Giovedì, 07 Novembre 2019 13:18

Giffoners innamorati di Bruxelles. Ecco il diario dal Filem’On International Film Festival

Una bellissima opportunità di conoscenza ed integrazione. Descrivono così l’esperienza fatta a Bruxelles i quattro giffoners che hanno partecipato al Filem'On International Filmfestival di Bruxelles. Si tratta di Jacopo BorzellinoNicola Bottiglieri, Vincenza Carmen Fasano e Angelica La Rocca che hanno avuto l’occasione di confrontarsi con una delle manifestazioni più interessanti tra quelle dedicate al cinema per ragazzi.

«Il viaggio è stato fantastico – raccontano i quattro jurors - ci ha permesso di conoscere culture, lingue e abitudini diverse dalla nostra. Inoltre, abbiamo fatto parte di una giuria internazionale composta da Polonia, Paesi Bassi, Germania, Francia, Italia e il Belgio stesso».

Giunto alla tredicesima edizione, il festival belga si caratterizza per un programma dall'offerta molto articolata, pensata per scuole, famiglie e associazioni. I film in concorso quest'anno sono stati centrotrenta, destinati ad una platea di giovanissimi di età compresa tra i due e i sedici anni.

«Il festival – continuano i quattro giffoners – ha una sede principale il "Tour au plomb" che era situata vicino all'hotel in cui abbiamo soggiornato. Il festival è dislocato in vari cinema diffusi lungo la città di Bruxelles e questo ci ha permesso infatti di visitare tanti posti stupendi. I giurati della nostra categoria, che comprendeva ragazzi dai 12 ai 16 anni, erano in totale trentacinque, divisi in quattro work group diversi. Il fatto di essere divisi in gruppi di poche persone ci ha permesso di conoscerci tutti al meglio e di migliorare perciò la nostra conoscenza dell’inglese. Abbiamo avuto numerose occasioni di incontro, di confronto e di divertimento tra di noi e per questo speriamo di poterci incontrare nuovamente».

“Invenzioni incredibili!” è stato il tema prescelto per il 2019, edizione che ha visto in concorso, come ogni anno, proiezioni europee e internazionali, accanto a workshop, appuntamenti musicali e omaggi ai grandi classici. Davvero un programma ricco di stimoli e culturalmente molto valido. Ma Bruxelles è una bella capitale europea che i quattro giffoners hanno davvero apprezzato: «Abbiamo avuto occasione di visitare molto bene la città. Abbiamo visto tanti posti caratteristici e, anche se il meteo non era dalla nostra parte, ci siamo divertiti ugualmente. Abbiamo anche assaggiato cibo tipico belga, come gli squisiti waffle ed il famosissima e buonissimo cioccolato».

Leggi anche

Novembre 14, 2019

Giffoners in Spagna per il Festival Internazionale del Cinema di Gijòn

Categoria: News Giffoni Experience
Inizia una bella avventura spagnola per le giffoners Assunta Maglio e Sabrina Serio che partecipano alla 57esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Gijòn, attività che rientra nel fittissimo programma di iniziative internazionali promosse da…