Archivio Film 2019

SKIN

Category: Edizione 2019

Sinossi
Un ragazzo povero, cresciuto da skinhead razzisti e famoso tra i suprematisti bianchi, volta le spalle all’odio e alla violenza per trasformare la sua vita, con l’aiuto di un attivista nero e della donna che ama. Ispirato dalla straordinaria storia di Bryon Widner, che per più di un anno si è sottoposto a dolorose operazioni al volto e al corpo per rimuovere i tatuaggi che lo legavano al suo terribile passato.

Titolo Originale SKIN
Titolo Italiano SKIN - DALLA PELLE AL CUORE
Categoria In concorso
Sezione Generator +18
Tipologia Lungometraggio
Anno di Produzione 2019
Durata 117'
Nazionalità USA
Regia di Guy Nattiv
Sceneggiatura Guy Nattiv
Fotografia Arnaud Potier
Montaggio Lee Percy
Scenografia Sasha Fimlin
Costumi Mirren Gordon-Crozier
Musiche Dan Romer
Interpreti principali Jamie Bell
Danielle Macdonald
Vera Farmiga
Mary Stuart Masterson
Mike Colter
Bill Camp
Jenna Leigh Green
Louisa Krause
Kylie Rogers
Daniel Henshall
Prodotto da Aime Ray Newman, Guy Nattiv, Oren Moverman, Celine Rattray, Trudie Styler, Dillon D Jordan

 regista Guy NattivGUY NATTIV
Guy è un famoso sceneggiatore/regista nativo di Tel Aviv, Israele. Per più di dieci anni ha girato spot pubblicitari in tutto il mondo per Coca-Cola, Diet Coke, Nestlé, Skoda, Mercedes e tanti altri marchi. Il suo primo film, "Strangers", ha debuttato al Sundance e al Tribeca Film Festival nel 2008, tratto dal suo omonimo cortometraggio (girato insieme a Erez Tadmor) vincitore del Sundance due anni prima, oltre a essere stato selezionato per gli Oscar e aver vinto oltre 20 festival in tutto il mondo. Il suo secondo lungometraggio, "The Flood" ("Mabul"), proiettato al Giffoni Film Festival, nel 2011, ha vinto il primo premio al Festival di Berlino nel 2011, due premi al Thessaloniki Film Festival, Miglior Film all'Haifa Film Festival ed è stato nominato per 6 Israeli Academy Awards. Il suo terzo lavoro, "Magic Men" (girato insieme a Erez Tadmor), è stato girato in Grecia e ha debuttato al Palm Springs Film Festival nel 2014. Ha vinto il premio come “Miglior Attore” agli Israeli Academy Awards e il Premio del Pubblico al MAUI Film Festival. Nel 2019 Guy ha vinto l’Oscar per il miglior cortometraggio con "Skin", selezionato quest’anno a Giffoni nella sezione Parental Experience.

Dichiarazioni del regista
"Viviamo in una strana epoca. La gente ha perso la speranza. “Pace” e “Amore” sono parole completamente vuote. La violenza e l’odio ci circondano 24 ore su 24. Quando, nel 2012, ho letto la storia di Bryon, l’America era diversa, ma erano già visibili segnali preoccupanti. E ho avvertito l’importanza vitale di raccontare la storia rara di un uomo distrutto che si sottopone a un cambiamento fisico e mentale che sembrava impossibile. Alcuni meritano una seconda occasione, è possibile trovare una via d’uscita. E io sfido il pubblico a trovare la forza di perdonare, di tendere la mano, proprio come ha fatto Daryle Lemont Jenkins quando è diventato amico di Bryon e lo ha salvato. […] Il film racconta il percorso di un uomo molto complesso ed io ho scelto di non indorare la pillola o semplificare il suo viaggio, perché in esso non c'è nulla di semplice".

 

produzione
Maven Pictures
(USA)
www.mavenpic.com

distribuzione internazionale
Voltage Pictures
(USA)
www.voltagepictures.com

distribuzione italiana
festival contact
SunFilm Group
(Italia)
www.sunfilmgroup.it