Archivio Film 2019

TOLKIEN

Category: Edizione 2019

Sinossi
TOLKIEN esplora gli anni formativi della vita del famoso autore, nel momento in cui trova amicizia, coraggio e ispirazione a scuola, tra un gruppo di scrittori e artisti. La loro fratellanza si rafforza mentre crescono e vivono insieme l'amore e la perdita, compreso il tumultuoso corteggiamento da parte di Tolkien della sua amata Edith Bratt, fino allo scoppio della Prima Guerra Mondiale che minaccia di distruggere il loro legame. Tutte queste esperienze ispireranno Tolkien e confluiranno nei suoi famosi romanzi sulla Terra di Mezzo.

Titolo Originale TOLKIEN
Categoria Fuori concorso
Sezione Eventi Speciali
Tipologia Evento Speciale, Lungometraggio
Anno di Produzione 2019
Durata 112'
Nazionalità USA
Regia di Dome Karukoski
Sceneggiatura David Gleeson, Stephen Beresford
Fotografia Lasse Frank, Dff
Montaggio Harri Ylönen
Scenografia Grant Montgomery
Costumi Colleen Kelsall
Musiche Thomas Newman
Interpreti principali Nicholas Hoult
Lily Collins
Colm Meaney
Derek Jacobi
Prodotto da Peter Chernin, Jenno Topping, David Ready, Kris Thykier

 regista Dome KarukoskiDOME KARUKOSKI
Karukoski è nato a Cipro nel 1976 ed è figlio della giornalista Ritva Karukoski e dell'attore e poeta George Dickerson. Si è laureato in Arte, con una specializzazione in regia cinematografica, presso la School of Motion Picture, University of Art and Design (UIAH). Dome è uno dei registi più acclamati della Finlandia. I suoi film hanno ricevuto 38 nomination ai Finnish Film Awards, ed è stato premiato due volte come miglior regista. È l'unico regista finlandese a vincere tutti i principali premi nazionali finlandesi (miglior film, miglior programma televisivo e miglior pubblicità). "The Home of Dark Butterflies" e "Tom of Finland" sono stati scelti come candidati finlandesi agli Oscars® per il Miglior Film Straniero. I suoi ultimi film che hanno conquistato l’attenzione internazionale includono "The Grump" (TIFF 2014), "Heart of a Lion" (TIFF 2013) e "Lapland Odyssey" (TIFF 2010). Nel 2013 Karukoski è stato inserito da Variety nella lista dei 10 registi più promettenti. Tra i suoi altri film ricordiamo: "Forbidden Fruit" (2009) e "Beauty and the Bastard" (2005). Mentre per la televisione ha firmato le serie "Awakening" (2011), "Protectors" (2008) e "Brothers" (2008).

Dichiarazioni del regista
"Mi piace il doppio senso della parola (Colonia n.d.r.) che per me è una corretta rappresentazione dei due livelli di interpretazione del film: c’è una riflessione sul concetto di collettività, in altre parole una “colonia” come gruppo di persone che vivono nella stessa comunità, e un cenno implicito alla connotazione storica e territoriale della parola, alla quale alludono anche il corso di storia e la relazione di Mylia e Jimmy. […] Volevo rappresentare una bambina mentre si avvia lentamente verso l’adolescenza. Sono convinta che questo shock possa rivelarsi più brutale e cruento della transizione all'età adulta. È così che l'ho vissuto anni fa, e sembra che da allora le cose non siano cambiate: ai bambini si chiede di comportarsi da adulti sempre più velocemente. C'è una certa pressione per eliminare ogni traccia visibile dell'infanzia, per rompere questa immagine infantile data dal corpo. Per fare questo i bambini si impegnano a comportarsi da adulti fin dalla più tenera età, cambiando drasticamente durante tale processo. Per le ragazze, questo significa diventare donna adottando determinati codici (sessualità attiva, rapporti seduttivi con le loro controparti maschili, stile di abbigliamento, trucco)".

 

produzione
Fox Searchlight Pictures
(USA)
www.foxsearchlight.com

distribuzione internazionale
Walt Disney Studios
(USA)

distribuzione italiana
festival contact
20th Century Fox Italy
(Italia)
www.20thfox.it