Mercoledì, 08 Maggio 2019 20:35

Gubitosi in Calabria: “Sono entusiasta, questi giovani sono unici e capaci di migliorare il mondo”

In visita a Cittanova (Reggio Calabria) e Tropea il direttore di Giffoni Experience ha scritto un resoconto ricco e appassionato. Tanti gli incontri istituzionali, dalla Scuola di Recitazione della Calabria alle amministrazioni e gli istituti scolastici del territorio. Insieme a lui anche Marco Cesaro e Luigi Notarfrancesco, del team direzione.

A QUESTO LINK IL SERVIZIO DEL TRG CALABRIA

https://www.rainews.it/tgr/calabria/notiziari/video/2019/05/ContentItem-811679df-e271-435f-b636-ab47f640e3c0.html

Due giorni in Calabria molto intensi, ma sono tornato felice, contento, entusiasta, perché no? Sorpreso. Realtà scolastiche, ragazze e ragazzi bellissimi, con tanta energia e con una qualità culturale eccellente. Due giorni - e questo mi succede spesso negli ultimi tempi, quando ho l’opportunità sempre di più di incontrare i giovani - che mi confermano che dobbiamo affidarci a loro perché sono unici e capaci di migliorare il mondo. Ovunque questo mondo sia, dall’intero Pianeta alle piccole e diverse realtà delle nostre regioni e della nostra Italia. Di Cittanova vi ho parlato spesso: ma lunedì ho percepito da subito che in soli tre anni è cresciuta una realtà culturale, sociale ed economica legata alla scuola di recitazione voluta dal bravo attore calabrese Walter Cordopatri. Sono stati vari incontri che hanno sancito ancora di più la collaborazione di Giffoni con questa bella cittadina. Accolto come sempre con affetto e rispetto dal sindaco Francesco Cosentino, dagli studenti delle scuole di recitazione, dai docenti, e poi un’immersione nel Teatro “Gentile” con tante ragazze e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Perché dico che ho trovato una maturità e anche un’attenzione? La risposta sta nei tanti genitori che hanno accompagnato i loro figli all’incontro con me ma anche le premesse di nuove importanti iniziative e strutture che il comune intende mettere a disposizione della scuola nell’ambito di quei progetti culturali di cui Cittanova va fiera. La Calabria è una regione bellissima, con realtà e potenzialità uniche. Per quanto ci riguarda l’attenzione che noi stiamo rivolgendo, insieme ai progetti, programmi e attività che abbiamo messo e metteremo sempre di più in cantiere, mi hanno poi fatto decidere di nominare in questa regione ben tre Ambassador: Chiara Alviano, di Cittanova, Antonio Bartolotti, di Corigliano Calabro, Elisabetta Verrè di Cosenza."

"Da Cittanova a Tropea, dove non ero mai stato. Una presenza nell’ambito di un progetto che abbiamo sottoscritto con le istituzioni scolastiche del luogo, dal titolo “Io non ci sto – Visioni fuoriluogo”, una iniziativa tra l’altro sostenuta dal MIUR e dal MIBAC. In questi ultimi giorni il team della produzione, perché abbiamo in cantiere la realizzazione di un film, mi aveva espresso più volte l’apprezzamento per i docenti e soprattutto per gli studenti. Bravi, attenti, partecipi. Ma Tropea è già nel mio cuore perché l’ispettore scolastico regionale, il mio amico Maurizio Piscicelli, mi aveva più volte parlato e sollecitato una presenza di Giffoni, ed eccomi qui, accolto dall’affetto davvero forte del dirigente scolastico Nicolantonio Cutuli, e da Maurizio Piscicelli, entusiasta che l’incontro fosse avvenuto. Il primo impatto è stato con la città: che dirvi, un incanto. Con un centro storico da favola e ho subito rivolto lo sguardo a Stromboli, il vulcano attivo che da lontano mi salutava con il suo pennacchio di fumo. Fremevo però di incontrare i giovani studenti, e quindi, accompagnato da Nicolantonio, con cui siamo diventati subito amici, siamo andati nell’auditorium Santa Chiara, dove, all’interno dell’evento “Incontriamoci in Campus”, avrei avuto poi l’occasione di conoscere le attività degli studenti dei quattro istituti presenti: Liceo Classico “Galluppi”; Liceo Scientifico “Fratelli Vianeo”; Istituto professionale per i servizi Alberghieri; Istituto professionale per i servizi commerciali e turistici. Sono stato accolto dal saluto e dal benvenuto delle autorità scolastiche, da Francesco Monteleone, assessore a Turismo, Eventi, e Comunicazione nonché Presidente del Consiglio Comunale, dalla Prof.ssa Beatrice Lento, già dirigente scolastica, che è stata la promotrice del Campus. All’incontro anche molti sindaci della Costa degli Dei. Ha condotto l’incontro il Prof. Cutuli, facendomi entrare nelle attività dei vari istituti. Complimenti veramente, una realtà scolastica di primórdine. Poi è arrivato il mio turno, e in circa due ore ho presentato ai ragazzi, attentissimi, l’esperienza un po’ del passato e tanto di futuro di Giffoni e del suo Festival, soffermandomi sulla collaborazione con Tropea e sui progetti che insieme dobbiamo realizzare."

"Voglio ringraziare tutti questi ragazzi, abbracciarli tutti, perché mi hanno dato una grande dimostrazione di affetto per Giffoni e – se posso – di rispetto. Cito solo alcuni di questi, come ad esempio Girolamo, che a nome degli studenti mi ha dato il benvenuto, e che ha fatto un intervento preciso, dolce, affabile. E poi Pasquale, dell’alberghiero, Marco e Silvia dello scientifico, Martina e Mattia del classico, e Denise, che con il team di Giffoni sarà impegnata nella realizzazione del film. Proprio a Girolamo, poi, ho “assegnato il compito” di tirare le conclusioni. Sempre in questo splendido luogo dell’auditorium, quei bravissimi studenti dell’alberghiero e del turistico hanno preparato un buffet speciale, fatto dei sapori e dei prodotti tipici e d’eccellenza della Calabria. Avrei sbagliato a non andarci, lo confesso. Mi sarei perso un momento importante e anche una qualità organizzativa e formativa di grande livello. Ho parlato con tutti loro e ho fatto, come vedrete, tante foto, che in parte posto qui sul mio profilo Facebook e Instagram ma che troverete anche in un album molto più ampio caricato sul nostro account ufficiale Flickr e pubblicato qui, sul sito www.giffonifilmfestival.it. Subito dopo questo piacevole incontro sono andato con Nicolantonio al comune di Tropea, insieme a Marco Cesaro e Luigi Notarfrancesco che mi hanno seguito in ogni fase della mia visita in Calabria, accolto dal giovane e bravo sindaco Giovanni Macrì, con i quali mi sono intrattenuto in un colloquio intenso e davanti a lui abbiamo firmato con Nicolantonio il protocollo d’intesa. Ho fatto i complimenti al sindaco e a tutto quello che è il suo programma per lanciare Tropea ancora più di quanto non si conosca. Sono ritornato a Giffoni veramente felice. Sia a Cittanova che Tropea un grazie per l’accoglienza e un arrivederci a Giffoni.

Leggi anche

Agosto 09, 2019

#Giffoni2019: I numeri di un cambiamento

Categoria: News Giffoni Experience
L'edizione 2019 ha raggiunto risultati eccezionali, celebrando l’inizio di una nuova era: quella di Giffoni Opportunity. A confermare il successo sono i numeri.