Lunedì, 05 Ottobre 2020 13:08

Giffoni Multicinema: dall’8 ottobre torna il meglio della stagione cinematografica con la tecnologia del 4k e del Dolby Atmos

Giffoni Multicinema riapre le porte al pubblico: in totale sicurezza, da giovedì 8 ottobre, le innovative Sala Blu e Sala Verde della Multimedia Valley sono pronte a proporre sul grande schermo una bella sintesi delle più attese produzioni di questo autunno.Tutto impreziosito dalla suggestione della tecnologia 4K e Dolby Atmos, un vero gioiello di innovazione.

Ho sempre sostenuto con tutto me stesso l'importanza per il nostro paese di un'offerta cinematografica continua durante l'anno, ricca di scelta e accessibile a tutti - spiega il direttore di Giffoni Opportunity, Claudio Gubitosi - l’8 ottobre ripartiamo con i film più attesi di questa stagione. Le sale di Giffoni Multicinema sono tra le più avanzate del territorio grazie anche allo splendore del 4k e alla magia del Dolby Atmos: impossibile perdersi questo spettacolo”.

La programmazione da giovedì 8 a domenica 11 ottobre

Si inizia in Sala Blu con TENET (proiezioni alle 18:30 e 21:30) distribuito da Warner Bros Italia. Il film, diretto da Christopher Nolan, è ambientato nel mondo dello spionaggio internazionale, dove le nazioni si uniscono, al di là dei loro interessi, per risolvere un enigmatico intrigo. Al protagonista (John David Washington) un agente ben addestrato e molto sensibile, viene assegnato un importante compito: fermare quella che potrebbe rivelarsi un'apocalisse planetaria, una minaccia peggiore dell'Armageddon. Ma in questa ardua missione non sarà solo, in suo aiuto accorrerà un partner (Robert Pattinson) e sua vecchia conoscenza. L'unico modo per salvare il mondo sembra essere racchiuso in una misteriosa parola, Tenet. Per fronteggiare la minaccia globale, infatti, i due agenti speciali dovranno svolgere le loro azioni in qualcosa al di là del tempo reale e dovranno essere in grado di attuare una manipolazione temporale, nota come inversione. È un’arma a doppio taglio, perché se impiegata su larga scala potrebbe diventare una forma di terrorismo e allo stesso tempo è il mezzo più efficace che i due agenti hanno per salvare l’umanità ed evitare una terza guerra mondiale.

Due spettacoli in Sala Verde per AFTER 2 (orari 19:00 e 21:15) al cinema con 01 Distribution. Il film, diretto da Roger Kumble, è tratto dal bestseller "After - Un cuore in mille pezzi" di Anna Todd ed è il sequel dell'omonimo film del 2019. Abbiamo lasciato Tessa (Josephine Langford) e Hardin (Hero Fiennes Tiffin) in riva al lago con quella romantica frase con cui lui le dichiarava il suo amore. In questo nuovo capitolo i due dovranno affrontare diverse sfide per tornare uniti più di prima. Tessa suscita l'interesse di altri ragazzi, disposti a farle dimenticare Hardin, ma non soltanto la sua sfera sentimentale è un completo caos. Un improvviso ritorno, infatti, sconvolgerà la ragazza: qualcuno che non vedeva da tempo farà capolino senza alcun preavviso. Hardin invece ha disperatamente bisogno di lei e, sebbene Tessa provi a perdonarlo, non sa ancora quali terribili segreti nasconde il passato del ragazzo.

Nella stessa sala anche DREAMBUILDERS - La fabbrica dei sogni (spettacolo unico alle 17:00) al cinema con BIM Distribuzione. Il lungometraggio, diretto Kim Hagen Jensen, è la storia di Minna, una giovane che vede la sua vita completamente cambiata da un momento all'altro. Quando suo padre decide di chiedere alla sua nuova fidanzata di trasferirsi nella loro casa, Minna non immagina che dovrà fare i conti con la perfida figlia della donna. Quando la bambina trova un modo per accedere al mondo onirico e interferire con i sogni della sorellastra, pensa di aver finalmente risolto il suo problema. Ma la ragazza ancora non sa che intromettersi ne sogni altrui può portare a conseguenze disastrose.

La programmazione da giovedì 15 a domenica 18 ottobre

Si continua a partire da giovedì 15 ottobre con NON ODIARE (doppia proiezione alle 19:00 e 21:15 in Sala Verde) distribuito da Notorius Pictures. Il film, diretto da Mauro Mancini, è la storia del chirurgo Simone Segre (Alessandro Gassmann) che durante una notte si ritrova a dover prestare i primi soccorsi a un uomo coinvolto in un incidente automobilistico. Nonostante il guidatore sia gravemente ferito, Simone fa fatica ad assisterlo quando vede tatuata sul torace dell'uomo una svastica. Il chirurgo, infatti, è di origine ebraica e suo padre è stato deportato durante la Seconda guerra mondiale. Scosso da questa immagine, Simone si rifiuta di prestare all'uomo i primi soccorsi, complice il fatto che nessuno lo ha visto sul luogo dell'incidente. Accetta così di farlo morire. Ma nei giorni successivi prevalgono i sensi di colpa e Simone decide di occuparsi dei figli dell'uomo. Assume la maggiore, Marica (Sara Serraiocco), come colf, ma la 27enne non sa che il suo datore di lavoro è colui che ha lasciato morire suo padre. In poco tempo il chirurgo, colpito dalla ragazza, finisce col provare una forte attrazione per la giovane. Quello che lo intimorisce è il fratello di Marica, il 17enne Marcello (Luca Zunic), un vero naziskin come suo padre. Il ragazzo non tollera che sua sorella sia alle dipendenze di un ebreo e farà di tutto per opporsi alla cosa, anche assalire Simone. D'improvviso la tranquilla esistenza dell'uomo viene stravolta, soprattutto quando sarà la stessa Marica a bussare alla porta in cerca di spiegazioni.

In Sala Blu tocca a PADRENOSTRO (18:30 e 21:00) al cinema con Vision Distribution. Il film, diretto da Claudio Noce, è ambientato nel 1976 a Roma ed è tratto da una storia vera. Protagonisti sono Valerio (Mattia Garaci) e Christian (Francesco Gheghi), due ragazzini che durante un'estate scopriranno due realtà opposte: da una parte conosceranno la violenza del mondo adulto e dall'altra impareranno il significato dell'amicizia. Il primo ha dieci anni e, come tutti i bimbi della sua età, è molto fantasioso. La purezza dell'infanzia, però, viene spazzata via quando Valerio, in compagnia della madre (Barbara Ronchi), vede con i suoi occhi un gruppo di terroristi tendere un attentato a suo padre Alfonso (Pierfrancesco Favino). L'intera famiglia si sente intimorita e distrutta dall'accaduto. È in questo periodo così delicato che Valerio incontra Christian, che ha qualche anno in più a lui e, a differenza sua, ha un carattere ribelle e arrogante. Tra loro nascerà un'amicizia che li segnerà per tutta la vita.

Chiude la programmazione MISTER LINK (spettacolo unico in Sala Verde alle 17:00) al cinema con 01 Distribution. Il film d’animazione,  diretto da Chris Butler, è ambientato nel 1986 e vede protagonista il carismatico Sir Lionel Frost (voce originale di Hugh Jackman), che si considera il migliore investigatore del mondo per quanto riguarda creature mitologiche e mostri. Il problema è che nessun esponente dell'alta società sembra riconoscergli questa abilità. Un giorno riceve una lettere e si rende conto di trovarsi di fronte alla possibilità di poter catturare "the missing link" (l'anello mancante), una creatura leggendaria di cui nessuno è ancora riuscito a provare l'esistenza. Sperando di ottenere finalmente l'approvazione dei suoi colleghi avventurieri e del suo rivale, Lord Piggot-Dunceby, Sir Lionel decide di partire per le regioni dell'estremo nord-ovest del Pacifico alla ricerca dello yeti. Dopo averlo trovato in una foresta del Nord America, Lionel scopre che è stata proprio lo sasquatch, soprannominato Mr. Link (con la voce originale di Zach Galifianakis) a scrivergli la lettera per chiedergli di aiutarlo a trovare i suoi parenti yeti sull'Himalaya.

Per informazioni: 089 8023262 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Nei prossimi giorni sarà possibile acquistare i biglietti anche online (biglietto intero € 5.50 • biglietto ridotto € 4.00 • parcheggio gratuito). Per la programmazione vi consigliamo di seguire l’account Instagram @giffoni_multicinema e la pagina Facebook https://www.facebook.com/giffonimulticinema

Leggi anche