Lunedì, 08 Giugno 2020 11:18

Mastergame Play: Giffoni al centro della rubrica di Tgcom24 dedicata al gaming

La quinta puntata di Mastergame Play, la trasmissione di Tgcom24 dedicata all'industria dei videogames, ha visto tra i protagonisti anche Antonino Muro e Jacopo Gubitosi, rispettivamente Innovation Manager e Strategic Manager di Giffoni Opportunity. La rubrica di approfondimento, a cura di Gian Luca Rocco e condotta da Stefania Scordio e Carolina Sardelli, analizza ogni settimana con servizi e interviste un tema collegato all'universo dell'intrattenimento videoludico. Nell’episodio di sabato 6 giugno a essere approfondito è stato il forte legame tra l'industria del cinema e quella dei videogiochi, quest’ultima ormai a pieno titolo tra i focus di interesse del Giffoni Film Festival. In puntata anche l'attore e doppiatore italiano, Luca Ward e Gabriella Giliberti, caporedattore del portale Lega Nerd.

L'idea di Giffoni nasce, 50 anni fa, dalla lungimiranza di un appena 18enne Claudio Gubitosi - spiega Antonino Muro - nel corso degli anni abbiamo dialogato con il nostro target di riferimento, la fascia kids, teens and family, attraverso il linguaggio cinematografico affrontando numerose tematiche. Nel 2015, da una costola del festival prende forma il dipartimento innovazione dedicato alle tematiche del digitale e delle nuove tecnologie. Videogiochi, realtà aumentata e immersiva, educazione digitale, sono solo alcuni delle nostre tematiche che cerchiamo di diffondere alle nuove generazioni attraverso eventi, format e worshop in tutto il mondo; inoltre siamo alla ricerca costante di giovani startup e startapper che abbiano a che fare con il mega mondo delle industrie creative”.

Un progetto che, per il 2020, si arricchirà con numerosi appuntamenti da settembre a dicembre: “Giffoni è riconosciuto in tutto il mondo come il festival cinematografico più importante e necessario - aggiunge Jacopo Gubitosi - ma ormai non si può limitare l’evento alla rassegna di luglio. Giffoni è studio, formazione, produzione, innovazione. È una factory culturale con lo sguardo rivolto al mondo e una visione totalmente internazionale. La nostra Multimedia Valley gia da settembre sarà pronta ad ospitare piu di 300 giovani imprenditaori per discutere e costruire il futuro. Tanti gli argomenti su cui sono chiamati a confrontarsi, basti pensare ai 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile promossi dall’Onu, all’ambiente, al corretto uso dell’online, allo studio e all’approfondimento dei sistemi legati al gamig e alla virtual reality che, ancora più fortemente, saranno le protagoniste degli incontri che andremo a strutturare da settembre a dicembre”.

Per rivedere la puntata completa: https://bit.ly/37bySGt

Leggi anche