Archivio Film 2019

A TYPICAL NAME FOR A POOR CHILD

Category: Edizione 2019

Sinossi
Insoddisfatto dell'atteggiamento dei suoi figli nella precedente vacanza, un padre decide di portare al mare un bambino povero, Abdul. L’intenzione non è di farlo socializzare con i figli, ma di usarlo come esempio per insegnare loro quanto siano fortunati a vivere “sul lato bello dell'ineguaglianza”.

Titolo Originale UN TIPICO NOME DA BAMBINO POVERO
Categoria In concorso
Sezione Parental Experience
Tipologia Cortometraggio
Anno di Produzione 2019
Durata 15'
Nazionalità Italia
Regia di Emanuele Aldrovandi
Sceneggiatura Emanuele Aldrovandi
Fotografia Alessandro Vezzani
Montaggio Davide Guldoni
Suono Riccardo Tesorini
Musiche Eezu
Interpreti principali Darlington Iyamabo
Marco Maccieri
Irene Petris
Prodotto da Gian Pietro Severi, Francesco Quaranta, Mike Pagliarulo

 regista Emanuele AldrovandiEMANUELE ALDROVANDI
Emanuele è nato a Reggio Emilia nel 1985. Laureato in Filosofia a Parma e in Lettere a Bologna, si forma come autore teatrale all’Accademia d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano. Nel 2013 con "Homicide House" vince il più importante riconoscimento nazionale per la nuova drammaturgia, il Premio Riccione Pier Vittorio Tondelli, e i suoi testi iniziano a essere messi in scena in tutta Italia. Vince anche il Premio Nazionale Luigi Pirandello, il Premio Fersen, il Premio Hystrio e il Mario Fratti Award. Negli anni successivi lavora con alcuni dei principali teatri italiani e viene invitato a numerosi festival internazionali. I suoi testi sono tradotti e pubblicati in inglese, francese, tedesco, spagnolo, catalano, polacco e sloveno. Si occupa anche di adattamenti, traduzioni, progetti site-specific e installazioni museali multimediali. Insegna scrittura teatrale all’Accademia d’arte drammatica Paolo Grassi e tiene vari workshop di scrittura in Italia e all’estero. "Un tipico nome da bambino povero" è il suo secondo cortometraggio.

 

produzione
7even tower studio
-----
Big Nose Production

festival contact
Prem1ere Film
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.