Giovedì, 02 Dicembre 2021 13:17

Giffoni e Società Italiana di Reumatologia: una partnership sempre più costruttiva. Presentato il cortometraggio “La Parete” in anteprima al Congresso Nazionale SIR di Rimini

Realizzato da Giffoni Innovation Hub con la supervisione del Dipartimento Produzione. Alla lavorazione hanno partecipato ragazzi tra i 18 ed i 28 anni. Sarà proiettato durante l’edizione 2022 del GFF

 

Giffoni e SIR, Società Italiana di Reumatologia, una collaborazione che si arricchisce sempre di nuove iniziative e di nuove sfide, grazie anche alla preziosa collaborazione con AIM Group International. Terreno d’incontro è ovviamente il cinema, l’audiovisivo. Quel mondo, cioè, che vede in Giffoni un riferimento dal punto di vista creativo, tecnico oltre che formativo.

È stato presentato in anteprima, durante il 58esimo Congresso Nazionale della Società Italiana di Reumatologia di Rimini, “La Parete”, cortometraggio realizzato interamente in house da Giffoni con il coinvolgimento di ragazzi tra i 18 e i 28 anni. Il film, infatti, è una realizzazione di Giffoni Innovation Hub con la supervisione del Dipartimento Produzione di Giffoni.

Il corto racconta la vicenda di una giovane insegnante di arte in una scuola elementare che si trova alle prese con la comparsa di dolori alle mani che si rivelano essere di tipo artritico. La patologia le impedisce di continuare a dipingere con i bambini, ma, grazie alle terapie attualmente disponibili, riesce a tornare a svolgere il lavoro che ama. Realizzato tra settembre e ottobre, il progetto ha visto la partecipazione di dieci giovani sceneggiatori che sono stati selezionati grazie a una call to action e che hanno preso parte a un percorso di formazione organizzato da Giffoni per la stesura del copione. La sceneggiatura prescelta è stata poi utilizzata per il cortometraggio.

A breve inizierà la distribuzione del corto alle varie rassegne e tramite i canali Giffoni. “La parete”, poi, sarà presentato nel corso dell’edizione 2022 di Giffoni Film Festival.

Il progetto è stato realizzato grazie al supporto dei major sponsors Abbvie, Galapagos, Pfizer e dei supporters Amgen e Novartis.

Media

Leggi anche