Film Giffoni Edizione 2021

DO NOT HESITATE

Category: Generator +18

Dopo l'improvvisa scomparsa del loro superiore, tre giovani soldati vengono lasciati da soli, a guardia di un veicolo militare. Mentre la loro situazione e il caldo torrido del deserto li rendono sempre più disconnessi dalla realtà, l'incontro con un ragazzo del posto si trasforma in una rissa che segnerà le loro vite per sempre.

Titolo Originale Do Not Hesitate
Categoria In concorso
Sezione Generator +18
Tipologia Lungometraggio
Anno di Produzione 2021
Durata 91'
Nazionalità Grecia, Paesi Bassi
Regia di Shariff Korver
Sceneggiatura Jolein Laarman
Fotografia Nadim Carlsen
Montaggio Ruben van der Hammen
Scenografia Roland Mylanus
Costumi Monica Petit
Suono Oliver Pattinama, Antoin Cox, Michel Schöpping
Trucco Evalotte Oosterop
Musiche Ella van der Woude, Juho Nurmela
Interpreti principali Joes Brauers
Tobias Kersloot
Spencer Bogaert
Omar Alwan
Prodotto da Eric Glijnis, Leontine Petit, Emily Morgan
Produzione Lemming Film (Paesi Bassi)

Shariff Korver PortraitShariff Korver

Shariff Korver è nato in Venezuela. Il suo lungometraggio d'esordio INTRUDER è stato presentato in anteprima al Toronto International Film Festival nel 2014. Shariff ha diretto episodi di diverse serie TV tra cui la serie olandese PENOZA e la serie inglese TEMPLE. Nel 2017 Shariff ha creato, co-scritto e diretto la serie TV FENIX, un'epopea criminale in 8 episodi.

Dichiarazione del regista
“Fin da quando ero un ragazzino sono stato affascinato dai militari. Mio nonno materno era un generale dell'esercito venezuelano e dopo la sua morte mia nonna ha lavorato per l'esercito come psicologa. Quindi la mia famiglia è legata all'esercito che ha avuto una connotazione positiva nella mia infanzia, fino a quando il bassista della rock band in cui suonavo quando avevo sedici anni fu arruolato. Allora in Venezuela c’era ancora la leva obbligatoria per i ragazzi sopra i diciotto anni, a meno che non fossi uno studente o un capofamiglia. Il mio amico aveva appena compiuto diciotto anni ed era uno studente, ma al momento dell'arruolamento non aveva con sé la tessera di studente, quindi fu comunque spedito in una base militare. Dopo tre mesi di battaglie burocratiche e con l'aiuto di mia nonna, che aveva chiamato tutti i suoi vecchi contatti, finalmente tornò a casa. Al suo ritorno, però, era chiaro che non era più quello di prima. In quei tre mesi era stato maltrattato sia fisicamente che mentalmente. È così che l'esercito cerca di trasformare i ragazzi in soldati. Il mio amico ci raccontò quello che aveva vissuto lì. Lasciò la band non molto tempo dopo e non l'abbiamo più visto. Da quel momento in poi ho pensato che essere arruolato fosse la cosa più spaventosa che ti potesse capitare. Anche per questo mi sono trasferito nei Paesi Bassi prima del mio diciottesimo compleanno. Dal momento in cui sono diventato un regista, ho sentito il bisogno di fare un film sull'esercito. Al secondo anno della Film Academy ho realizzato un cortometraggio su un giovane soldato che torna a casa e viene sorpreso da una festa di benvenuto durante la quale, senza rendersene conto, aggredisce il fratellino davanti alla sua famiglia. È chiaro che ha vissuto qualcosa di traumatico e che non è più lo stesso e potrebbe non essere mai più lo stesso. Dopo la Film Academy ho voluto continuare su questo tema. Ho iniziato a fare ricerche e ho trovato un articolo che ha avuto un profondo impatto su di me. Si trattava del debriefing a Creta: dopo la loro missione, i giovani soldati furono inviati sull'isola per alcuni giorni per sfogarsi prima di tornare a casa. Durante il giorno discutevano con uno psicologo e durante la notte festeggiavano e si ubriacavano. L’articolo mi ha profondamente colpito per il modo semplicistico in cui questi ragazzi sono stati aiutati a superare possibili traumi. Questo è diventato il punto di partenza di DO NOT HESITATE. Ho continuato la mia ricerca e ho chiesto a Jolein Laarman di scrivere la sceneggiatura. Jolein è stata entusiasta fin dall'inizio ed è così che è iniziata la nostra collaborazione. Volevamo fare un film con una visione originale di ciò che attraversano i giovani soldati durante l’addestramento. Quello che è seguito è stato il progetto più impegnativo a cui entrambi abbiamo mai lavorato. [...]".

Produzione
festival contact
Lemming Film (Paesi Bassi)
www.lemmingfilm.com 

Distribuzione internazionale
TrustNordisk (Danimarca)
www.trustnordisk.com