Venerdì, 23 Luglio 2021 19:57

Giulia Salemi: “La vita reale non è quella perfetta dei social. Ecco perché io mi sforzo sempre di essere vera”

“Il mondo? Non è solo quello patinato dei social. C'è tanta finzione, ve lo assicuro. Spesso ci sentiamo circondati da persone stepitose, con fisici da urlo, macchine da sballo, vite favolose. Perché è comune vendere questa idea di perfezione. Io non sono così e per questo non nascondo mai i miei momenti di crisi, cerco sempre di essere vera”. Parola di Giulia Salemi, influencer e conduttrice, ospite della sezione IMPACT! insieme al suo compagno Pierpaolo Pretelli, showman e cantante (suo è il brano tormentone L'estate più calda).

Rispondendo alle domande dei giffoner, Salemi ha incoraggiato i ragazzi ad avere fiducia in se stessi, a credere nei loro sogni e a non scoraggiarsi di fronte alle difficoltà: “Anche io vivo l'ansia del futuro. Ogni tanto cado in un vortice di insicurezza che è tipico di una generazione sottoposta a molteplici stimoli. Che fare in questi casi? Bisogna reagire. Io lo faccio inventandomi dei format, lavorando sui progetti, investendo su me stessa. Ed è questa la cosa più importante”. Giulia e Pierpaolo hanno inaugurato il loro incontro intonando qualche nota e improvvisando una breve coreografia, senza mai smettere di scherzare e di pungolarsi a vicenda.

Autrice per Mondadori del libro “Agli uomini ho sempre preferito il cioccolato”, la popolarissima influencer ha ammesso: “Lo confesso, ho cambiato idea”, mentre lui l'ha definita “un ciclone che ha travolto la mia vita”. A chi le ha chiesto quali siano le “regole” del suo lavoro, Salemi ha detto: “Non esistono regole. Ognuno ha i suoi hobby, per esempio mi diverto a cantare, ma non è la mia strada, è quella di Pierpaolo. Finora non ho sperimentato il mondo del cinema, alcune mie colleghe lo hanno fatto, perché molti registi e produzioni pescano dal nostro mondo per convertire i biglietti in visualizzazioni. Non hanno studiato per questo? - continua – Non sono critica. Conosco attori che hanno un dono e non hanno seguito nessun corso, anche se nella vita è sempre importante studiare. Piuttosto credo che tutti debbano avere una chance”.

Se Pierpaolo Pretelli si prepara a fare parte della grande squadra di Tale e quale, Salemi punta alla sperimentazione in tutti i campi: “Spesso mi chiedono quale sia il mio rapporto con la moda. Non ho la presunzione di influenzare nessuno. Certo la seguo, ma restando fedele ai miei gusti. Credo che sia fondamentale conservare la nostra identità”. Un principio, sottolinea Pretelli, indispensabile anche per salvaguardare un rapporto di coppia: “La complicità è la base, ma è altrettanto importante salvaguardare sempre la propria identità. Siamo uniti, ma restando singoli. E poi bisogna avere il coraggio di essere sempre sinceri, perché è solo con il confronto che si migliora. Entrare in competizione non porta a nulla di buono, ma solo a uno scontro infinito”. Una lezione preziosa per i giffoner, che hanno chiuso l'incontro con l'immancabile foto ricordo e tanti sorrisi.

Leggi anche