Giovedì, 03 Ottobre 2019 15:37

Agenzia Giovani, parte da Roma il network radio nazionale realizzato da under 30

Tra i protagonisti dell’iniziativa anche Giffoni Opportunity

Passione, creatività, voglia di dar voce al proprio territorio: si chiama 'Ang In Radio' e viaggia sul canale digitale, coinvolgendo 44 web station presenti in 13 regioni d'Italia (6 in Emilia Romagna, Campania e Lazio, 4 in Lombardia e Puglia, 3 in Veneto, Marche e Sicilia, 2 in Basilicata, Piemonte, Sardegna, Calabria e 1 in Toscana). Nasce da qui  il primo network radio 'under 30' pronto a collegare la “meglio gioventù” di tutta Italia grazie all'Agenzia Nazionale per i Giovani, l'ente vigilato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Commissione Europea.

All'unica stazione di Roma, inaugurata lo scorso marzo, se ne aggiungono quindi altre 44 ‘on air’ con format diversi e creati su misura per raccontare la realtà, la bellezza e, perché no, anche le difficoltà di ogni territorio. Il progetto è finanziato nell'ambito del Fondo Nazionale Politiche Giovanili.

La rete - ha spiegato Domenico De Maio, direttore dell'Agenzia Nazionale Giovani - amplificherà le iniziative dell'Agenzia legate alle politiche giovanili, attraverso un approccio peer-to-peer, ma sarà soprattutto uno strumento per informare e ascoltare i ragazzi, insieme a esperti del mondo della cultura, dell'informazione, del lavoro, della società e della politica. Una radio libera, senza censura, dove i ragazzi potranno raccontarsi, confrontarsi, crescere”.

E proprio il confronto tra conoscenze ed esperienze diverse è stato al centro dei due giorni di formazione fortemente voluti dall’Agenzia. Martedì 1 e mercoledì 2 ottobre, presso lo Spazio Rossellini di Roma, AGN ha voluto riunire tutte le sue radio digitali per incontrare i ragazzi che avranno il compito di portare avanti il progetto nei prossimi mesi e condividere obiettivi comuni, quali ridurre le distanze tra istituzioni e territorio. Tra i protagonisti anche Giffoni Opportunity che ha partecipato al bando con il progetto Ang In Radio – Youth Experience. A rappresentare la realtà sono stati Marco Cesaro, responsabile del progetto, insieme a Davide Russo e Rita Esposito del team di Giffoni.

L'iniziativa ha l'obiettivo di promuovere il protagonismo giovanile, di realizzare 'spazì e 'luoghì di incontro delle nuove generazioni - continua De Maio - non a caso abbiamo scelto Giffoni tra i nostri ‘presidi’ perché, da 50 anni, è capace di sviluppare creatività, promuovere il talento e favorire innovazione e nuove progettualità rivolte al territorio e ai ragazzi”.

Nei prossimi mesi i podcast realizzati dalle 44 web-radio saranno pubblicati sulla piattaforma nazionale http://www.agenziagiovani.it/ang/3220-radio.

Leggi anche