Venerdì, 23 Luglio 2021 15:15

Andrea Giuliacci: "Con MeteoHeroes insegniamo la sostenibilità ambientale"

Il rispetto per la natura. L'importanza dell'ecologia. I pericoli del cambiamento climatico. È lungo questi tre sentieri, da vivere davanti a propri occhi e da sentire dentro di sé, che i protagonisti di MeteoHeroes daranno vita a fantastiche e indimenticabili avventure nel segno di un divertimento consapevole. E di una saga che punta a formare le coscienze e non solo a regalare sorrisi luminosi. "È un progetto importante che ha un obiettivo importante" spiega Andrea Giuliacci, meteorologo di fama internazionale presente nella Cittadella del Cinema di Giffoni per l'anteprima mondiale del minimovie "MeteoHeroes-Inizia l'avventura" davanti a una platea di bambini dai sei ai nove anni. Della produzione Giuliacci è testimonial d'eccezione e protagonista animato.

"Abitiamo un mondo che soffre per colpa nostra. La sostenibilità ambientale -chiarisce subito- è la parola d'ordine del nostro tempo, un dovere improrogabile. Dobbiamo fare, tutti, la nostra parte". "Da questo punto di vista -prosegue Giuliacci- è necessario educare i più piccoli ad amare e rispettare l'ambiente che li circonda. Questa produzione, attraverso il linguaggio dei cartoni animati, vuole esattamente aprire un percorso di questo tipo. Affrontare il problema in maniera semplice e spiegare come risolverlo". Il minimovie, della durata di ventisei minuti, inizia con un misterioso minerale che dallo spazio raggiunge la Terra e si scompone in frammenti di vari colori. Da qui l'atterraggio in luoghi diversi del pianeta e il loro ritrovamento da parte di sei bambini nel giorno del loro decimo compleanno. Una storia avvincente e tutta da scoprire. La produzione, inoltre, ha già messo in agenda anche le cosiddette 'Pillole di MeteoHeroes'.

Trentacinque minirubriche, della durata di 90 secondi ciascuna, in onda da settembre su Cartoonito e sul canale ufficiale YouTube della saga. L'obiettivo è spiegare ai bambini e ai loro genitori, in maniera divertente ma scientificamente corretta, i segreti dei principali fenomeni meteorologici e tante curiosità sul clima. "Su questi argomenti è necessario un efficace cambio di passo culturale -sottolinea Giuliacci-. Il progetto MeteoHeroes attinge alla straordinaria capacità comunicativa delle opere di animazione per trasferire contenuti preziosi alle giovanissime generazioni affinché possano tradursi in corrette pratiche di comportamento. È un approccio che può davvero risultare decisivo per il futuro". La proiezione del film è stata ospitata all'interno di un grande evento musicale e formativo che ha visto la partecipazione, a #Giffoni50Plus, del corpo di ballo 'Spazio Danza Giffoni' e in particolare della mascotte Fulmen, il supereroe della serie che ha il potere di far cadere fulmini da cielo. Un'atmosfera magica e coinvolgente per il primo capitolo di una storia di animazione destinata a cambiare le sorti del pianeta. Sul piano autoriale. E forse non solo.

Leggi anche