Venerdì, 24 Gennaio 2020 15:05

«Il nuovo DOLITTLE è più vicino alla nostra generazione»: I giffoners a Roma per l’anteprima del film con Robert Downey Jr.

Grazie a Universal Pictures Italia, 33 ragazzi hanno potuto assistere in anteprima alla nuova avventura del Dottor Dolittle, in uscita nelle sale italiane il 30 gennaio

È con grande entusiasmo che i 35 giffoners che hanno partecipato all’anteprima di Dolittle, tenutasi il 22 gennaio a Roma, hanno accolto il nuovo adattamento cinematografico delle avventure del Dottore creato da Hugh Lofting.

Il film, diretto da Stephen Gaghan (Premio Oscar®  per Syriana e Traffic), racconta dell’eccentrico dottor John (Downey), famoso medico e veterinario dell'Inghilterra vittoriana che vive in solitudine dietro le alte mura della sua dimora con un esercito di animali esotici a fargli compagnia.
Quando la giovane Regina (Jessie Buckley, A proposito di Rose) si ammala gravemente, Dolittle con riluttanza è costretto a salpare per un'epica avventura in un'isola leggendaria in cerca di una cura, ritrovando così il suo coraggio mentre combatte vecchi avversari e scopre creature meravigliose.
Il dottore nella sua ricerca è affiancato da un sedicente e giovane assistente (Harry Collett di Dunkirk) e da un incredibile gruppo di amici animali, tra cui un gorilla ansioso (doppiato nella versione originale dal premio Oscar® Rami Malek), un'anatra entusiasta ma svampita (l’attrice premio Oscar® Octavia Spencer), una coppia litigiosa formata da uno struzzo cinico (Kumail Nanjiani di The Big Sick: Il matrimonio si  può evitare, l’amore no) e un allegro orso polare (John Cena, Bumblebee), oltre a un pappagallo testardo (l’attrice premio Oscar® Emma Thompson) che funge da consigliere di fiducia e confidente.

Il rapporto tra animali e uomini, tema di grande attualità, è al centro delle riflessioni dei ragazzi: «Entusiasmante. Il personaggio che mi è piaciuto di più è Stubbins perché compie un percorso in cui sdogana i pregiudizi che ancora oggi ci sono sul rapporto tra animali e uomini», ha commentato una giffoner subito dopo la proiezione del film.

Il giovane pubblico ha poi posto l’accento su come le dinamiche tra i personaggi li abbiano fatti immedesimare anche con i protagonisti animali. «Film coinvolgente che diverte dall’inizio alla fine. Mi è piaciuto soprattutto il gorilla per via del suo lato molto umano, in cui penso ci si possa rispecchiare.

Considerazioni quindi che vanno oltre la trama del film per allacciarsi con la realtà: un risultato senz’altro positivo per un’opera in grado di divertire e far riflettere un grande tema del nostro tempo. In uscita nelle sale il 30 gennaio, distribuito da Universal Pictures Italia.

Media

Leggi anche