Venerdì, 10 Maggio 2019 13:44

Si conclude Movie Days 2019: 480mila studenti e 87mila docenti coinvolti in 24 edizioni

In Sala Truffaut e Multimedia Valley, da febbraio a maggio, 10mila studenti tra scuole materne, primarie e secondarie provenienti da Campania, Basilicata, Calabria e Puglia

Volge al termine la 24esima edizione dei Movie Days, le giornate di cinema per la scuola ideate e proposte da Giffoni Experience. La rassegna, dal 1994, ha emozionato 480.000 studenti e 87.000 docenti e - dal 21 luglio 2017 - rientra nel protocollo d’intesa tra Giffoni Experience e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per promuovere il cinema quale strumento di conoscenza, apprendimento e sviluppo individuale nelle scuole.

Anche quest’anno l’iniziativa ha raggiunto grandi numeri: oltre 10.000 allievi, dai 3 ai 18 anni, coinvolti al seguito di 1.000 docentiprovenienti da 4 regioni del sud Italia quali Campania (Salerno, Napoli, Avellino, Caserta e Benevento), Basilicata (Potenza), Calabria (Cosenza) e Puglia (Taranto, Bari). Ben 12 i moduli dedicati a migliaia di bambini e ragazzi, per la prima volta non solo nella Sala Truffaut della Cittadella del Cinema di Giffoni, ma anche negli spazi all’avanguardia della Multimedia Valley, tra le poche realtà italiane che possono vantare le straordinarie tecnologie Dolby Atmos e 4k.

Amicizia, bullismo, percorsi di crescita, adolescenza, guerra, olocausto e ambiente: sono solo alcuni dei temi affrontati e discussi durante le 25 giornate dei Movie Days 2019. Tanti gli incontri che hanno arricchito l’iniziativa, tra questi quello con la scrittrice Nicoletta Bortolotti che ha messo al centro del dialogo con gli studenti un prezioso libro per ragazzi dal titolo: “Oskar Schindler il Giusto” (Einaudi). “Ho sempre nutrito un particolare interesse verso il periodo storico della Seconda guerra mondiale e dell’avanzata in Europa del nazismo. Mia nonna era di origine ebraica, ma si è salvata sposando un medico svizzero che viveva nella Confederazione Elvetica - ha raccontato - con questo romanzo ho voluto narrare, con un linguaggio semplice ma non banale, chi era Oskar Schindler. Si tratta di un viaggio in sette tappe alla scoperta di una vicenda epica e incredibile, forse una delle più grandi e simboliche di tutta la tragedia dell’Olocausto”.

Di enorme interesse anche l’evento organizzato in collaborazione con Amnesty International per promuovere il progetto “Silence Hate”,  nato per contrastare il fenomeno dell’odio online e co-finanziato dal Programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza dell’Unione Europea. A confrontarsi con il giovane pubblico, questa volta, sono stati il regista del film “Manuel”, Dario Albertini, e in rappresentanza di Amnesty, Claudio Nicosia, dell’ufficio educazione e formazione. Il film proposto durante la giornata di cinema per la scuola è strettamente collegato alla missione che, da quasi 60 anni, Amnesty International conduce in tutto il mondo: portare avanti campagne di sensibilizzazione per i diritti di tutti. Uno sforzo collettivo per migliorare la vita non solo dei singoli ma di intere comunità, difendendo i diritti umani, contrastando l’odio e proteggendo le minoranze.

Grande novità della 24esima edizione, inoltre, è stato il coinvolgimento, per la prima volta, dei più piccoli: 5 giornate, infatti, sono state interamente dedicate alla scuola dell’infanzia per offrire loro una prima educazione all’immagine.

Anche per questa edizione l’iniziativa non ha interessato solo la Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana: i MOVIE DAYS, infatti, si sono svolti anche nel Comune di Riccione (Emilia Romagna) e di San Donà di Piave (Veneto). In particolare alla seconda edizione di Giffoni Movie Days - San Donà di Piave hanno preso parte il compositore e pianista Giovanni Allevi e l’attore e doppiatore Luca Ward. In soli cinque giorni sono stati 16 gli istituti coinvolti con oltre 15mila studenti a cui sono state dedicate 9 proiezioni e decine di eventi collaterali tra workshop, street art, flash mob.

A sostenere attivamente le giornate di cinema per la scuole per il 2019 è stata anche Libraccio.it: il più importante sito in Italia per la vendita di testi scolastici. Con circa 550 mila utenti registrati e oltre 1 milione e 150mila libri spediti all’anno. Apprezzatissima da studenti, docenti e dirigenti scolastici la scelta di mettere a disposizione delle classi vincitrici dei MovieGames un buono spesa del valore di 100 euro da utilizzare per l’acquisto di libri, romanzi, fumetti e graphic novel, testi scolastici nuovi e usati, manuali, dizionari e cancelleria.

110 gli istituti coinvolti in soli quattro mesi nei Movie Days: il ‘Circolo Didattico’ di Montecorvino Rovella, il ‘Linguiti’ di Giffoni Valle Piana, il Circolo Didattico ‘Don Milani’ di Giffoni Valle Piana, il ‘Carducci' di Marigianella, il ‘Pulcarelli’ di Massa Lubrense, il ‘Moscati’ di Pontecagnano, il ‘Regina Sanguinis Christi’ di Portici, il ‘Falcone’ di Sassano, l’Istituto Comprensivo di Caggiano, il ‘Palatucci’ di Campagna, l’Istituto Comprensivo di Serino, il 2° Circolo Didattico di Avellino, l’Istituto Comprensivo di Padula, il ‘De Amicis’ di Pozzuoli, la scuola media ‘Stabiae’ di Castellammare di Stabia, la ‘Balzico’ di Cava de Tirreni, il Sacro Cuore di Salerno, la ‘Monterisi’ di Salerno, il ‘D’Avino’ di Striano, il liceo ‘Giordano Bruno’ di Arzano, il ‘Medi’ di Battipaglia, l’‘Oraini- Tandoi’ di Corato, il ‘Glorioso’ di Giffoni Valle Piana, il ‘Piranesi’ di Capaccio, il liceo classico  ‘Torquato Tasso’ di Salerno, il Sacro Cuore di Caserta, il ‘Sant’Agata’ di Portici, il ‘Palatucci’ di Montella, l’Istituto Comprensivo di Olevano sul Tusciano, la scuola media ‘Vicinanza’ di Salerno, l’Istituto Comprensivo di Buccino, il ‘Don Bosco’ di Francavilla in Sinni, il ‘Trifone’ di Montecorvino Rovella, il ‘Giusti’ di Terzigno, il ‘Parmenide’ di Ascea, la scuola media ‘Bonito-Cosenza’ di Castellammare di Stabia, l’Istituto Comprensivo di Albanella, la scuola media ‘Della Corte’ di Pompei, l’Istituto Comprensivo di Capaccio, il 2° Circolo Didattico di Mondragone, il 2° Circolo Didattico di Scafati, il ‘Perna Alighieri’ di Avellino, il ‘Caloprese’ di Scalea, il ‘Paolo di Tarso’ di Bacoli, il ‘Novio Attellano’ di Frattaminore, il ‘Samuele Falco’ di Scafati, il ‘Speranza’ di Centola, l’Istituto Comprensivo di Roccadaspide, il ‘Salerno V’ di Salerno, il ‘De Rosa’ di Sant‘Anastasia, l’Istituto Omnicomprensivo di Torre Orsaia, il ‘Carducci’ di Capaccio, il ‘Benedetto Croce’ di Quindici, il Quarto Circolo Didattico di Salerno, l’‘Aldo Moro’ di San Felice a Cancello, il ‘Piranesi’ di Capaccio, il ‘Don Milani’ di Gragnano, il ‘Pitagora’ di Pozzuoli, il ‘Rampone’ di Benevento, l’‘Ancel Keys’ di Castelnuovo Cilento, il ‘Majoranna’ di Martina Franca, l’ ‘Europa’ di Pomigliano D’Arco, il liceo ‘Walter Gropius’ di Potenza, l’Istituto Comprensivo di Contursi Terme, il ‘71° Aganor Marconi’ di Napoli, il ‘Cozzolino- D’Avino’ di San Gennaro Vesuviano, il ‘Cangemi’ di Boscoreale, il ‘Sacro Cuore’ di Napoli, il ‘Quarto Circolo Pergolesi’ di Pozzuoli, l’ ‘Antonio Ciccone’ di Saviano, il ‘San Tommaso- Tedesco’ di Avellino, il ‘Giovanni XXIII’ di Baiano, l’Istituto Comprensivo di Bellizzi, il 3° Circolo Didattico di Cava de Tirreni, l’Istituto Comprensivo di Montecorvino Pugliano, l’Istituto Comprensivo di Sant’ Arsenio, il 1° Circolo Didattico di Eboli, il ‘De Caro’ di Fisciano, il ‘Sant’Antonio’ di Pontecagnano Faiano, il ‘Genovesi’ di San Cipriano Picentino, il ‘De Filippo’ di Sant’Egidio del Monte Albino, il ‘Sarno Episcopio’ di Sarno e l’Istituto Comprensivo di Teggiano.

 

Leggi anche

Agosto 09, 2019

#Giffoni2019: I numeri di un cambiamento

Categoria: News Giffoni Experience
L'edizione 2019 ha raggiunto risultati eccezionali, celebrando l’inizio di una nuova era: quella di Giffoni Opportunity. A confermare il successo sono i numeri.