Giovedì, 31 Ottobre 2019 09:57

Giffoners nel Paese delle Fiabe. Al via il viaggio nella fantasia a Sarmede

Cinque Giffoners nel Paese delle Fiabe. E’ iniziata oggi l’avventura di Sara Avallone, Mariagiovanna Di Lieto, Alessandro Paravia, Manuel Parisi e Carmen Aurora Tedesco a Sarmede, nella Marca Trevigiana, che ormai da trentasette anni ospita una delle più suggestive mostre di illustrazioni per l’infanzia, esposizione fondata e voluta dal notissimo illustratore boemo Stefan Zavrel. Ad accompagnarli è Lea Mancino del team di Giffoni Opportunity.

"Le immagini della fantasia 37“, questo il titolo dell’iniziativa, accoglie una sezione speciale dedicata ai mostri e a creature mitologiche e leggendarie (“Mostra-ti-mostro” il titolo della sezione) con otto illustratori internazionali e le loro creazioni. Sono previsti anche un muro antologico e un allestimento arricchito da opere tridimensionali e dispositivi didattici.

Sono oltre cento gli autori di tutto il mondo che anche quest’anno si danno appuntamento a Sarmede per presentare le loro più recenti pubblicazioni (oltre 350 illustrazioni e un centinaio di libri) e portare per mano grandi e piccini in un affascinante viaggio tra i linguaggi dell’illustrazione per l’infanzia.

Ospite d’onore Éric Puybaret, illustratore francese formatosi alla Scuola nazionale di arti decorative di Parigi. Autore di oltre 40 libri tradotti in varie lingue, è un referente estetico internazionale capace di disegnare la sostanza sottile della fantasia: tra le sue opere classici come La bella addormentata o Alice nel Paese delle Meraviglie e testi poetici a loro volta nuovi classici.

Il corpus centrale della rassegna è Panorama, la sezione che raccoglie una ventina di illustratori e libri dal mondo mentre lo spazio “Pedagogia e Immaginazione”, spazio di sperimentazione pedagogica dedicato alla letteratura per l’infanzia, quest’anno sarà dedicato a “La vita segreta degli oggetti”.

Dall’edizione 2012 un valore aggiunto della mostra è la Casa della Fantasia, la sede permanente della Fondazione Stépán Zavřel, uno spazio interamente dedicato al libro illustrato e all’immaginazione intesa come canale espressivo e comunicativo.

Ne corso della loro permanenza – che si concluderà il 4 novembre – i giffoners potranno partecipare a corsi, laboratori d’illustrazione, esposizioni temporanee, percorsi didattici, letture animate, incontri con l’autore e tantissime altre iniziative dedicate tutte ai libri, all’illustrazione per l’infanzia, in una parola alla fantasia!

Leggi anche