GIFFONI FILM FESTIVAL 2021 - 21.31 Luglio

Film

THE HOOP

Category: Edizione 2021

Quando suo padre, in Russia per lavoro, smette di mandare soldi a casa per un lungo periodo, Ahmet inizia a lavorare, dopo la scuola, nel minimarket di un caseggiato di lusso, vicino alla baraccopoli dove vive con sua madre e suo fratello. Innamoratosi della sua compagna di classe Kezban, Ahmet decide di imparare a giocare a basket quando scopre che la ragazza è interessata a Erhan, un compagno che un giorno è venuto a scuola con l’attrezzatura e la divisa da basket. Tuttavia, c'è un problema importante da risolvere: nel quartiere di Ahmet non c'è un campo da basket dove poter giocare. Il ragazzo cerca allora di trovare un modo per superare l’ostacolo.

Titolo Originale Pota
Categoria In concorso
Sezione Elements +10
Tipologia Lungometraggio
Anno di Produzione 2021
Durata 95'
Nazionalità Turchia
Regia di Ahmet Toklu
Sceneggiatura Ahmet Toklu
Fotografia Ender Ercan
Montaggio Özgür Kiliç
Costumi Gözde Büşra Sanri
Suono Bora Kasirga
Trucco And Hair Ethem Özcan
Musiche Kenan İşan
Interpreti principali Alp Akar
Sibel Melek Arat
Bahar Hacibektaşoğlu
Burhan Yildiz
Özgür Dereli̇
Egemen Almaci
Mert Erdoğdu
Mehmet Halil Çeli̇k
Sait Yüksel
Samet Sevtekin
Miraç Çelen
Prodotto da Halil Kardaş, Recep Toklu
Produzione Toklu Production (Turchia), Filmcode Production (Turchia)

Ahmet Toklu DIRECTOR THE HOOPAhmet Toklu

Ahmet Toklu è nato a Istanbul nel 1987. Si è laureato presso il dipartimento di cinema e televisione dell'Università Çanakkale Onsekiz Mart nel 2011. Con le sue sceneggiature, "Confrontation" (2009) e "The Return of Eylül" (2011), ha vinto due premi per la migliore sceneggiatura al concorso The Short Film Scenario, co-organizzato da Türksak Foundation e Ministero della Cultura e del Turismo. Con il cortometraggio NURSING HOME (2015) ha partecipato a numerosi festival tra cui l'Antalya Golden Orange Film Festival e l'Akbank Short Film Festival. Dal 2009 lavora come assistente alla regia in varie serie televisive e progetti cinematografici. Ahmet è anche uno dei fondatori di Film Arası, una delle principali riviste di cinema della Turchia, ed è l’autore del libro A Tired Warrior; Halit Refiğ dedicato al regista turco Halit Refiğ .

Dichiarazione regista
"Il famoso poeta e sceneggiatore russo, Vladimir Majakóvskij diceva: "Se hai intenzione di raccontare una storia, racconta prima la storia della tua strada". Così, nella sceneggiatura del mio primo film ho voluto concentrarmi sulle strade in cui sono cresciuto e sui miei ricordi d'infanzia. [...] Ho trascorso la mia infanzia in uno slum di Umraniye. Ero in un gruppo di amici provenienti da diverse regioni del paese e di culture diverse, ma che si fondevano insieme. Eleganti palazzi cominciavano a sorgere nel nostro quartiere dove la trasformazione urbana era appena iniziata.
[...] In questo periodo ho iniziato ad affrontare i fatti della vita, e la cosa che mi colpiva di più era sperimentare la differenza di classe tra i bambini che giocavano per strada a basket. In quegli anni abbiamo cercato di superare la disperazione che nasceva dal non avere le stesse possibilità degli altri con la nostra amicizia e la solidarietà che c’era tra di noi. Ho costruito il sottotesto che ha plasmato la storia e ho basato la storia su questi sentimenti. Ho cercato di creare un universo di finzione partendo da storie umane reali.”

Produzione
Toklu Production (Turchia)
Filmcode Production (Turchia)

Distribuzione internazionale
festival contact
Digital 104 (Spagna)
www.digital104.com