Venerdì, 22 Novembre 2019 15:38

Toronto incorona Gubitosi ambasciatore del cinema italiano nel mondo

Il fondatore e direttore di Giffoni OpportunityClaudio Gubitosi, ha annunciato un'importante collaborazione con l'ICFF, Italian Contemporary Film Festival, che vedrà Toronto come una delle 15 città che ospiteranno un segmento del festival per i giovani nel 2020, nell'ambito di un celebrazione speciale del 50esimo anniversario dell'organizzazione.  La comunità italiana a Toronto ha accolto a braccia aperte il fondatore e direttore del Giffoni Film Festival Claudio Gubitosi, nonché il presidente Piero Rinaldi, che hanno visitato i vertici dell'Italian Contemporary Film Festival, presentato da IC Savings.

Gubitosi ha dichiarato: "È stata una grande sorpresa... una città e un paese che hanno accolto Giffoni con un grande affetto e tanta passione. Abbiamo creato una forte collaborazione, soprattutto con il Festival qui a Toronto, ma anche con attori chiave nell'arte, nella cultura e nell'istruzione, compresi molti della comunità italo-canadese, che è così forte qui”.

Claudio Gubitosi è stato riconosciuto dall'ICFF come Ambasciatore del cinema italiano in tutto il mondo, per il suo costante impegno nel promuovere il cinema italiano tra i giovani spettatori.

Le due organizzazioni lavoreranno insieme per creare un hub e l'ICFF fungerà da quartier generale nordamericano. Nel 2020, una delegazione canadese avrà l'opportunità di unirsi a studenti provenienti da tutto il mondo in Italia, per la speciale celebrazione del 50esimo anniversario del più importante festival del cinema giovanile della storia.

Sono andato a Giffoni per la prima volta quando avevo otto anni e mi ha cambiato per sempre. È qui che è iniziata la mia passione per il cinema e la vita del festival, quindi è davvero un onore ora rappresentare l'organizzazione qui in Canada", afferma Cristiano de Florentiis, cofondatore e direttore artistico dell'ICFF. L'ICFF, che presenta oltre 150 film ogni anno in otto città del Canada, si sta preparando per la sua nona edizione a giugno, dove verrà data particolare enfasi al centenario della nascita della leggenda del cinema italiano, Federico Fellini.

Gubitosi ha approfittato della sua visita a Toronto, incontrando funzionari del governo e alcuni dei più importanti attori dell'industria cinematografica e dell'istruzione, per presentare i suoi progetti per il futuro. Sono state discusse opportunità di collaborazione con diversi funzionari di alto livello, tra cui il sindaco di Vaughan Maurizio Bevilacqua, il ministro Michael Tibollo e l'ex deputato Laura Albanese, nonché console generale d'Italia a Toronto Eugenio Sgro, membri dell'Istituto italiano di cultura, tra cui il direttore Alessandro Ruggera e il commissario commerciale italiano di Toronto Matteo Picariello. Sono state stabilite nuove ed eccitanti partnership con i sovrintendenti e i fiduciari dei consigli scolastici del Distretto cattolico di York e di Toronto, che sono partner dell'ICFF Youth, il festival junior che si tiene ogni anno ad aprile. Gubitosi ha anche avuto la possibilità di visitare il famoso Pinewood Toronto Studios e parlare con i migliori professionisti del settore del SIRT (Sheridan Screen Industries Research and Training Center), incluso il regista David Dexter e il vicepresidente esecutivo di Take 5 Productions Nick Iannelli Telefilm Canada ha anche accettato di collaborare con Giffoni ai prossimi progetti.

Cosa riserva esattamente il futuro per Giffoni? Gubitosi ha affermato che l'edizione 2021 non sarà contrassegnata come il 51esimo evento annuale, ma piuttosto come l' "Anno +1".

Leggi anche