Ancora magia e emozioni nella quarta giornata della 49esima edizione del Festival: un viaggio tra i sentimenti e la felicità per le proiezioni dei film in concorso. La storia di Elia e del dolore di una perdita nel film PHANTOM 
“Un vero colpo al cuore, giusto dare una seconda possibilità a chi ha sbagliato”
“Un incontro molto speciale, prima con l’uomo che con il professore”. Perché Domenico De Masi “è preziosissimo. Mimì, solo io posso chiamarlo così, è una miniera, una fonte di ispirazione per noi”. Parola di Claudio Gubitosi. 
Anema e core, con quella semplicità intensa e mai banale. Napoli la tiene stretta nel suo cuore, vanto e passione, e nello sguardo porta impressa la sensibilità di chi trova nelle cose vere la libertà di espressione.
È un’introduzione incisiva quella di Paolo Giordano ai due nuovi ospiti della Masterclass Music & Radio: sono coetanei ma hanno due scritture diversissime: Mondo Marcio è cattivo, ha la vera attitudine rap, è quello che non guarda in faccia nessuno; invece Shade è il miglior freestyler che lui abbia mai incontrato. Velocissimamente inventa rime, sempre centrate.
Il calore e la magia di Giffoni colpiscono ELLE FANNING, che al Festival ha anche avuto una sorpresa. L'attrice, premiata con l'EXPERIENCE AWARD, ha riconosciuto tra il pubblico il suo professore di francese, al 

Leggi anche