Archivio Film 2019

WHO'S ROMEO

Category: Edizione 2019

Sinossi
Periferia sud di Milano. Gratosoglio, un quartiere a maggioranza musulmana. Quattro ragazze di diciassette anni e due ragazzi della stessa età, cristiani e musulmani, si cimentano con Romeo e Giulietta di Shakespeare, guidati da una giovane attrice. Montecchi e Capuleti sono come cristiani e musulmani? Che significa innamorarsi del proprio nemico? E chi è il nemico oggi? Qual è il signifcato di dire la verità, di appartenere a qualcuno, di una fede, di un ideale? Come fanno oggi Romeo e Giulietta a tenersi per mano? Come si baciano? Durante ogni atto i ragazzi leggono, provano, discutono, si incontrano. Si guardano intorno e dentro di loro, si scoprono a vicenda mentre scoprono il mondo circostante. Un viaggio alla scoperta di ciò che Shakespeare sta scrivendo oggi. Per farci comprendere questi tempi e anche noi stessi.

Titolo Originale WHO'S ROMEO
Categoria In concorso
Sezione GEx Doc
Tipologia Documentario, Lungometraggio
Anno di Produzione 2018
Durata 89'
Nazionalità Italia
Regia di Giovanni Covini
Sceneggiatura Giovanni Covini, Valentina Malcotti
Montaggio Giuseppe Chiaramonte
Suono Emanuele Pullini
Musiche Alessandro Papaianni
Interpreti principali Valentina Malcotti
Marilyn Adjalo
Valentina Bogdan
Leonardo Carralero
Assala Chahhoub
Jacopo Cremona
Laila Migdadi
Prodotto da Elisabetta Stocchi

 regista Giovanni CoviniGIOVANNI COVINI
Nato a Milano nel 1968, si è diplomato in regia presso la Scuola di recitazione Paolo Grassi di Milano. Dopo diverse esperienze di lavoro cinematografico a contatto con la realtà della tossicodipendenza e dell’alcolismo, nel 2005 ha vinto il David di Donatello e nel 2006 il Nastro d’Argento per il miglior corto con il documentario di 16’ "Un inguaribile amore". Nel 2007 ha girato il mediometraggio "A tutto quello che si muove" e sempre lo stesso anno il mediometraggio "Nella città che cambia". Nel 2009 scrive la drammaturgia de "I viaggi di Atalanta" per il Teatro Gioco Vita di Piacenza, messa in scena al Piccolo Teatro di Milano, in Spagna e in Francia per diverse stagioni. Nel 2012 ha pubblicato "Le ferite dell’Eroe" per Dino Audino Editore, un testo educativo sulla costruzione del personaggio e la struttura della storia. Dal 2000 ha tenuto workshop per varie aziende, utilizzando tecniche di storytelling nei corsi di team building. È insegnante di recitazione per la formazione di attori che partecipano alle audizioni per film nazionali e internazionali; è un analista di storie e tiene diversi workshop in Italia sulle strutture narrative, sulla costruzione del personaggio e sugli elementi della regia cinematografica. Nel biennio 2017/2018 ha girato il lungometraggio "Who's Romeo".

Dichiarazioni del regista
"L’idea di WHO’S ROMEO nasce il 14 luglio del 2016, quando a Nizza un uomo alla guida di un autocarro travolge la folla che passeggia sulla Promenade des Anglais. La guerra fra due civiltà era sbarcata su un lungomare romantico seminando la morte. Sentivo il bisogno di incontrare dei giovani di entrambe le civiltà. Civiltà che si erano poste l’una contro l’altra come schieramenti ma che rimanevano di per sé espressioni di grandi culture. Anche Montecchi e Capuleti erano due grandi famiglie che si erano poste in guerra. E anche in quel caso la guerra travolse l’amore dei giovani. Il film è il racconto di questo viaggio. […] Alla fine del film sappiamo che i muri fra le civiltà sono sempre alti, spessi e ben pattugliati. Ma i muri li scavalca l’amore di Romeo. L’amore non sa nulla delle colpe dei padri, vuole esserci adesso, qui, con la sua meravigliosa ignoranza del passato: un ragazzo ama una ragazza. Semplicemente. Non importa se le cose a volte vanno a finire male - questo può sempre accadere nella vita - ma crediamo che chiunque salti un muro di notte per qualunque tipo di amore, rende il nostro mondo migliore".

 

produzione
festival contact
Centro Asteria
(Italia)
www.centroasteria.it