle Politiche Giovanili, Antonio Iannone - per l’approvazione di questo progetto di accoglienza giovanile europea che aggiunge qualità e originalità alle tanti azioni che il mio Assessorato, fin dall’inizio, ha realizzato nel settore delle politiche giovanili.   La collaborazione con le altre entità territoriali di eccellenza della nostra provincia è elemento fondamentale di una politica di sistema attenta alle esigenze del mondo giovanile e finalizzata a fornire risposte concrete ai tanti giovani del nostro territorio.   Stavolta si tratta di una azione di accoglienza che però sarà accompagnata nel futuro, come lo è stata nel passato, dall’invio di nostri giovani presso altri Paesi europei per analoghe esperienze”.   “Questa ultima iniziativa – conclude - conferma la qualità delle proposte che l’Amministrazione Cirielli, in particolare, l'Assessorato, il Settore Informagiovani e Politiche giovanili sono riusciti a portare all’attenzione di tutti gli attori del mondo giovanile e conferma la capacità di rispondere ai bandi con proposte progettuali adeguate e, dunque, e di intercettare finanziamenti significativi, che si sommano alle risorse sempre crescenti che la Provincia di Salerno ha appostato sui capitoli di bilancio delle politiche giovanili, in questi ultimi anni, pur in un periodo di crisi economica e di tagli alla spesa pubblica”.   FONTE: SALERNONOTIZIE

Cinema e Design a Milano

Mercoledì, 18 Aprile 2012 11:31
Al Salone Internazionale del Mobile di Milano una cucina ARREX firmata GIFFONI EXPERIENCE Il rapporto di partnership che Giffoni Experience ha instaurato nel 2011 con Arrex Cucine continua. Dopo il successo della prima edizione del Sacile Film Festival, la Arrex ha scelto il Giffoni Film Festival per dipingere su una cucina il mondo del cinema utilizzando richiami iconografici con un tocco vintage che non sottraesse eleganza all'allestimento Arrex nell'ambito di Eurocucina. Il tutto partendo da un concetto semplice, ovvero la "cucina" (intesa come componente culturale ma anche come "ambiente" domestico) che diventa un "ponte" tra cultura differenti. La cucina è dunque diventata un passepartout culturale, capace di unire due mondi solo apparentemente distanti. Trasmettere il senso del "Vivere il cinema in cucina" è stato per noi un esercizio estremamente stimolante, anche in considerazione del fatto che la storia del cinema (mondiale ed europeo) è piena di collegamenti costanti non solo con il cibo ma, soprattutto, con la ritualità ad esso collegata (e consumata inevitabilmente nell'ambiente cucina). Da queste considerazioni è nata l'idea di "dipingere" su una cucina Arrex il mondo del cinema, Un ambiente accogliente ma "minimal" (da cui l'utilizzo del bianco e del nero), con un richiamo costante alla pellicola ed a manifesti cinematografici anni '50. Con Arrex e Giffoni la cucina diventa il set dove vivere le straordinarie avventure che la vita di tutti i giorni ci riserva.

AURA e il GFF "oltre le barriere"

Martedì, 10 Aprile 2012 18:17
Il 13 aprile alla Cittadella del cinema una giornata dedicata interamente a 500 diversamente abili. Dalle ore 9.30 in poi, Aura, il sociale del GFF e il Giffoni Experience accoglieranno alla Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana cinquecento diversamente abili provenienti dai Centri di riabilitazione della provincia di Salerno. “Tra i tanti progetti che stiamo seguendo quest’anno – spiega la presidente Aura, Alfonsina Novellino – questo è uno dei più importanti. Abbiamo voluto regalare a questi ragazzi un mini festival tutto per loro dove potranno esporre anche i loro lavori di ceramica che realizzano nel corso dell’anno con i loro insegnanti. Mai come questa volta sposiamo in pieno quello che sarà il tema della 42esima edizione del GFF, ovvero “La felicità”. La nostra missione è quella di donare un sorriso a questi ragazzi che devono e possono sentirsi “normali”. Superare le barriere è fondamentale per loro e per le loro famiglie”. Secondo il direttore Tutela Fasce Deboli ASL Salerno Francesco Daddino che ha appoggiato fortemente l’iniziativa, “il lavoro svolto dalla presidente Novellino è encomiabile ed è per questo che abbiamo accolto l’invito con entusiasmo anche per quest’anno. Manifestazioni come queste non solo sono un’occasione di normalità per questi giovani ma permette a noi tutti di portare sempre più alla ribalta quelle che sono le problematiche dei diversamente abili considerati ancora come disabili e non come soggetti che hanno una propria abilità e una propria sensibilità”. Nel corso dell’evento, presentato dal cabarettista Enzo Costanza, ospite tra le altre cose di Zelig, La sai l’ultima e Striscia la notizia, i ragazzi potranno assistere ad uno spettacolo di danza e saranno essi stessi i protagonisti grazie alla musica e al canto. I giovani del Nuovo Centro Elaion di Eboli, guidati dal tenore Mario Lamanna, i ragazzi di Villa Silvia di Rocca Piemonte e il solista Giuseppe Cerrone del Centro San Luca di Battipaglia si esibiranno in un repertorio di canzoni celebri che coinvolgeranno tutti i presenti. Istituzioni e personalità del mondo religioso e sociale, dunque, in prima fila per assistere ad uno spettacolo dove i veri protagonisti saranno i cinquecento ragazzi giunti da tutta la Provincia che vivranno questa giornata di musica e spettacolo insieme a ottanta studenti dell’Istituto Comprensivo di Giffoni Valle Piana, “Fratelli Linguiti” che ha aderito all’iniziativa grazie alla sensibilità del dirigente scolastico Ennio Rinaldi. La giornata si concluderà nella Cittadella con un enorme girotondo che abbraccerà tutta la piazza dove i ragazzi balleranno e canteranno con la musica che riempirà l’aria di uno dei luoghi storici del GFF.

Sain Quentin accoglie i giurati del GFF

Venerdì, 06 Aprile 2012 12:08
Dal 10 al 16 di aprile due giurate del Giffoni Experience, Ludovica De Cesare e Sonia Avallone avranno l’occasione di volare in Francia e saranno impegnate nella visione, discussione e votazione dei film in concorso al Festival Internazionale del Cinema di Saint Quentin. Le ragazze, che saranno ospiti presso le famiglie del posto, potranno partecipare alla trentesima edizione di quello che è il festival per bambini più antico di Francia.   Accompagnate da Giusi Rago dello staff del GFF, le due giurate vivranno momenti indimenticabili e visioneranno alcuni dei 120 titoli in concorso. Oltre al cinema, Ludovica e Sonia saranno coinvolte anche in laboratori creativi, mostre fotografiche e degustazioni culinarie alla scoperta dei sapori d’Oltralpe.

GFF @ Webupdate 2012

Mercoledì, 28 Marzo 2012 02:00
Il vicedirettore Manlio K Castagna ospite dell’evento dedicato al marketing e alla comunicazione in programma a Napoli il 30 e 31 marzo.

Neapolis @ GFF

Martedì, 27 Marzo 2012 02:00
Al via la selezione per le band emergenti per partecipare alla prossima edizione del Neapolis Festival

Giffoni Experience: partner ELI

Venerdì, 23 Marzo 2012 01:00
Il progetto prevede una serie di attività che legano il cinema alla letteratura per ragazzi attraverso contest creativi, laboratori e cortometraggi che coinvolgeranno migliaia di studenti e insegnanti di tutta Italia

Movie Days: più di 10.000 presenze

Mercoledì, 21 Marzo 2012 01:00
80 istituti scolastici coinvolti provenienti dalla Campania, dalla Basilicata, dalla Puglia, dalla Calabria e, per la prima volta, anche dal Molise