Venerdì, 03 Marzo 2017 16:55

Movie Days 2017, a lezione di coraggio con Alfredo Toriello

Riflessione e divertimento in Sala Truffaut per gli studenti degli istituti superiori accorsi alla seconda data dei Movie Days 2017, le giornate di cinema per la scuola firmate Giffoni Experience. L'appuntamento di oggi è stato all’insegna dalla vivacità di allievi e docenti degli Istituti “Ferrari” di Battipaglia (II A, I C, I G), “Pertini” di Afragola (V AS, V BS, IV S, V T) e “Glorioso” di Giffoni Valle Piana (I, II, III e V A, I, II e V B), da cui provengono anche i 22 giovani impegnati con il Gex nel progetto di Alternanza Scuola Lavoro.

All’occhio critico dei ragazzi sono stati sottoposti "Veloce come il Vento" di Matteo Rovere,  che ha recentemente ottenuto 16 candidature ai David di Donatello, e "Nebbia in Agosto", film di Kai Wassel sull'eutanasia nazista basato su una storia vera.

A confrontarsi con gli studenti sugli spunti forniti dalla prima opera - incentrata sulle sfide della giovanissima Giulia De Martino, pilota di corse automobilistiche - il dottore Alfredo Toriello, specializzato in Psicoterapia Relazionale e Familiare e Psicologia Scolastica, nonché ideatore del modello clinico ed educativo definito ''PsicoFotrografia''. “Non abbiate paura di sbagliare e di cadere – ha esortato lo psicoterapeuta – c’è differenza tra mostrare e dimostrare: oggi le due cose vengono molto confuse, complice anche l’uso sbagliato che facciamo dei social. Non vi fate intimidire dalle pressioni esterne, la vera sfida è stare bene con voi stessi: non bisogna raggiungere il traguardo a tutti i costi, l’importante è riuscire a mettersi in gioco anche quando si ha paura, a prescindere dal risultato”. Toriello ha poi invitato un gruppo sul palco per presentare alcuni esercizi di fiducia e mostrare ai ragazzi come anche cadere può essere un modo per scoprire una nuova prospettiva da cui guardare il mondo. 

Last modified on Mercoledì, 15 Marzo 2017 15:55

Media

Leggi anche