Martedì, 18 Agosto 2020 17:36

Giffoni Innovation Hub parte dalle sfide grazie al Digital Farming

Giovani, carini e impegnati. È questo il profilo dei 15 sognatori del DreamTeam, 15 ragazzi under 30 che in questa 6a edizione di NEXT GENERATION risponderanno a una serie di sfide all’ultima innovazione. La rassegna realizzata da Giffoni Innovation Hub, creative agency ispirata e promossa da Giffoni Opportunity ha aperto i battenti proprio dando il via al lavoro dei dreamers.

«In effetti – spiega Luca Tesauro, Ceo e co-Founder di Giffoni Innovation HubGiffoni è l’esempio di un sogno che è diventato realtà. Ed è questa l’idea che deve guidare il lavoro del Dream Team. Realizzare i loro sogni nel cassetto. Sogni pratici, reali, di fare impresa e di fare la differenza in un mondo che cambia».

Cambia il mondo e cambia anche il modo di fare banca

Lo sanno bene gli esperti di BPER Banca che non a caso sono tra i partner che hanno coinvolto i ragazzi del Dream Team in una sfida a dir poco particolare: immaginare la banca del futuro, destinazione 2030. «È presumibile – ha detto ai ragazzi del Dream Team Lorena De Vita, responsabile cultura di BPER Bancache nel 2030 le banche non saranno più come quelle di oggi e che le transazioni saranno effettuate da soggetti diversi e in modi diversi. Ecco la sfida per il mondo bancario. Immaginare nuovi scenari economici per una clientela, quella che si sta già palesando in questi anni, che sarà molto diversa da quella attuale».

In effetti in pochi anni si è passati dal libretto di risparmio, o addirittura dal salvadanaio casalingo, a una banca a portata di smartphone. Il tutto con servizi sempre più innovativi, come i pagamenti P2P, fatti via app e tanto altro. «Dal DreamTeam – continua la De Vita – realtà come la nostra spesso cercano ispirazione. Ispirazione per un futuro diverso e molto più smart e all’insegna delle nuove tecnologie».

Le tecnologie la fanno da padrone

E questo accade in ogni ambito possibile e immaginabile. Infatti, un’altra sfida innovativa a misura di business è quella di un altro partner, Bayer, all’insegna del Digital Farming, in un contesto che vede la Terra e la produzione agricola subire enormi cambiamenti. «L’innovazione è qualcosa di trasversale – commenta Orazio Maria Di Martino, co-founder e COO di Giffoni Innovation Hubche tocca campi diversissimi della vita quotidiana, dalla banca all’agricoltura, e non solo». «Vita quotidiana – aggiunge Antonino Muro, co-founder e Account Manager di Giffoni Innovation Hubche sarà l’ispirazione per il lavoro del DreamTeam. Un lavoro che però punta al futuro. Futuro in cui questi ragazzi, probabilmente saranno protagonisti dell’innovazione e dell’economia».

Leggi anche