Lunedì, 08 Luglio 2019 10:59

WOODY HARRELSON al #Giffoni2019

L’attore statunitense incontrerà i jurors della 49esima edizione e riceverà il premio Francois Truffaut

Woody Harrelson ospite del #Giffoni2019: sabato 20 luglio l’attore statunitense incontrerà i giffoners della 49esima edizione del Festival per ripercorrere la sua intensa carriera e ricevere il prestigioso Premio François Truffaut.

A soli ventotto anni il suo primo Emmy Award come attore non protagonista nella sit-com televisiva Cin Cin. Nel 1997, invece, la prima candidatura agli Oscar come miglior attore per Larry Flynt – Oltre lo scandalo di Miloš Forman. Nel 2010 è candidato nuovamente agli Oscar come miglior attore non protagonista per Oltre le regole – The Messenger di Oren Moverman e nel 2018 per Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh. Indimenticato il ruolo del mentore Haymitch Abernathy nel trittico Hunger Games di Francis Lawrence.

Un susseguirsi di successi i film cult che lo hanno visto protagonista, La sottile linea rossa di Terrence Malick (1998), Lei mi odia di Spike Lee (2004), Radio America di Robert Altman (2006), Non è un paese per vecchi di Joel & Ethan Coen (2007), Sette Anime di Gabriele Muccino (2008), Benvenuti a Zombieland di Ruben Fleischer (2009), The War – Il pianeta delle scimmie di Matt Reeves (2017), Solo: a Star Wars Story di Ron Howard (2018).

Tra i suoi lavori più celebri anche il cult Assassini Nati (1994) di Oliver Stone. Al centro del lungometraggio Mickey e Mallory Knox (Woody Harrelson e Juliette Lewis), giovani amanti ma anche giovani serial killer, trasformati dai media (rappresentati da Robert Downey Jr. nel ruolo di un giornalista senza scrupoli che conduce una rubrica televisiva intitolata American Maniacs) in due vere e proprie star.

Nel 2019, insieme a Jimmy Kimmel, Jamie Foxx, Kerry Washington, Marisa Tomei e molti altri, ha fatto parte anche del cast dello speciale televisivo dell’emittente ABC Live in Front of a Studio Audience: Norman Lear's All in the Family and The Jeffersons, che ha ricreato degli episodi della sitcom americana All in the family e del suo spin-off, The Jeffersons. Durante l’incontro con i masterclassers Harrelson esaminerà anche l’opera del suo esordio da regista, Lost in London, primo film ad essere stato girato e proiettato contemporaneamente.

Leggi anche