Lunedì, 19 Novembre 2018 22:37

Chin Kids Festival di New Delhi e International Film Festival di Mumbai: ecco il report dei giffoners

I cinque giurati, partiti insieme a Giusi Rago dell’Ufficio Giurie, raccontano la loro esperienza in India come delegati del Giffoni Film Festival

Teresa Basso, Carla Cassese, Sara Dell'Acqua, Gerardo Gambone e Oriana Senatore sono tornati dall’India, dopo aver vissuto un’esperienza indimenticabile: i cinque giffoners, infatti, hanno partecipato, grazie a Giffoni Experience, al Chin India Kids Film Festival e all’International Kids Film Festival, rispettivamente a News Delhi e Mumbai, accompagnati da Giusi Rago dell’Ufficio Giurie.

Un viaggio che è stato anche occasione per visitare le bellezze delle due città indiane. Ecco il loro report colmo di gioia e di emozioni per le esperienze vissute:

“Giffoni Experience ci ha dato la grande opportunità di prendere parte a due festival in India. Sia il Chin India Kids Film Festival a New Delhi che all'International Kids Film Festival a Mumbai. Siamo stati accolti sia in una famiglia ospitante, per osservare le usanze e i costumi locali, che vivere autonomamente in albergo e rafforzare il rapporto tra noi del Giffoni. L'arrivo in India per noi è stato un connubio di emozioni, ci siamo ritrovati in un ambiente totalmente nuovo ed estraneo al nostro stile di vita quotidiano.

I due festival erano completamente differenti: Il primo a cui abbiamo preso parte è stato quello a New Delhi che proponeva diversi cortometraggi rivolti ai ragazzi e cosa più importante prodotti dagli stessi. I cortometraggi, seppur amatoriali trattavano temi di notevole impatto quali il bullismo, la xenofobia, l'inquinamento e così via. Uno dei temi più gettonati era appunto l'ambiente, argomento sia vicino alla realtà di Delhi, purtroppo messa in ginocchio dallo smog, che a noi giurati del Giffoni, in quanto il tema del triennio 2018/2020 è proprio rivolto all'ambiente.

La cosa che più abbiamo apprezzato della permanenza a Delhi è stata l'accoglienza e l'affetto sia dei giurati che dell'organizzazione generale. Dopo bellissimi giorni conditi non solo da spezie ma anche da visite ai templi, calore umano, scoperta di nuove usanze ed esperienze indimenticabili ci siamo spostati a Mumbai. L'esperienza che abbiamo vissuto a Mumbai è stata completamente diversa da quella di Delhi. A Mumbai la mancanza del calore familiare è stata compensata dalla disponibilità e dall'attenzione degli organizzatori del festival.

Abbiamo visto i film prima dell'arrivo in India, e molti di loro erano più professionali e miravano alla qualità del prodotto più che al messaggio. Anche se alcuni riuscivano a unire entrambi gli aspetti dando vita a veri e propri capolavori. A Mumbai abbiamo avuto la possibilità di conoscere registi, partecipare a dibattiti, visitare set cinematografici e vedere anteprime. Abbiamo visitato i più importanti punti di interesse cittadini: il fascino di Mumbai si basa soprattutto sullo sfarzo e sull’innovazione della città che era comunque pittoresca  e colorata. Entrambe le esperienze seppur diverse ci hanno aiutato a crescere e ci hanno regalato momenti indimenticabili, per questo ringraziamo Giffoni Experience per aver dato la possibilità a 5 ragazzi salernitani di vivere per 10 giorni in un paese bello come l'India!

Leggi anche

Luglio 18, 2019

SHAUN, VITA DA PECORA: FARMAGEDDON - IL FILM AL #GIFFONI2019

Categoria: News Giffoni Experience
Le immagini dell’attesissimo film distribuito da Koch Media in anteprima per i jurors Elements +6 della 49esima edizione, incontreranno i registi Will Becher e Richard Phelan. In programma anche una Masterclass CULT dedicata alla tecnica della Stop Motion…