Venerdì, 23 Febbraio 2018 13:01

40 GIFFONERS ENTUSIASTI DELL’ANTEPRIMA ESCLUSIVA DI “LADY BIRD” ORGANIZZATA PER LORO DA UNIVERSAL PICTURES INTERNATIONAL ITALIA

Grazie alla collaborazione tra Universal Pictures International Italy, Focus Features e Giffoni Experience, 40 fortunati giffoners hanno potuto partecipare all’esclusiva proiezione di Lady Bird organizzata per loro a Roma. Con “Lady Bird” debutta alla regia Greta Gerwig, rivelandosi una nuova e audace voce cinematografica, e facendo emergere sia l'umorismo sia il pathos del legame turbolento tra una madre e la propria figlia adolescente.

Siamo nel 2002 a Sacramento, in California, in un panorama economico americano che cambia rapidamente. Christine McPherson – interpretata da Saoirse Ronan - è una studentessa all'ultimo anno di liceo. Vive con i suoi genitori, fonte per lei di grande amore, nonostante una forte ribellione tipicamente adolescenziale: è selvaggia, profondamente supponente e determinata. Laurie Metcalf veste i panni della madre di Christine, un'infermiera che lavora instancabilmente per mantenere a galla la sua famiglia dopo che il padre di Lady Bird (Tracy Letts) perde il lavoro.

Lady Bird è uno sguardo commovente sulle relazioni che ci formano, le credenze che ci definiscono e l'ineguagliabile bellezza di un luogo chiamato casa. Leggero e al contempo profondo, l’esordio alla regia di Gerwig vola alto e tiene acceso l’interesse degli spettatori grazie al fil rouge della genuinità e della spensieratezza tipicamente adolescenziali.

“Definirei il film intenso e reale – ha commentato a caldo dopo la proiezione la giffoner Ada Picone – ed è molto simile all’esperienza che ho vissuto passando dal liceo all’università. Ho fatto di tutto per abbandonare la città in cui sono nata. Ho rivisto me stessa e i conflitti avuti con mia madre. E’ un film molto attuale e concreto.”

“E’ un bel romanzo di formazione – ha affermato il giffoner Andrea Filardi – e una storia ricercata di stampo autoriale. L’ho trovato ben critto e ben diretto, e credo davvero che possa competere ai prossimi premi Oscar con i colossi che saranno in gara. E’ scritto molto bene e interpretato magistralmente. Personalmente mi sono piaciute molto le scelte registiche.”

Il film, infatti, che arriverà al cinema il 1 marzo, è candidato a 5 premi Oscar® per il miglior film, per la migliore attrice (Saoirse Ronan), per la migliore attrice non protagonista (Laurie Metcalf), per la miglior regia (Greta Gerwig) e la migliore sceneggiatura originale (Greta Gerwig), ed ha già vinto due Golden GlobesMiglior film commedia o musicale e Miglior attrice in un film commedia o musicale (Saoirse Ronan)

Last modified on Venerdì, 23 Febbraio 2018 16:37

Media