Lunedì, 20 Gennaio 2020 11:43

Il direttore Gubitosi a Milano per il premio Gianni Brera

Sarà un'edizione speciale quella in cartellone per domani pomeriggio alle 18, al teatro Dal Verme di Milano. Organizzato dal circolo Navigli – Artisti e Patriottica, il premio dedicato alla memoria di Gianni Brera, è patrocinato, tra gli altri, anche da Giffoni Opportunity, che ha sempre creduto nell'importanza dello sport come prezioso strumento di crescita per i ragazzi. Ecco perché domani, in prima fila, ci saranno anche il direttore Claudio Gubitosi e il presidente Pietro Rinaldi nell'anno in cui il festival si prepara a spegnere le sue prime cinquanta candeline.
I racconti di Giuanfucarlo, i suoi neologismi che sono entrati a fare parte della storia, saranno protagonisti di una serata condotta dal giornalista Mino Taveri, durante la quale saranno assegnati i riconoscimenti. Il premio Gianni Brera è infatti nato con l'intento di promuovere nel tempo gli insegnamenti del giornalista scomparso nel 1992, affinché continuassero ad essere di ispirazione, in particolare per i giovani.
L'albo d'oro dell'iniziativa, che nella sua prima edizione premiò la Ferrari, annovera tra gli altri l'Olimpia Milano Basket, la Juventus, Daniele Molmenti, Bebe Vio, Gianni Petrucci, Valentina Vezzali, Gigi Buffon e Claudio Ranieri nell'anno in cui con il Leicester conquistò la Premier. Verranno assegnati i trofei all'Inter, all' Athletic Bilbao, al Real Madrid e al Barcellona; premio alla carriera per il grande Josè Altafini e premio anche a Milena Bertolini ct della nazionale femminile. Sul podio anche Alessandra Ilic, regina del taekwondo e Giorgio Martino, voce storica dello sport in Rai.

Leggi anche