Martedì, 07 Marzo 2017 17:20

Cosenza, Giffoni incontra 250 studenti per "Giovani e Futuro Comune"

Oltre 250 studenti dai 17 ai 21 anni insieme per tre giorni con l'obiettivo di generare idee imprenditoriali che valorizzino 24 beni comuni in Calabria, dal Parco della Biodiversità Mediterranea a Catanzaro della villa confiscata alla 'ndrina Bellocco a Rosarno. È il format "Giovani e Futuro Comune" ideato dall'associazione GoodWill di Cosenza e promosso da Talent Garden Cosenza, Fondazione Vodafone Italia, Fondazione Con il Sud e Giffoni Innovation Hub, presentato oggi al museo del fumetto di Cosenza che ospitera' tre giorni di workshop didattici dal 21 al 23 aprile.

In palio 150 mila euro che andranno ai 5 migliori progetti selezionati tra le proposte dei ragazzi coinvolti in un percorso a 4 fasi: formazione, progettazione, competizione e realizzazione. Ogni business-idea vincitrice riceverà in occasione dell'evento di premiazione, in programma ad inizio maggio, un contributo di 30 mila euro, fondi finalizzati all'attuazione effettiva dell'impresa. Gli studenti, provenienti da cinque istituti superiori calabresi, saranno guidati nelle attività da esperti dell'innovazione e dal team di Giffoni composto da Antonino Muro e Luca Tesauro del Dipartimento Innovazione di Giffoni Experience.

"Stimolare - spiega Tesauro - quasi trecento ragazzi a progettare nel segno dell'innovazione soluzioni per beni comuni abbandonati, poco valorizzati o, addirittura, ex-roccaforti della criminalità innesca molteplici impatti positivi. Rafforza il senso di appartenenza alla comunità, allena al lavoro di squadra e, soprattutto, suggerisce prospettive di business e di occupazione: al Sud e non solo i giovani hanno bisogno di occasioni per riappropriarsi di luoghi svuotati di futuro, di visioni che partano dalla creatività e dall'immaginazione per concretizzarsi in startup in grado di trasformare davvero il territorio. Proveremo a ispirarli secondo il modello Giffoni che da quasi 50 anni si occupa dei sogni dei ragazzi, scommettendo sull'energia più produttiva in assoluto: le loro idee e ambizioni".

Otto i comuni partecipanti: Cosenza, Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia, Reggio Calabria, Rende, Carlopoli e Rosarno che metteranno a disposizione dei competitor under 21 beni comuni in attesa di destinazioni d'uso o di iniziative di valorizzazione, come il Parco Pitagora di Crotone, il museo del Presente di Rende, il parco archeologico Via Tripepi a Reggio Calabria, il Castello Murat a Vibo Valentia. "Giovani e FuturoComune - spiega Anna Laura Orrico, organizzatrice dell'evento e co-founder del Talent Garden di Cosenza - è una palestra attraverso la quale i giovani potranno sperimentare i propri interessi e talenti. Iniziativa che non sarebbe possibile se due grandi fondazioni visionarie non avessero creduto nel progetto ovvero Fondazione Vodafone dalla prima edizione e adesso, con la seconda edizione, anche Fondazione Con il Sud. E' importante poi avere dei coach eccellenti, come Giffoni Innovation Hub, sin dall'inizio un riferimento ideale per lavorare tutti insieme verso un solo obiettivo: formare coloro che un giorno prenderanno in mano il nostro Paese come amministratori, come imprenditori e come cittadini".

Leggi anche