Giovedì, 25 Luglio 2019 15:29

Sport e sacrificio: i giovani atleti di ASD Ginnastica Salerno ospiti di Giffoni Film Festival

La ginnastica artistica, il corpo libero e i formidabili esercizi di cui sono capaci gli atleti di ASD Ginnastica Salerno, una delle poche realtà agonistiche del Sud Italia, si fondono perfettamente con il tema “Aria” al centro della 49esima edizione di Giffoni Film Festival. Gli atleti ospiti presso l’Antica Ramiera hanno incontrato i giovani masterclassers della sezione Connect per parlare dei loro sogni, dell’impegno che ogni giorno portano avanti per raggiungere traguardi olimpionici. Sport e sacrificio al centro del dibattito con i giovanissimi atleti Nicola Bartolini, Tommaso De Vecchis, Salvatore Maresca e Giovanni Di Cerbo, Carlo Salsedo e Alessio Ventura.

Si tratta di giovani talenti della ginnastica artistica italiana che negli ultimi anni si sono distinti nel panorama sportivo internazionale, portando a casa titoli, presenze e medaglie. Quest’anno la riconferma al campionato nazionale di ginnastica artistica che li ha decretati, per il secondo anno consecutivo, Campioni d’Italia. Tra loro tre titolari della Nazionale Italiana e due possibili candidati alle olimpiadi di Tokyo. “Facciamo uno sport particolare in cui è necessaria la concentrazione mentale – ha spiegato Nicola Bartolini - principalmente la nostra giornata è fatta di allenamenti, ma riserviamo il giusto tempo anche allo svago. Abbiamo deciso di intraprendere una strada complicata fatta di sacrifici e solo con il costante impegno siamo riusciti ad ottenere risultati. Si può fare qualsiasi cosa se si crede in ciò che si fa, bisogna prendersi delle responsabilità e portarle avanti, soprattutto nei momenti più fragili in cui è facile pensare di mollare tutto, è in quel momento che si trova la forza di andare avanti per la propria strada”.

L’ASD Ginnastica Salerno nasce a Salerno nel 2007 da una straordinaria sinergia tra istruttori federali, famiglie, atleti e il campione olimpionico Igor Cassina. Qui lo sport è visto come strumento educativo in età evolutiva e l’attività sportiva come base di approfondimento dei valori umani, morali e della solidarietà. Dal 2007 Ginnastica Salerno organizza corsi di ginnastica artistica per ragazzi portatori di handicap e normodotati avvalendosi di istruttori della Federazione Ginnastica d’Italia. Numerosi i tecnici di fama nazionale ed internazionale che seguono gli allenamenti dei ginnasti. Nel 2017 la squadra di Serie B1 femminile viene promossa in Serie B nazionale, da lì il cammino verso la massima serie nel 2019. Al Presidente Juliana Sulce è stata anche conferita, dal comitato regionale CONI, la “Benemerenza Sportiva 2017” (argento), per i risultati conseguiti da Ginnastica Salerno. Nel maggio 2018 al World Challange Cup 2018, Coppa del Mondo riservata ai singoli attrezzi della ginnastica artistica di Osijek, in Croazia Nicola Bartolini (Ginnastica Salerno) con la maglia azzurra ha conquistato un bronzo nella finale al corpo libero. Nel giugno dello stesso anno Ginnastica Salerno a Torino conquista il primo posto nella massima serie e diviene la prima squadra del centro-sud a vincere uno scudetto.

Un dibattito tra giovanissimi, da una parte i giffoners e dall’altra gli atleti che hanno spiegato come si sono interessati alla ginnastica. “Io mi sono avvicinato a questo sport all’età di 6 anni guardando per la prima volta Juri Chechi – ha detto Tommaso De Vecchis, rivelando di essersi ispirato al grande campione del Mondo, soprannominato il Signore degli anelli - ne sono rimasto affascinato ed emozionato, ho deciso così di intraprendere questa attività fisica mentre tutti i miei amici invece giocavano a calcio. Il nostro è uno sport diverso da altri, spesso definito di seconda categoria ma è un’attività che riesce a darci enormi soddisfazioni”.

Il 2019 è un nuovo anno di successi: con la maglia della Nazionale Italiana i ragazzi hanno conquistato il podio in entrambe le tappe di Coppa Campioni, l’oro agli Anelli e l’argento al Volteggio. La finale in Polonia all’ottava edizione degli Europei Individuali di ginnastica artistica, il secondo scudetto al campionato nazionale di ginnastica artistica serie A, un bronzo al World Challenger Cup di Ginnastica Artistica e un Bronzo a corpo libero al Korea Cup Samdasoo 2019.

Leggi anche