Martedì, 26 Marzo 2019 17:00

L’abbraccio degli studenti di San Donà di Piave a Gubitosi: “Grazie per averci regalato questo sogno”

“Grazie direttore Gubitosi! Ci hai regalato la scintilla per dare vita ai nostri sogni”. Sono parole cariche di attesa ed emozione quelle di Marilena, 17 anni, che in rappresentanza del Comitato Organizzativo Giovani ha voluto salutare così il direttore di Giffoni Experience, Claudio Gubitosi, ospite questa mattina - martedì 26 marzo - della presentazione di Giffoni Movie Days - San Donà di Piave.

Nell’aula magna del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di San Donà, la comunità scolastica ha atteso di scoprire il ricco e articolato programma che caratterizzerà la seconda edizione dell’evento, coinvolgendo ben 16 istituti scolastici del Basso Piave e oltre 15mila allievi. A accogliere il direttore Gubitosi l’entusiasmo del Dirigente Scolastico Valter Rosato. Ha introdotto l’incontro il Prof. Vincenzo Sabellico, dirigente scolastico dell’istituto tecnico statale economico e turistico “Leon Battista Alberti”.

“L’anno scorso abbiamo avuto questa grande occasione di creare qualcosa di diverso per il nostro territorio - ha continuato la ragazza - ci siamo messi alla prova, mettendo a disposizione le nostri migliori capacità, in diversi ambiti: dalla segreteria alla produzione, dall’organizzazione alla grafica. È bello vedere come quest’idea che, fino a qualche tempo fa ci appariva come un sogno irrealizzabile, inizi a prendere forma e sostanza. Tra pochi giorni, finalmente, prenderà il via ‘Giffoni Movie Days – San Donà di Piave’, finalmente ci siamo, abbiamo la prova che tutto il nostro impegno si sta concretizzando – poi ha aggiunto – quest’estate ho avuto l’opportunità di prendere parte al Giffoni Film Festival, in Campania. È stata un’esperienza che mi ha cambiato la vita, riscrivere il modo in cui guardi al quotidiano. Quella stessa passione l’abbiamo voluta trasportare qui a San Donà”.

L’iniziativa è patrocinata dalla Regione Veneto, dalla città metropolitana di Venezia e dai comuni del Basso Piave. Cinque in tutto le giornate di cinema per la scuola, previste da lunedì 8 a venerdì 12 aprile. Proiezioni, laboratori, masterclass e approfondimenti: sono solo alcune delle attività ideate e proposte per far vivere ai ragazzi l’esperienza “Giffoni”, fondata sull’incontro e il confronto, sul divertimento e la riflessione, sull’emozione e la crescita, non solo culturale ma anche umana.

Torniamo a San Donà di Piave con la leggerezza che ci ha contraddistinto nella prima edizione, con la qualità dell’offerta culturale e l’energia di tutti questi meravigliosi giovani - ha affermato Gubitosi - non avremmo potuto esportare Giffoni qui se i ragazzi non avessero capito l’importanza del fare squadra. Sono stati in gamba perché hanno compreso il valore di quest’idea, adattandola al proprio territorio. Siamo all’inizio di una seconda edizione che si presenta già come consolidata: San Donà dovrà diventare un fulcro di quelle che sono tutte le espressioni scolastiche e culturali del Veneto, faremo un lead con altri istituti e scuole di altre regioni di Italia”.

Entusiasta anche il sindaco di San Donà di Piave, Andrea Cereser: “Con il progetto Giffoni Movie Days - San Donà di Piave abbiamo voluto fare un investimento sulla parte più preziosa della nostra città: i ragazzi – ha spiegato – con questa esperienza vogliamo offrire un invito alla bellezza a tutta la comunità. Il cinema ha un ruolo speciale nella vita delle persone: ci consente di arrivare in luoghi bellissimi stando seduti in un unico posto. Confidiamo che questo possa essere il percorso verso la felicità dei ragazzi e, di conseguenza, degli adulti. Questa iniziativa non vuole essere un evento estemporaneo, ma un format voluto e ponderato attorno al quale vogliamo coinvolgere tutta la città per ottenere una ricaduta sociale ed economia. Vogliamo che i ragazzi siano protagonisti e il resto della città a sostenerli”.

Leggi anche