Giovedì, 25 Luglio 2019 12:18

CiAl si racconta ai masterclassers: “Leggero, pregiato e diffuso: il luccichio dell’alluminio”

“L’alluminio è un metallo ad alta qualità dal valore economico importante”. Lo spiega ai Masterclassers Eco Gennaro Galdo, responsabile comunicazione del Consorzio CiAl, per il recupero degli imballaggi in alluminio. “Non c’è una raccolta differenziata specifica per l’alluminio – continua Galdo - le aziende non lo utilizzano moltissimo, preferiscono materiali più economici. Ma quando un brand sceglie di trattare alluminio, vuol dire che il prodotto è di gamma più alta, con un materiale in grado di conferire un appeal al consumatore”.

Cial e Giffoni Experience hanno una lunga storia di partnership e progetti comuni, con attenzione alla tematica ambientale da circa quindici anni e un premio dedicato ai ragazzi. “Siamo stati i primi a credere in Giffoni - continua Galdo - abbiamo istituito il premio ambiente, con il ministero e il festival. Si tratta di un riconoscimento al rapporto tra uomo e ambiente, che quest’anno premia un film di produzione cilena, in collaborazione tra Brasile e Quatar”, con il grifone simbolo del Giffoni Experience, realizzato in alluminio riciclato e consegnato al protagonista di TOO LATE TO DIE YOUNG, il giovane Antar Machado. Il film mostra un mondo lontano dalla città, dove le storie e i personaggi sono completamente immersi nella natura. Un altro importante riconoscimento di Cial riguarda gli studenti, con il progetto Obiettivo Alluminio, rivolto a dei corti cinematografici sul tema.

”I corti vengono realizzati impegnando gli studenti in ogni fase -  spiega Galdo - dalla sceneggiatura allo storyboard, fino alle riprese e al montaggio, per un prodotto finale che racconti il mondo dell’alluminio. Dieci in tutto i finalisti da cui poi viene scelte il nome del con dieci video finalisti e il vincitore finale”. A essere premiato con la “riciletta” CiAl, una bici in alluminio riciclato, è stato Vincent Morello, studente di grafica e comunicazione. Mentre i restanti finalisti del concorso sono andati a comporre la giuria CiAl del Giffoni.

“L’alluminio riciclato si usa per tutte le borracce, le macchinette moka per il caffè, i motori e la componentistica delle auto, gli infissi. Gli oggetti raccontano con il loro uso e diffusione la loro storia, partendo dal materiale – continua Galdo - Facciamo campagne informative continue, iniziative di sensibilizzazione e attività come i Green Game per i più piccoli. Lavoriamo sulla comunicazione, costantemente, seguendo i nuovi canali, per trasformare la concezione dei rifiuti da problema a risorsa”.

Leggi anche