Venerdì, 02 Dicembre 2022 22:19

Festa grande al cinema Gentile di Cittanova per la proiezione del corto "Io sono Link" realizzato dai ragazzi di School Experience 3

Oltre quattromila studenti provenienti da undici scuole di Cittanova (Reggio Calabria) e dintorni; sei lungometraggi, 33 corti professionali e 28 realizzati da altri istituti; due laboratori, Movie Lab e Digital Prof, a cui si aggiunge un momento pensato per le famiglie, Parental Experience: School Experience 3, che ha terminato questa sera negli spazi del cinema Gentile la sua tappa iniziata il 28 novembre, è stato un progetto che ha superato, per entusiasmo e presenze, ogni aspettativa, culminando nella presentazione di un originalissimo mockumentary, dal titolo “Io sono link”, realizzato dal team della Produzione di Giffoni con i giovani che hanno preso parte all'iniziativa.

L’evento dedicato ai ragazzi e alle ragazze di tutta Italia, inserito nell’ambito del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola, promosso da Ministero della Cultura – Direzione Generale per il Cinema e l’Audiovisivo e Ministero dell’Istruzione e del Merito, ha avuto il merito di far conoscere Cittanova nel mondo – ha spiegato il sindaco Francesco Cosentino Grazie a Giffoni e alla Scuola di recitazione della Calabria abbiamo invaso questo territorio di cultura, bellezza e di arte. Ci sono due momenti che mi stanno a cuore. Il primo è quando Walter Cordopatri riuscì a coinvolgermi con il suo entusiasmo spingendomi a iniziare questo percorso così importante per i giovani. Il secondo, quando mi presentò un uomo determinato e visionario, Claudio Gubitosi, il fondatore di Giffoni, grazie al quale tutto questo oggi è stato possibile. Mi colpì la sua empatia e la sua leadership e sono entusiasta di aver intrapreso questo viaggio perché il futuro ci riserverà ancora una serie di bellissime sorprese”.

Condotta da Orazio Cerino del team Produzione di Giffoni, la serata finale del progetto che vede Antonia Grimaldi nelle vesti di direttore scientifico, si è aperta con la presentazione di un video di School Experience 3 a cui ne è seguito un altro dedicato al pianeta Giffoni. “Qui ci sentiamo a casa – ha ricordato Marco Cesaro, responsabile dell'Ufficio progetti speciali di Giffoni – Fin dalla prima edizione abbiamo incontrato ragazzi meravigliosi, professori fantastici e dirigenti illuminati che ci hanno accompagnato e coccolato, facendoci sentire parte di una grande famiglia. Qui c'è una bella costola di Giffoni e voglio ringraziare tutti per come siamo stati accolti e in particolare Walter Cordopatri, anima della SRC”.

La scuola di recitazione della Calabria esiste ormai da sei anni, “ma è sempre emozionante collaborare con una realtà internazionale come quella di Giffoni. Siamo orgogliosi di essere stati scelti e di aver avuto la possibilità di sperimentarci insieme”. Giffoni ha consegnato al sindaco di Cittanova il francobollo che Poste Italiane ha emesso in occasione dell'anno europeo della gioventù, dedicandolo alla 52esima edizione del festival, mentre il primo cittadino di Cittanova ha voluto fare omaggio di alcuni gagliardetti ai tutor delle altre regioni coinvolte in School Experience 3: Antonia Bottiglieri per la Campania, Cinzia Labanca per la Basilicata, Lucia Moretti per la Calabria e Agostino D'Antonio per la Sardegna.

A prendere la parola anche Angela Valensise, collaboratrice del dirigente della scuola Chitti che ha seguito la maggior parte delle proiezioni al cinema Gentile: “Sono onorata di essere qui – ha detto – Si vive di cultura, questo ci aiuta a non farci seppellire dal quotidiano ed è stata un'occasione preziosa per i nostri ragazzi”.

Cerino, davanti a una platea gremita e entusiasta ha raccontato il successo del laboratorio Digital Prof tenuto da Luca Fresolone del team di Giffoni, a cui hanno preso parte oltre ottanta docenti curiosi di capirne di più di digitale. Idem per il Movie Lab di Andrea Contaldo, del team Produzione, una sorta di alfabetizzazione al cinema e alla sua grammatica, che ha appassionato i ragazzi, mentre per le famiglie è stata organizzata la proiezione gratuita di “Una voce fuori dal coro” di Yohan Manca, vincitore del Gryphon Award come miglior film nell'ambito della sezione Generator +13 dell'ultima edizione del festival per ragazzi.

Poi, il momento più atteso: la visione in anteprima del cortometraggio realizzato dai partecipanti di School Experience 3 per la regia di Giuseppe Novellino, con la collaborazione di Andrea Contaldo e Francesco Petrone, insieme a tutto lo staff della Produzione di Giffoni.

Io sono Link”, questo il titolo, è un viaggio sperimentale nella vita degli adolescenti che, misteriosamente, si ritrovano in luoghi o circostanze non preventivate, dovendo fare i conti con sfide e difficoltà che li portano a crescere e ad acquistare maggiore fiducia nelle proprie possibilità. La storia ruota intorno a un eroe-antieroe, una ragazza che non ha superpoteri se non quello di aprire le porte e di spingere i suoi coetanei a uscire fuori dal proprio guscio per confrontarsi con gli altri, perché è solo nella dialettica viva e reale che si cresce e si diventa uomini e donne migliori.

E' stato un lavoro sperimentale anche per noi – ha chiarito Novellino – Abbiamo azzardato ma lo abbiamo fatto perché sapevamo che grazie al talento di questi giovani l'operazione sarebbe riuscita”. E così è stato, almeno stando agli applausi ricevuti. I protagonisti, ma anche tutti quelli che hanno svolto il ruolo di comparse, sono saliti sul palco per raccontare le emozioni vissute per la prima volta sul set. Elisabetta, ossia il link, ha raccontato: “Questa esperienza mi ha dato tantissimo. Se ne avrete mai l'opportunità fatelo, non vergognatevi della telecamera e cogliete l'attimo”. Teresa ha voluto ringraziare tutti, confidando di aver fatto tesoro “di ogni istante vissuto con voi. Mi ha liberato la mente facenomi riflettere su ciò che sono e che vorrei essere”.

E ancora Amelia, Carla, Riccardo, Antonio, Francesca, Gemma, Gaetano, Marta e tanti altri che non hanno nascosto la felicità di sentirsi attori anche se solo per lo spazio di un breve periodo. A sorpresa, a chiudere la serata, Nicole Sorace, allieva della SRC, che vedremo nelle vesti di co-protagonista di una grande produzione internazionale firmata Disney. A soli 14 anni è stata infatti selezionata per un ruolo “che riempie di prestigio tutta Cittanova”, ha voluto rimarcare Cordopatri.

Ancora non ci credo – ha ammesso commossa la giovanissima attrice – L'ultimo giorno di riprese l'ho trascorso interamente a piangere”. Con lei il papà Antonello, che l'ha accompagnata passo dopo passo in questa straordinaria avventura. E di momenti straordinari School Experience ne regalerà ancora durante le sue prossime tappe, perché quando passione, visione e professionalità si uniscono, il risultato non può che essere strepitoso.

Leggi anche