Mercoledì, 17 Febbraio 2021 16:39

Paroledelgenere: con Giffoni e l'Osservatorio sul Fenomeno della Violenza sulle Donne un concorso per gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado

Parità di genere, body shaming, violenza sulle donne: attraverso la comunicazione è possibile costruire nuovi modelli educativi a partire dalle nuove generazioni, sfruttando il potere straordinario di parole e immagini. E' questo l'obiettivo di Paroledelgenere, il concorso a cura di Crea Cinema, promosso dall'Osservatorio sul Fenomeno della Violenza sulle Donne in collaborazione con Giffoni Film Festival.

L'Osservatorio, con sede presso il Consiglio Regionale della Campania, ha tra le sue funzioni - insieme al CO.RE.COM. - anche quella di vigilare sui contenuti comunicativi in tema di violenza sulle donne, un fenomeno purtroppo ampiamente diffuso, che si manifesta attraverso diverse sfaccettature: fisica, psicologica, economica, solo per citarne alcune. In quest'ottica, comunicare la non violenza e l'importanza della parità di genere, risulta di fondamentale importanza per educare gli studenti a un percorso di accoglienza dell'altro e di condanna nei confronti di chi invece sceglie la strada più sbagliata e più pericolosa. Nasce così la terza edizione del bando di concorso Paroledelgenere, destinato agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.

Ai ragazzi saranno proposti due video selezionati nel corso dell’edizione 2020 del 2D & 3D Animation Film Festival: Shattered, per la regia di Suyoung Jang e Breaking Ground di Tara Norton, Ellie Morlino e Alex Shaulis (visionabili sulla home page del sito dell’Osservatorio https://www.cr.campania.it/osservatorio-violenza-donne/index.php). I ragazzi, con il supporto dei loro insegnanti, potranno dunque approfondire anche il tema del linguaggio sessista, del body-shaming e delle discriminazioni e offese sui social, imparando modelli narrativi di educazione alla parità tra i sessi, di rispetto delle differenze, di contrasto alle discriminazioni nel mondo digitale, oltre che di superamento degli stereotipi di genere.

Successivamente, gli studenti possono produrre un elaborato scegliendo fra le categorie proposte dal bando: opere letterarie, visive, multimediali. I vincitori hanno la possibilità di partecipare, come giurati ufficiali, all'edizione # Giffoni50Plus in programma dal 21 al 31 luglio . La scadenza per partecipare è per il 1 ° marzo 2021.

Leggi anche