Lunedì, 13 Gennaio 2020 15:25

Klaus, debutto Netflix nel mondo dell’animazione, da Giffoni ad un passo dagli Oscar

Il film è stato selezionato dall’Academy Awards di Hollywood nella cinquina finale. La premiazione si terrà il 10 febbraio

Ha stregato i jurors di Giffoni 2019, nel corso di un apposito evento di presentazione, e ha fatto sognare i bambini di tutto il mondo questo Natale e ora è ad un passo dagli Oscar. E’ questo lo scintillante percorso di Klaus: i Segreti del Natale, film che ha segnato il debutto di Netflix nel mondo dell’animazione.

Il film, infatti, figura nella cinquina voluta dall’Academy Awards di Hollywood per la categoria animazione. A contendersi la statuetta, oltre a Klaus, saranno Dragon Trainer 3: il mondo nascosto, I lost my body, Missing Link, Toy Story 4. La premiazione si terrà il prossimo 10 febbraio.

Klaus racconta una favola,  una storia intramontabile come quella di Babbo Natale, fatta di neve, camni, giocattoli. Grazie al regista Sergio Pablos (già co-creatore di Cattivissimo me) dopo quattro anni di lungo lavoro, il progetto ha conquistato tutto il mondo tramite la famosa piattaforma streaming. KLAUS ha visto la collaborazione di un team internazionale, che ha unito tecniche d’animazione tradizionali a tecnologie all’avanguardia. La storia segue le vicende del postino scandinavo Jesper alle prese con una nuova sfida: consegnare la posta in uno sperduto villaggio del freddo nord. Il film, nella versione italiana, può contare sulla voce esperta e matura di Francesco Pannofino, ma il vero protagonista è senza dubbio Jasper, per il cui doppiaggio è stato scelto Marco Mengoni, di nuovo alle prese con un film d’animazione a pochi mesi da Il Re Leone. Nel cast di doppiatori troviamo anche Carla Signoris, indimenticabile Dory ne Alla Ricerca di Nemo che questa volta presta la propria voce alla perfida signora Krum, Ambra Angiolini che invece è Alva e Neri Marcorè nel ruolo di Mogens

Leggi anche