Giovedì, 25 Novembre 2021 09:20

La città di Foligno, con la Festa della Scienza e della Filosofia, in visita a Giffoni: “Questa è un’idea straordinaria e preziosa”

Mettere in circolo le competenze per far crescere insieme l’Italia: siglato l’accordo in Multimedia Valley

Una collaborazione che diventa sempre più sinergica con l’obiettivo di condividere competenze e specializzazioni in ambiti diversi, ma che possono senza dubbio convergere, essere complementari, rappresentare l’uno occasione di arricchimento per l’altro. È questo, in sintesi, il senso della relazione sempre più stretta tra Giffoni, simbolo nel mondo di istituzionale culturale che lavora ed opera per la formazione e la crescita dei ragazzi, attraverso il cinema, ma non solo, il Laboratorio di Scienze Sperimentali di Foligno, associazione che organizza e promuove la Festa della Scienza e della Filosofia e la Città di Foligno, storico centro umbro, vivace polo artistico, culturale e commerciale molto attivo anche nel campo dell’innovazione, ricerca e formazione.

Il protocollo è una naturale evoluzione di due appuntamenti: la presenza del professore Pierluigi Mingarelli, Direttore del Laboratorio di Scienze Sperimentali, in occasione di #Giffoni50Plus e la presenza, a ottobre, di una delegazione del team di Giffoni – il managing director Jacopo Gubitosi e Davide Russo, Aldo Padovano, Martina Mongillo del team della direzione – nella città umbra per visionare e conoscere i laboratori di scienze sperimentali e iniziare, insieme all’amministrazione comunale e al team dell’associazione, un percorso di dialogo e crescita. Il documento stipulato tra l’Ente Autonomo Giffoni Experience e il Laboratorio di Scienze Sperimentali di Foligno sancisce l’avvio di una collaborazione strutturata ed operativa con l’individuazione concreta di finalità, progetti da condividere, proposte da socializzare.

Sono intervenuti a Giffoni, oltre al professor Mingarelli, il professore Maurizio Renzini, Presidente del Laboratorio di Scienze Sperimentali, Stefano Zuccarini, sindaco di Foligno, Decio Barili, assessore allo Sport e alla Cultura del Comune di Foligno, Michela Giuliani, assessore al Turismo del Comune di Foligno, Corrado Morici, collaboratore del Laboratorio di Scienze Sperimentali.

Questa giornata – ha commentato il direttore di Giffoni, Claudio Gubitosi – dà la rappresentazione più efficace di quello che Giffoni ormai da tempo è e che vuole continuare sempre più ad essere, un presidio culturale capace di intessere relazioni con altre istituzioni culturali, con un approccio aperto, multidisciplinare, mai ideologico e con la disponibilità totale all’approfondimento, all’arricchimento reciproco, alla possibilità di vivere esperienze sempre più nuove, pronti a stupirci e a stupire, a farsi sorgere quei dubbi che sono il segnale vivo di una sete di conoscenza che non si estingue mai. Per tutto questo che mi sono detto disponibile da subito a questa collaborazione che sono certo sarà prolifica. Questa voglia di fare rete e di mettere in relazione competenze diverse rappresenta uno strumento importantissimo di crescita per il nostro Paese”. 

Perché noi del Laboratorio di Scienze Sperimentali abbiamo pensato di proporre una collaborazione? – ha dichiarato Pierluigi Mingarelli, direttore del Laboratorio di Scienze Sperimentali - Non per la ricerca, ma per la didattica delle scienze rivolta ai giovani attraverso i loro insegnanti. Abbiamo rapporti diretti con i ragazzi tramite tutte le classi e così svolgiamo un’attività di diffusione della cultura scientifica. I nostri laboratori consentono ai ragazzi di lavorare sia in forma collegiale che singola. Avendo visto la potenza e il messaggio nuovo che Giffoni è riuscito a propagare in questi anni, abbiamo deciso di voler unire le nostre forze alle vostre. Dobbiamo insieme costruire i giusti messaggi nelle forme adatte al coinvolgimento dei giovani. Possiamo far interagire i ragazzi di Giffoni e quelli di Foligno per costruire un processo di sapere scientifico”.

Sono davvero felice che si sia creato questo sodalizio – ha detto Maurizio Renzini, Presidente del Laboratorio di Scienze Sperimentali – la nostra è anche una struttura di altissime potenzialità educative e culturali per i giovani. Ci adoperiamo per rendere i ragazzi protagonisti dei fenomeni scientifici con la collaborazione diretta degli scienziati. Sono certo che questa collaborazione darà dei frutti di inestimabile valore”.

Oggi abbiamo scoperto un altro Giffoni – ha detto il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini - un luogo dove non si va a vedere solo il cinema, ma è Giffoni che va nelle altre città a captare il materiale più prezioso che abbiamo, cioè i giovani. Questa idea straordinaria è estremamente preziosa, immaginavo di trovare una realtà consolidata e ben strutturata ma non mi aspettavo che superasse anche le mia più fervida immaginazione, sono davvero positivamente colpito”.

Tra le finalità stabilite dal Protocollo d’Intesa quella di creare un gruppo di lavoro composto da giovani di Foligno con competenze diverse che possano acquisire il know-how di Giffoni e applicarlo ai propri ambiti di competenza, una sezione sperimentale di scienza dal vivo e, ancora, la possibilità di coinvolgere i ragazzi di Foligno a Giffoni, sia come componenti della giuria che come partecipanti della sezione IMPACT!

Nei prossimi mesi il direttore Gubitosi sarà a Foligno per incontrare i giovani per una speciale giornata di confronto tra cinema, cultura, tradizione e scienze.

L’incontro istituzionale presso il Comune di Giffoni Valle Piana ha completato la visita della delegazione di Foligno, accolta dal primo cittadino Antonio Giuliano.  Presente anche Jacopo Gubitosi, managing director di Giffoni.

E' un onore e un piacere ospitarvi qui. E sono convinto che sia solo il primo passo di un percorso improntato alla collaborazione fattiva su progetti importanti – ha dichiarato il primo cittadino GiulianoFoligno e Giffoni hanno una storia preziosa, sia dal punto di vista storico che paesaggistico. Stiamo lavorando moltissimo per la tutela del patrimonio boschivo e sentieristico, consapevoli che l'ambiente, oggi più che mai, rappresenti una assoluta priorità per restituire ai nostri giovani un futuro migliore. Un elemento in più per mettersi al lavoro e rendere operativa una sinergia fondamentale per le sfide che ci aspettano, a partire dalle risorse del PNRR. Bisogna guardare ad un futuro che è già presente, partendo da quella che fin da principio è una nostra priorità, la formazione: di qui il nostro impegno per migliorare la rete infrastrutturale affinché migliaia di giovani che ogni anno frequentano Giffoni possano farlo non per i soli dieci giorni del festival, ma per tutto l’anno, grazie alle attività del Campus e degli Studios”.

Entusiasta il sindaco di Foligno Stefano Zuccarini: “Venendo qui - ha detto - abbiamo avuto modo di apprezzare una Giffoni che è una diramazione di mille idee, dei giovani che finalmente vengono valorizzati come capitale umano e che sono realmente protagonisti del loro futuro, dunque capaci di innescare meccanismi straordinari. La cosa più bella è la sinergia che si è instaurata, negli anni, tra le istituzioni e il festival – ha detto Zuccarini – Un esempio virtuoso di collaborazione che non è facile trovare altrove. Siamo onorati di essere qui e di portare un pezzo di Foligno nel bellissimo mosaico di storie che è Giffoni, dove si respirano idee ma anche tanta concretezza. L'obiettivo è quello di ritrovarci a breve per mettere in atto collaborazioni importanti, perché Giffoni è un faro e vogliamo entrare a far parte di questo meraviglioso mondo. Non vi deluderemo”.

Leggi anche

Novembre 23, 2021

Short Movie Lab: a scuola di cinema con Sedici Modi di Dire Ciao

Il cinema a portata di smartphone grazie a Sedici Modi di Dire Ciao, il progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile” e organizzato dall’Ente Autonomo Giffoni Experience.