Lunedì, 19 Agosto 2019 13:26

Sicinius Music Festival: cultura e valorizzazione del territorio si incontrano, tra gli ospiti anche il direttore di Giffoni Experience

Promuovere qualsiasi forma di cultura emergente nel meraviglioso parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, un ambiente protetto e da proteggere. È stato questo l’obiettivo della decima edizione del Sicinius Music Festival, organizzato dall’associazione di promozione sociale “Effetto Boomerang”.

Tra gli ospiti della manifestazione, che si è svolta il 18 e il 19 agosto, anche il direttore di Giffoni Experience, Claudio Gubitosi. “Invitato dal giovane e bravo Francesco Abbamonte - ha spiegato Gubitosi - ho accettato subito la proposta di partecipare a questo evento ospitato in uno scenario fantastico, ai piedi di questi splendidi monti, immerso nel verde, a circa 700 metri di altezza. All’incontro ha preso parte anche il sindaco di Sicignano degli Alburni, Ernesto Millerosa. Francesco e tutto il team di “Effetto Boomerang”, da anni, si danno appuntamento ad agosto  per discutere, sognare, valorizzare il loro territorio e scrivere un futuro di sviluppo capace di trattenere i tanti giovani dell'area. Volevano la mia testimonianza e con piacere li ho conosciuti, incontrati e dimostrato il mio affetto per il loro impegno. A ottobre li inviterò a Giffoni - ha continuato - per sostenere l'iniziativa. Avevo giurato e promesso, subito dopo l'edizione del Giffoni Film Festival di quest' anno, che sarei andato ovunque i giovani mi avessero chiamato. Farò ancora di più dello scorso anno, durante il quale ho incontrato non meno di 60mila giovani in varie regioni d'Italia”.

Il territorio degli Alburni rappresenta un’area molto vasta ed estremamente diversificata. Uno degli obiettivi del festival resta quello di fungere da vetrina per le eccellenze di questo territorio, prodotti alla ricerca di un mercato più vasto su cui proporsi e distinguersi per qualità e provenienza. La manifestazione vuole essere, dunque, anche un’occasione di visibilità e pubblicità per tutte quelle piccole realtà locali che spesso sono sconosciute all’interno del territorio.

Leggi anche