Venerdì, 22 Luglio 2016 20:54

Le giovani band protagoniste della settima serata del Campania Sound Experience

La settima serata del Campania Sound Experience, venerdì 22 luglio, è tutto dedicato a giovani promesse del panorama pop-rock nazionale.A scaldare la serata,sul palco di Piazza Lumière a Giffoni Valle Piana a partire dalle 22.00, The Shak&Spears band folk-punk made in Pompei che, calcando il main-stage del Neapolis Festival del 2011 al fianco di artisti del calibro di Skunk Anansie e Mogwai, si fa notare dall’etichetta partenopea Freak House Records, collaborazione che porterà alla registrazione, di ‘Gagster’, loro debut-album.

Alla band vesuviana seguirà il pop dei Ciuffi Rossi, idoli social delle teenagers, e gli Street Clerks, che chiudono la serata con una sferzata di energico e travolgente Rock'n'Roll.

Li abbiamo incontrati per voi prima dell’esibizione live. Recente fenomeno YouTube e teen idol, Marco e Alessio Bianchi, i Ciuffi Rossi, raccontano il controverso rapporto con il web per chi come loro ne ha fatto più di una passione: “Siamo partiti da una cameretta, ad un festival del genere, è una soddisfazione immensa, grande traguardo per chi come noi desidera interagire ogni giorno con più gente possibile” – racconta Marco - “Non è facile esporti su youtube così come su ogni altro social; puoi aspettarti giudizi positivi e giudizi negativi come in ogni cosa – continua Alessio - L’ostacolo maggiore da dover affrontare è il superamento del giudizio iniziale della gente, ma quando hai passione e metti tanta costanza in quello che fai, riesci a raccogliere tutte le energie positive che hai intorno”.

Cominciano il loro percorso su YouTube nel 2012, postando cover di vari artisti pop: “Iniziare a cantare cover da pubblicare poi online è sempre stata una sfida, un tentativo di condividere con più persone possibile quella che è stata da sempre una passione, ancor prima di poterlo fare live e con brani nostri.” Sul significato del loro primo singolo ‘L’amore non ha limiti’, entrambi non hanno dubbi: “volevamo provare a raggiungere chi ci segue da lontano con così tanto affetto, dedicando a loro il messaggio che l’amore può e deve superare qualunque tipo di barriera.”

Il loro segreto? “Godersi il momento con umiltà e semplicità e sempre il sorriso sulle labbra”.

Toscani D.O.C, gli Street Clerks sono Alexander (voce e chitarra elettrica), Cosimo (voce e contrabbasso), Francesco (voce e batteria) e Valerio (voce e chitarra acustica), quattro amici che dal 2007 hanno un chiodo fisso: la musica. Sono riusciti a consolidare un’alchimia veramente speciale calcando ogni tipo di palcoscenico. Attualmente sono la divertente resident band del programma di Alessandro Cattelan 'E Poi C'è Cattelan', ma X Factor è la vera occasione per fare il grande salto e mettere in mostra tutto il loro talento. “Il reality è ormai uno dei mezzi più immediati per poter arrivare alle persone, è una grande opportunità. Prima per farsi conoscere era necessario fare molta gavetta live. E’ un mezzo utile ma consigliamo sempre di prepararsi, studiare studiare tanto.”

Leggi anche