Martedì, 03 Settembre 2019 12:40

Boez – Andiamo Via: dopo l’anteprima al Giffoni2019 arriva su Rai3 la serie che mette al centro il cammino come riscatto

Ad accogliere con entusiasmo il progetto anche il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede

Il viaggio come strumento di riscatto: è il cuore di Boez-Andiamo Via, la nuova docufiction in onda dal lunedì al venerdì, fino al 13 settembre alle 20.20, su Rai 3. Il progetto che ha emozionato e conquistato lo scorso luglio migliaia di giurati è stato presentato, con la partecipazione del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, durante la 49esima edizione del Giffoni Film Festival. Dieci episodi per raccontare un cammino di crescita e cambiamento, ma anche sei storie di ragazzi in cerca di un futuro che non credevano possibile. Prodotta da Rai Fiction e Stemal Entertainment, la serie racconta il viaggio a piedi di giovani in regime di detenzione, interna ed esterna.

"Mi è arrivato al cuore. È un progetto che mi auguro possa essere replicato perché costituisce un punto di partenza importante per la nostra società". Questo il commento del Ministro Bonafede al termine della proiezione in anteprima dei primi tre episodi della serie. Ad accompagnarlo nell’incontro cinque dei sei protagonisti, tutti con storie di reati alle spalle (tra carcere, affidamento, domiciliari o vita di comunità) e tutti accomunati dalla voglia di cambiare, di voltare le spalle al passato e iniziare un percorso nuovo, una nuova vita finalmente normale. Con loro Marco Saverio Lo Perfido e Ilaria D’Appollonio che, nel format, sono la guida escursionista e l'educatrice. A loro il compito di accompagnare i protagonisti in questo cammino che si conclude con l’arrivo a Santa Maria di Leuca, dopo 900 chilometri di strada. 

"Ho chiesto alla Rai – ha continuato il Ministro - di far conoscere all’esterno la realtà umana degli istituti e delle persone che vivono la detenzione. Credo sia importante che la società sia sensibile a chi nella vita non ha avuto possibilità di scegliere. C’è sempre l’occasione di cambiare ".

A volere fortemente la realizzazione del format è stata Eleonora Andreatta, direttrice di Rai Fiction. "Boez - Andiamo via è una di quelle esperienze che danno un senso profondo al nostro lavoro - ha spiegato - ogni nostra preoccupazione è stata volta a eliminare qualunque rischio di spettacolarizzazione o di drammatizzazione esterna. Abbiamo sentito tutta la responsabilità etica che comporta il confine tra la realtà e la messa in scena. Voglio sottolineare come la fiction sia legata anche alla rete di relazioni con la società e le istituzioni. In questo caso, essenziale è stata la collaborazione con il Ministero di Giustizia che ha condiviso il progetto e ha predisposto le condizioni per cui il cammino dei sei pellegrini si realizzasse”.

La serie, firmata da Marco Leopardi e Roberta Cortella, vuole essere quindi l’occasione per esplorare e verificare come un progetto televisivo totalmente sperimentale possa diventare un mezzo rivoluzionario e di forte impatto sociale.

 

Leggi anche

Novembre 11, 2019

Giffoners in India per l’International Kids Film Festival di Mumbai

Categoria: News Giffoni Experience
E' iniziata per quattro giffoners un’esperienza davvero di grande fascino. Per Giulia Bosco, Stefano Laino, Linda Maria Petrone e Francesca Stanzione al via la partecipazione a Mumbai, all’International Kids Film Festival. Ad accompagnarli Giusi Rago del team…