Giovedì, 10 Dicembre 2020 11:13

CAUGHT IN THE NET, un documentario diventa intervento sociale: Ecco lo special event che esplora il mondo oscuro degli abusi online

Il 20 dicembre, dopo la proiezione nei digital cinema di #Giffoni50 Winter Edition, la Q&A in live streaming per discutere di cybercrime e minori anche con i dirigenti della Polizia Postale e delle Comunicazioni

Tre attrici, tre stanze da bambina, 10 giorni e 2.458 predatori sessuali: CAUGHT IN THE NET è un esperimento sociale convertitosi in un documentario interventista, realizzato da Vít Klusák e Barbora Chalupová. L’opera, distribuita in Italia da MESCALITO FILM, getta luce sul delicatissimo tema degli abusi sui minori in rete e verrà presentata, il prossimo 20 dicembre, durante uno degli eventi speciali di #Giffoni50 Winter Edition. La proiezione online è riservata ai juror di  Generator+18 e Gex Doc, oltre che ai ragazzi della Impact, ma un’importante occasione di confronto sul cybercrime ai danni di bambini e adolescenti sarà aperta a tutti. A partire dalle 18.45, a confrontarsi in live streaming su un tema così complicato e attuale, offrendo diversi spunti di riflessione sulla loro esperienza, saranno la produttrice Pavla Klimešová, l’attrice Anezka Pithartovà e i dirigenti della Polizia Postale e delle Comunicazioni che da anni collabora con Giffoni per promuovere un internet più sicuro. La Q&A potrà essere seguita sulla piattaforma www.giffonilive.it.

Tre attrici over 18, ma dall’aspetto giovanissime, hanno avuto il compito di fingersi 12enni su falsi profili social. All’interno di copie fedeli di stanze da adolescenti create in uno studio cinematografico, chattano e dialogano su Skype con uomini di tutte le età che le hanno cercate e contattate online. Nella maggior parte dei casi le richieste sessuali arrivano subito dopo il saluto, alcuni tentano addirittura il ricatto. Il solo numero di utenti che hanno voluto mettersi in contatto con le tre interpreti - oltre 2.500 in dieci giorni - è sbalorditivo. Il documentario racconta la storia delle protagoniste dal casting agli incontri faccia a faccia con i predatori. Quando gli uomini propongono di incontrarsi di persona, infatti, le attrici accettano (in 21 casi) e all’appuntamento in una pasticceria di Praga vengono collocate telecamere e microfoni nascosti, insieme a guardie del corpo sotto copertura.

Sforzo congiunto delle società Hypermarket Film e Peter Kerekes Film, con la partecipazione dell'emittente pubblica ceca, Czech Television, CAUGHT IN THE NET è una grande produzione che ha palesemente raggiunto l’obiettivo di intervenire nel mondo reale, piuttosto che limitarsi a esplorare e raccontare un problema. Non un semplice documentario, quindi, le immagini sono attualmente in possesso della polizia che ha avviato indagini ufficiali.  

Lo special event dedicato a CAUGHT IN THE NET fa parte delle numerose attività proposte da #Giffoni50 Winter Edition che, fino al 30 dicembre, si articolerà in diverse sezioni con un ricchissimo programma pensato per tutta la famiglia. Film in concorso, spettacoli, masterclass, eventi speciali e live, tutti in digital experience, faranno compagnia non solo ai ragazzi, ma anche ai loro genitori. Tra pochi giorni verrà presentato il programma completo che vede Giffoni, ancora una volta, al fianco della sua community per vivere insieme la magia del Natale.

Media

Leggi anche